Crea sito

IL NIDO, L’ORIGINALE FICTION DI RAI2 CON GIORGIO TIRABASSI

Dopo il passo falso con “L’Aquila: Grandi Speranze“, retrocessa da Rai1 a Rai3 tra bassi ascolti e una critica non particolarmente generosa, Giorgio Tirabassi riparte da un nuovo e originale progetto destinato a Rai2.

Carlo Freccero, in un recente intervento al festival di cultura digitale Medioera, ha criticato la scelta di destinare la quasi totalità delle ficton alle ammiraglie e parallelamente il poco coraggio e innovazione nelle trame, nel linguaggio e nella confezione del prodotto. Verrà accontentato con la nuova fiction “Il Nido”?

Il blog SuperGuidaTv riferisce in merito che a luglio inizieranno a Roma le riprese de “Il Nido“, 6 puntate destinate a Raidue.

Una commedia metropolitana, una sfida sulla conoscenza dei mondi degli altri raccontata senza filtri, con uno stile spettinato e moderno. Protagonista principale Michele Venturi (Giorgio Tirabassi), avvocato civilista imputato per corruzione, sceglie come domicilio coatto l’abitazione della moglie Eleonora da cui è separato.

Eleonora, però, dopo la fine del loro matrimonio, ha dato vita a un progetto utopico di cui è amministratrice: il cohousing “Il Nido’, una sorta di micro villaggio alla periferia di Roma, dove si pratica uno stile di vita a impatto zero sull’ambiente e dove tutte le decisioni vengono prese collegialmente condividendo spazi e attività.

Tra i due sono subito scintille ma tutto cambia quando il cohousing deve essere sgomberato. Per Michele sarebbe un disastro, perché significherebbe ritornare in carcere. Perciò, dopo l’iniziale disinteresse, la sua missione diventa salvarlo a tutti i costi e con ogni mezzo.

7 Risposte

  1. Tex ha detto:

    Concordo con Amy ha stancato Freccero la gente non vuole il suo trash ma Don Matteo, Montalbano ecc.

  2. Ammerde ha detto:

    ecco appunto, la guardo giusto se ci mettono la Natoli, che ancora non ho recuperato da quel volo… nonostante il “Vivi, roberto…”

  3. Ammerde ha detto:

    Freccero ha rotto l’anima con il suo stile “fa tutto schifo ma arrivo io e rivoluziono tutto e sarà tutto bellissimo”

    La storia dei due ex costretti a convivere poi è vista e rivista,
    molto più originali e coraggiose le fiction medie di raiuno made by Andreatta che lui nemmeno vede.
    Da Nero a metà a La porta rossa a Mentre ero via (ancora mi devo riprendere)

  4. IMMA #rosyabate ha detto:

    Carino.. Qualcosa di nuovo finalmente.

  5. marta70 ha detto:

    Mi piace! E poi la moglie di Tirabassi sempre e per sempre è Carlotta Natoli. Sto ancora a piangere mannaggia a voi signori Ardenzi!

  6. Alfonso Buratti ha detto:

    Mi ispira molto e sopratutto mi piace il fatto che sia una commedia

  7. Ital ha detto:

    Interessante progetto…