Crea sito

IL PALINSESTO 2019-2020 DI #LA7 TRA TANTE CONFERME E PIACEVOLI NOVITA’ (LICIA COLO’, CHERNOBYL)

Dopo una stagione di grandi successi che ha visto La7 – da settembre 2018 a giugno 2019 – realizzare i migliori ascolti degli ultimi 6 anni – la Tv di Cairo Communication diretta da Andrea Salerno, riparte da settembre con le migliori firme del giornalismo italiano: da Enrico Mentana a Lilli Gruber, da Giovanni Floris a Corrado Formigli, da Massimo Giletti a Diego Bianchi “Zoro”, da Andrea Purgatori a Myrta Merlino a Tiziana Panella. Un’offerta editoriale sempre vincente, che quest’anno si arricchisce di importanti conferme, novità, fiction e serie tv inedite e di successo, un sito e un’app completamente rinnovati per offrire una nuova modalità di visione.

Come sempre, in primo piano, il Tg diretto da Enrico Mentana e gli approfondimenti di ‘Bersaglio mobile’ con le imperdibili ‘Maratone’ per seguire in diretta – minuto per minuto – la cronaca degli eventi principali di politica italiana e internazionale. Pilastro dell’access quotidiano rimane Otto e mezzo di Lilli Gruber, nello scorso anno sempre vincente su tutti i competitor, in particolare su Stasera Italia in onda su Retequattro (189 confronti vinti su 190).

Tornano gli appuntamenti del mattino: Omnibus con Alessandra Sardoni e Gaia TortoraCoffee Break con Andrea PancaniL’Aria che tira e L’aria che tira Oggi di Myrta Merlino che anche nella prossima stagione tornerà con nuovi speciali in prime time. Al pomeriggio riparte anche Tagadà di Tiziana Panella che si rafforza nella durata e allungherà fino alle 17.00.

In prime time si riaccendono tutti i cardini del palinsesto: Giovanni Floris con diMartedì – sempre vittorioso nella la sfida contro #Cartabianca di Rai3 (35 confronti vinti su 36) – torna con i suoi dibattiti al martedì.

Mercoledì Andrea Purgatori e il suo Atlantide – Storie di Uomini e di Mondi, sempre dedicato alla divulgazione storica e culturale legata all’attualità, si alternerà – dalla prossima primavera – ad un nuovo format in prime time affidato a Licia ColòEden un pianeta da salvare. Il giovedì rimane di Corrado Formigli con Piazzapulita, come sempre arricchito da reportage realizzati nelle zone più calde dell’Italia e del mondo.

Sull’onda di una stagione in crescita verticale torna, ogni venerdì, Propaganda Live di Diego Bianchi (“Zoro”) che con Makkox e il suo gruppo, continuerà ad informare e a divertire in maniera sempre originale e innovativa.

Alla domenica grande conferma di Massimo Giletti e Non è l’Arena con i faccia a faccia, i dibattiti, le inchieste e le battaglie contro le ingiustizie, la mafia, la corruzione, gli sprechi. Il conduttore sarà, inoltre, protagonista di nuovi ed inediti speciali in prime time.

La7 rafforza la propria offerta di contenuti con una ricca selezione di film e serie tv. Grande novità della stagione, sarà l’arrivo di un’eccezionale prima tv in chiaro: Chernobyl, miniserie di successo internazionale targata HBO che, in 5 episodi, racconta il devastante disastro che si verificò nell’Ucraina sovietica il 26 aprile 1986, rivelando le vicende degli eroi che hanno affrontato il dramma a costo della loro vita.

La7, inoltre, offrirà in anteprima assoluta al suo pubblico una grande produzione internazionale con il docufilm Our Godfather: la storia di Tommaso Buscetta e la testimonianza diretta della sua famiglia, che rompe il suo silenzio dopo 30 anni di latitanza. Una serata evento presentata e introdotta da Enrico Mentana.

Infine, arriveranno in esclusiva in chiaro le prossime 2 stagioni di Grey’s Anatomy, il medical drama più famoso giunto alla sua 15esima e 16esima stagione diventando in questo genere il più longevo telefilm di tutti i tempi, superando ER Medici in prima linea.

17 Risposte

  1. Ciccio ha detto:

    Shock Chernobyl su La7, la serie tv dell’anno, complimenti.

  2. Liukss ha detto:

    LA7 poteva affidare a Giletti lo slot 17/19
    Oltre a Non è l’Arena

  3. Liukss ha detto:

    Si sa se sono stati confermati gli appuntamenti con la salute ovvero il programma della Capua e l’ora della salute?? Grazie

  4. andreatv99 ha detto:

    Di quelli non ne hanno parlato, come hanno detto ben poco di La7d

  5. Liukss ha detto:

    LA7 deve sistemare il daytime
    Mia idea

    Pomeriggio (lun/ven)
    14.10 Tagadá
    17.05 Arena in diretta (Giletti)
    19.20 il fatto del giorno (Floris)

    Sabato e domenica
    14.10 Tagadá Weekend (marito Diaco)
    17.00 nuovo programma Licia Colò (documentari e poi condizione in studio)
    19.00 Fuori Onda (Parenzo e Telese)

  6. Lorenzo Cappiello ha detto:

    Io farei così…
    SABATO
    14:00 – 17:00 Nuovo programma di Licia Colò sui viaggi e sull’ambiente
    17:00 – 19:00 Nuovo programma con Benedetta Rinaldi (interviste e cazzeggio)

    DOMENICA
    14:00 – 17:00 Victoria Cabello e la Gialappa’s con Virginia Raffaele (programma simile a Mai dire Gol)
    17:00 – 19:00 Nuovo programma con Benedetta Rinaldi (interviste e cazzeggio)

  7. Ital ha detto:

    Come sempre …la pt …ha la priorità …però chissa….non e’ mica stato escluso….
    Ma Giletti va detto….e’ piu un “Conduttore ” da settimanale ….

  8. Ital ha detto:

    Far concorrenza a Rete 4 ? Qualcuno ha qualche problema “tecnico” …piuttosto….e’ Rete 4 che va dietro a La 7 ….mi pare …

  9. Ital ha detto:

    Come i palinsesti di tutti i gruppi …non troviamo grandi sorprese…ma molte conferme e qualche piccola novita …come l’approdo di Licia Colò pronta a parlare di ambiente e territorio con esperienza ….sul tema ….
    Spero che sia un approdo per lei di lungo periodo…per coprire un tema di particolare interesse….

  10. Alextv ha detto:

    Avrei fatto il daytime così
    7:30 TgLa7
    8:00 Omnibus
    9:40 Coffe break
    11:00 L aria che tira
    13:30 TgLa7
    14:15 Tagadà
    17:00 Coffe break R
    18:00 Documentari con Colò
    19:00 L Arena del Giorno con Giletti
    20:00 TgLa7

  11. Ital ha detto:

    Cairo non ha fatto miracoli ma risanato un azienda che con Telecom aveva grossi debiti …
    Inoltre e’ riuscita a non scimmiottare Rai 3 ma ad esserne un ottima alternativa ….
    Una rete piccola e autorevole …sul fronte informazione…piu di tutta Mediaset …e piu della superpoliticizzata …Rai …

  12. Ital ha detto:

    Nella conferenza stampa si e’ parlato della Clerici ….e Cairo …ha glissato …ma non gli dispiacerebbe …
    A La 7 …manca il volto …familiare e meno serioso ….e per la Clerici potrebbe essere un nuovo inizio …visto che in Rai e’ stata messa stupidamente da parte …
    Un talk giocoso …e piu frivolo ….

  13. Markos ha detto:

    Contento per Licia 🙂

  14. giulio ha detto:

    Novità molto interessanti come Chernobyl, la produzione su Tommaso Buscetta, il nuovo programma della Colò oltre alle gradite conferme!

  15. Liukss ha detto:

    Non avrebbe funzionato

  16. Guasty ha detto:

    Potranno pure trasmettere Chernobyl e Grey’s Anatomy, ma il resto è robaccia vecchia che fa concorrenza a Rete 4.

  17. Enzo91 ha detto:

    Bene il prime time con l’arrivo della Colo’.
    Avrei sistemato la fascia 17-20 cosi:
    17:00 Cristina Parodi con un talk leggero, non politica e attualità ma anche costume.
    19:00 Propaganda Day una striscia quotidiana di satira dell’attualità del giorno.
    19:50 Tgla7

    Il talk della Parodi in replica la Domemica pomeriggio.