Crea sito

IL PUNTO DEI LETTORI: CANALE 5 IN AFFANNO, COME AFFRONTARE LA CRISI E NON NASCONDERLA DIETRO I COMUNICATI

A cura di Fabio Turri – Nonostante ciò che viene proclamato nei comunicati ufficiali, Canale 5 in prima serata è in affanno. La causa di questo male è la scarsa gestione delle risorse a disposizione e del loro posizionamento nel palinsesto. Alla luce di quanto annunciato finora sia in via ufficiale che ufficiosa, propongo una mia soluzione e qualche personale suggerimento su come muovere le pedine dei palinsesti dei primi tre canali Mediaset nel periodo che va da gennaio a maggio 2020.

Una soluzione che non vuole essere particolarmente innovativa ma che serva invece a rafforzare tutte e tre le reti. L’idea non è quella di stravolgere l’immagine che lo spettatore ha di Canale 5, ma è quella di provare a dare continuità e coerenza ad una rete in crisi. Oltre alla scarsa gestione delle risorse e del loro posizionamento nel palinsesto, secondo il mio punto di vista questa crisi è causata principalmente da due programmi che stanno danneggiando pesantemente l’immagine della rete.

Il primo è Striscia la Notizia, il quale dovrebbe essere obbligato a chiudere entro le 21:30. Il secondo è Live – Non è La d’Urso, il quale invece deve essere chiuso e basta. È un programma insostenibile nella prima serata di Canale 5 perché senza contenuti e con gli stessi argomenti ripetuti allo sfinimento. Come se non bastasse, stime alla mano (al 28 ottobre 2019), il programma è sotto obiettivo nel target commerciale in ben 3 delle 6 puntate andate in onda finora (la metà!). Speriamo che l’amatissimo direttore Giancarlo Scheri e Piersilvio Berlusconi, o chi per loro, prendano appunti.

Canale 5

Il lunedì deve rimanere la serata dei reality. Si parte con il Grande Fratello Vip 4 con Alfonso Signorini per 14 puntate. La partenza è fissata per martedì 7 gennaio ma dovrebbe spostarsi al lunedì dal 13 gennaio al 6 Aprile. Si prosegue poi con l’ultima edizione (si spera!) de L’isola dei Famosi condotta da Alessia Marcuzzi per 8 puntate, dal 20 aprile all’8 giugno, con opinionista unica Anna Pettinelli. Si chiude la stagione con la nuova edizione di Temptation Island condotta sempre da Filippo Bisciglia per 6 puntate, dal 22 giugno al 27 luglio.

Il martedì appuntamento con la Champions e con i film.

Al mercoledì la grande fiction Mediaset. Si parte con i Fratelli Caputo per 4 appuntamenti dall’8 al 29 gennaio. A seguire Masantonio per 5 serate dal 12 febbraio all’11 marzo. Si continua poi con la seconda stagione del Silenzio dell’acqua dal 18 marzo all’8 aprile. Infine, Made in Italy, 4 puntate dal 22 aprile al 13 maggio.

Al giovedì sera intrattenimento per tutta la famiglia. Si parte con la seconda edizione di All Together Now con Michelle Hunziker per 6 puntate dal 9 gennaio al 20 febbraio. A seguire Gerry Scotti ripropone per altri 6 appuntamenti Chi vuol essere milionario? Dal 27 febbraio al 2 aprile. Giovedì 9 aprile invece appuntamento con caduta libera in prima serata. Una puntata speciale, per lanciare la nuova edizione in partenza dopo Pasqua, in cui Nicolò Scalfi sfiderà i più grandi campioni passati per il preserale di Canale 5. Allo stesso modo, giovedì 16 aprile, Avanti un Altro saluta il pubblico con un appuntamento in prima serata dove può essere prevista la presenza di personaggi del mondo dello spettacolo. Infine, Paolo Bonolis riporta in prime time Il senso della vita con una puntata evento da Matera, capitale della cultura, giovedì 23 aprile.

Al venerdì invece film fino al 21 febbraio. Poi arriva la fiction con protagonista Raoul Bova, Giustizia per tutti. 6 puntate dal 28 febbraio al 3 aprile. A seguito della programmazione speciale del venerdì sera di Italia 1 (vedi dopo), viene proposta la prima visione del sequel di Animali Fantastici venerdì 1° maggio. Si chiude con il ritorno di New Amsterdam a partire dall’8 maggio.

Il sabato resta il giorno di Maria De Filippi con il ritorno di C’è Posta per te in 9 appuntamenti dall’11 gennaio al 14 marzo. Sabato 21 marzo il meglio di c’è posta per te. Infine, dal 28 marzo al 23 maggio le 9 puntate del serale di Amici. La finale di Champions League chiude la stagione sabato 30 maggio.

La domenica Canale 5 può riposare programmando film.

Lunedì: Gf Vip (14)/Isola dei Famosi (8)/Temptation Island (6)

Martedì: Film/Champions

Mercoledì: Fratelli Caputo (4)/Scomparsi (5)/Il silenzio dell’acqua 2 (4)/Made in Italy (4)

Giovedì: All Together Now (6)/Chi vuol essere milionario? (6)/Caduta Libera (1)/Avanti un altro (1)/Il senso della vita (1)

Venerdì: Film/Giustizia per tutti (6)/New Amsterdam 2

Sabato: C’è posta per te (9+1)/Amici (9)

Domenica: Film

Daytime invariato per l’ammiraglia Mediaset tranne che nel weekend. 

Il sabato pomeriggio Giortì può prendere il posto di Amici, dopo l’inizio del serale. Relegare il programma di Gemma e Giulia de Lellis su La5 potrebbe essere un errore.

Barbara d’Urso invece, abbandonato Live, ritorna con Domenica Live dalle 14. Un appuntamento nel quale potrà continuare a divertire il suo pubblico con le 5 sfere, il drive in, le d’Urso-interviste e domenica Alive.

Inoltre, visti i grandi numeri delle digitaline, consiglierei a Mediaset di trasmettere ogni prima puntata di fiction e show in simulcast sui canali tematici più adatti. In questo modo si potrà provare ad attirare più pubblico, evitandone la dispersione.

*Nel caso in cui Il Processo venisse posticipato, dovrebbe andare alla domenica dal 12 gennaio.

**Mi piacerebbe che la nuova edizione del Gf Vip si aprisse con il passaggio di consegne in diretta tra Alfonso ed Ilary, magari con l’ingresso di quest’ultima nella casa, come ospite speciale per la prima settimana.

***È molto probabile il ritorno del ciclo Zalone tra gennaio e febbraio, approfittando dell’uscita del nuovo film. È lecito farlo ma non necessario. In caso dovesse accadere, propongo una programmazione in ordine cronologico, seguita dalla prima tv di Non c’è due senza te, sequel/spin-off di Cado dalle Nubi, con protagonisti Fabio Troiano, Dino Abbrescia e Belen Rodriguez. Poi però basta replicare il buon Checco… almeno fino all’arrivo in chiaro del nuovo film.

Rete 4

Palinsesto invariato per la nuova Rete 4, tranne che per l’aggiunta di una seconda serata soap. Il ritorno di Domenica Live alla domenica pomeriggio permette di risparmiare puntate del Segreto che può tornare in prima serata da domenica 9 febbraio, anticipato dalla terza stagione di Victoria in onda dal 12 gennaio al 2 febbraio per 4 appuntamenti.

Lunedì: Quarta Repubblica

Martedì: Una vita 

Mercoledì: CR4 – La repubblica delle donne/Fuori dal coro

Giovedì: Dritto e Rovescio

Venerdì: Quarto Grado

Sabato: Film

Domenica: Victoria 3 (4)/Il Segreto

Italia 1

Al lunedì dal 20 gennaio approda Roberto Giacobbo con Freedom. Infine, dal 25 maggio la sesta stagione di Chicago PD in prima tv.

Martedì e domenica da febbraio appuntamento con Le Iene Show.

Mercoledì film fino al 13 maggio. A partire dal 20 maggio la settimana stagione di Chicago Fire in prima tv.

Giovedì sera invece show per i più giovani. Si parte con la gara tra comici condotta da Diego Abatantuono per 6 puntate dal 16 gennaio al 27 febbraio. Si prosegue con Low Cost, il nuovo programma di Pio e Amedeo. 6 puntate dal 5 marzo al 9 aprile. Infine, una nuova edizione di Colorado, sempre in 6 puntate, dal 30 aprile al 4 giugno.

Al venerdì il ritorno della Pupa e il secchione per 6 puntate, dal 10 gennaio al 21 febbraio. Dal 28 febbraio parte la serata a tema J. K. Rowling. Fino al 17 aprile torna la saga di Harry Potter, seguita da Animali Fantastici il 24 aprile. Dall’8 al 29 maggio invece arriva Strike, la nuova serie tratta dai romanzi della scrittrice. Dal 5 giugno la quarta stagione di Chicago Med in prima tv.

Sabato sera Film family.

Lunedì: Freedom/Chicago PD

Martedì: Le Iene Show

Mercoledì: Film/Chicago Fire

Giovedì: Diego Abatantuono (6)/Low Cost (6)/Colorado (6)

Venerdì: Pupa e Secchione (6)/Harry Potter (8)/Animali Fantastici (1)/Strike(4)/Chicago Med

Sabato: Film Family

Domenica: Le Iene Show

Uno sguardo al futuro:

Per quanto riguarda i reality della stagione 2020/2021 di Canale 5, i ragionamenti da fare sono diversi.

Sembra certo il ritorno di Temptation Island Vip con Alessia Marcuzzi visti i risultati dell’edizione da poco conclusa. Sarebbe però il caso di ritornare al formato da 4 puntate per rendere il format più dinamico e meno ripetitivo. Soprattutto considerando che va in onda solo un mese dopo la fine della versione classica, e che il cast di VIP potrebbe non essere così tanto attraente. Per questi motivi, una terza edizione in 4 puntate a partire da settembre potrebbe comunque essere confermata.

Al lunedì propongo poi l’approdo del Grande Fratello All Stars. Il modo perfetto per celebrare i 20 anni del padre di tutti i reality, riportando nella casa i concorrenti che ne hanno fatto la storia. Barbara d’Urso è la padrona di casa più adatta per questo evento che può andare in onda per 12 puntate in autunno.

La realizzazione del GF All Stars è anche un modo per non mandare in onda contemporaneamente due reality VIP. È inoltre una strategia per “risparmiare” personaggi famosi che potranno prendere parte ai reality che verranno. Una suggestione? I tempi sono maturi per il ritorno di Paola Perego in prima serata su Canale 5 con La Talpa. Una nuova edizione in 12 puntate da inizio gennaio a fine marzo 2021.

E poi? Una bella pausa di riflessione fino a giugno con l’ennesima edizione di Temptation Island.

Altri suggerimenti:

Guai a riproporre Amici Celebrities. Avrebbe più senso una nuova edizione di Amici Big per festeggiare i 20 anni del programma nel 2021.

Fascino potrebbe anche riportare in onda un grande successo del passato. Stranamore? No, quello non funzionerebbe più… sto parlando della realizzazione di 2 puntate speciali dello storico CARRAMBA condotto da Raffaella Carrà.

Inoltre, è necessario più che mai il ritorno dei Telegatti. Canale 5 ha di nuovo bisogno di un evento che faccia parlare tutti e che la rimetta al centro dell’attenzione.

Per Alvin invece è arrivato il momento di una vera promozione. Non si può più aspettare. Alla guida di un preserale in estate su Canale 5, e di ritorno in prima serata su Italia 1 con Bring the Noise a settembre 2020.

Sarebbe anche un peccato lasciarsi sfuggire Casa Totti. Il programma ha più collocazioni adatte su cui ragionare, sia su Canale 5 che su Italia 1.

Concludo con un sogno nel cassetto. Dopo il record d’incassi del film, mi piacerebbe vedere Downtown Abbey su Canale 5 in estate, nella fascia di Pomeriggio 5, al posto dei soliti film di Inga Lindstrom e Rosamunde Pilcher, che possono fare meglio se programmati in prima serata.

Quella che vi ho presentato è la mia visione di gioco di squadra per le tre principali reti Mediaset. Il palinsesto è mobile ma alla fine non ci vuole molto secondo me. Basta mettersi a tavolino, prendere in mano un calendario, e programmare.

Grazie a tutti per l’attenzione. Aspetto di leggere i vostri commenti ed eventuali domande.

48 Risposte

  1. Fabio Turri ha detto:

    Grazie cara

  2. Sonya Baroni ha detto:

    Buon palinsesto per tt le reti!

  3. Vins ha detto:

    ma di troppo perchè? se va male non è per il programma in sè ma perchè non ci sono argomenti di cui parlare, ospiti forti da mettere contro le sfere, talk che appassionano…anzi per gli ospiti che ha è fin troppo il risultato (che fa, ripeto, grazie alla conduttrice e alle potenzialità del programma), con quegli ospiti e un’altra conduttrice QUALSIASI PROGRAMMA avrebbe fatto il 4%
    Dai ieri Tony Colombo alla 20esima ospitata come ospite più importante in prima serata di lunedì contro le sfere, ma scherziamo?
    Del programma per ora salvo solo la parte hot in seconda serata, il resto non mi piace nulla

  4. Hannibal smith ha detto:

    ma dell’idea di fare: 21.20 game show; 22.30 il senso/LiVE…che ne dici?

    dall’archivio mediaset quale game vorresti fanta alternare al milionario?

  5. Sabato ha detto:

    Tranquillo, non volevo togliere nulla al tuo articolo, davvero ricco e completo. Nemmeno io voglio risultare polemico: intendevo solo elencare ciò che secondo me non funziona e tende ad allontanare il pubblico.
    Se tu parli da appassionato di Mediaset, io in molti casi parlo da deluso! Sono stato un fedelissimo dei reality per circa un decennio: poi i titoli di punta sono stati presi in mano da gruppi autorali “criminali” (televisivamente parlando), che hanno privato i reality dell’elemento che dovrebbe caratterizzarli – la realtà appunto – e li hanno riempiti di concorrenti arrivisti, dinamiche scritte a tavolino, copioni ripetuti per anni, conduzioni inadatte, trash eccessivo, violenza e quant’altro.
    Per quanto riguarda l’informazione, penso sia oggettivo che i talk Mediaset siano tutti fortemente sbilanciati (chi più, chi meno). Soppressi alcuni esperimenti falliti, ora restano alcuni talk che dal punto di vista dei numeri reggono, pur senza strafare, ma a livello di qualità e imparzialità lasciano parecchio a desiderare. Non è un caso che, nelle fasi più calde della politica, a registrare un aumento degli ascolti sia La7, che negli anni si è costruita una forte credibilità, non Mediaset, che anzi ha collezionato vari flop quando ha provato a occuparsi di politica come altre reti più autorevoli (penso ai rari speciali di prima serata e ai programmi di access, preserale e seconda serata sistematicamente battuti dalla concorrenza firmata La7/Rai).
    Non solo: l’ammiraglia Mediaset non ha un programma politico forte e credibile in prima serata e questo per me è un limite. Ok, Mediaset è la TV commerciale, votata all’intrattenimento, e il dovere di fare servizio pubblico spetta alla Rai; ma perché la grande azienda televisiva di Berlusconi non riesce a proporre e affermare un titolo forte anche nell’ambito dell’informazione, arricchendo così il Biscione di potenzialità e forza mediatica? Purtroppo io una risposta a questa domanda ce l’ho: Mediaset ha sempre usato i propri talk per fare politica, quindi riesce ad attirare con essi l’attenzione di un certo pubblico, ma non può affermarsi come fonte imparziale e credibile di informazioni.

  6. Ital ha detto:

    Hai detto tutto quello che c’era da dire ….su Canale 5 ….
    E soprattutto tutto vero …queste cose le lo dico da tempo ….
    E tu le hai riassunte in un utile e attento post ….con grande chiarezza

  7. Fabio Turri ha detto:

    Music ha già avuto una seconda chance ed è andata male
    Sarabanda secondo me non è adatto a Canale 5. È il programma di Italia 1 per eccellenza e senza Papi farebbe storcere il naso a molti… meglio lasciarlo in soffitta

  8. Fabio Turri ha detto:

    Informazione a parte sono d’accordo su tutto
    Ma il mio non voleva essere un articolo polemico, bensì un modo per dare una mano da appassionato di Mediaset quale sono

  9. Fabio Turri ha detto:

    Assolutamente sono d’accordo
    Le novità sono la prima cosa a cui dovranno pensare per la stagione 2020/2021

  10. Fabio Turri ha detto:

    Grazie! Sui reality hai ragione… però purtroppo mi sono basato su quello che c’è in giro non conoscendo altri format.
    Volevo fare un palinsesto il più realista possibile e che in qualche modo aiutasse canale 5, in caso venisse letto
    L’isola c’è perché manca l’ultima edizione da contratto. Poi spero non venga più
    Gf All Stars è un modo per portare una “novità” in un format già conosciuto
    La talpa è invece un reality che il pubblico vorrebbe rivedere e con un meccanismo intrigante e diverso dai soliti reality tipo isola, gf e fattoria dove cambia il contesto ma la sostanza è sempre quella.

  11. Fabio Turri ha detto:

    Hai ragione c’è da lavorare anche sul daytime del weekend
    Ma mi sono dato dei limiti! Ahahah avevo già scritto abbastanza

  12. Fabio Turri ha detto:

    La serata quiz l’ho inserita perché mi sembra un’alternativa davvero low cost ai film con risultati non troppo disastrosi
    È anche un modo per ripulire l’immagine di canale 5 con programmi conosciuti e adatti a tutta la famiglia

  13. Fabio Turri ha detto:

    Non serve un permesso speciale
    Puoi scriverlo ed inviarlo a Bubino per mail

  14. Fabio Turri ha detto:

    Il budget delle fiction è troppo alto
    Non possono essere relegate su reti secondarie

  15. Fabio Turri ha detto:

    Le soap sono la fortezza del pomeriggio di Canale 5 insieme a Maria e Barbara
    Toglierle sarebbe una follia
    Minima spesa e massima resa… finché reggono guai a spostarle

  16. Fabio Turri ha detto:

    Purtroppo non sono d’accordo
    Nella scorsa stagione sono stato uno dei primi sostenitori di Live
    Però nella Canale 5 attuale è di troppo e va levato di mezzo

  17. Sabato ha detto:

    Non ho le idee chiare come Fabio, né intendo mettere a punto un intero palinsesto come ha fatto lui 😂 Vorrei solo cercare di individuare schematicamente cosa non funziona in casa Mediaset:
    – la prima serata inizia troppo tardi, a causa di una Striscia troppo lunga e invadente
    – alcuni programmi serali terminano troppo tardi, anche dopo l’una di notte: ok, lo share aumenta, ma dov’è finito il rispetto per il pubblico?
    conduzioni inadeguate: per esempio, perché affidare per ben 9 anni la conduzione del Grande Fratello ad Alessia Marcuzzi, totalmente inadeguata in quel contesto?
    – eccesso di trash: ben venga la leggerezza, ma a volte qualcuno va oltre
    mancanza di informazione autorevole, credibile e imparziale
    abuso di reality: il pubblico è affezionato a questi programmi, ma se vengono trasmessi reality troppo ravvicinati, o addirittura in contemporanea, il genere può stancare
    autori incapaci: i gruppi autorali dei reality Mediaset si sono distinti per mancanza di idee nuove e scelte discutibilissime (come quella di ospitare Corona al GF, mandarne in onda un filmato diretto a Riccardo Fogli, insabbiare il canna-gate, ecc.)
    Qualcosa da aggiungere?

  18. Fabio Turri ha detto:

    Grazie

  19. Hannibal smith ha detto:

    io vi vorrei proporre:
    il fanta lunedi di canale 5:
    21.20 Milionario (6) / sarabanda (13) / Milionario (6) / Sarabanda (13)
    22.30 Il senso della vita (6) / LIVE non è la d’urso (28) / nuova versione di MUSIC (3)
    1.50 tg5

    N.b:
    -Milionario con breve durata potrebbe funzionare
    -sarabanda proverei Alvin
    – il senso della vita: è da seconda serata
    – LIVE: con le giuste modifiche (come introduzione di un band e di un comico) può funzionare
    – MUSIC: è da dargli una seconda chance ovviamente modificato

  20. Hannibal smith ha detto:

    complimenti per il fanta rilancio mediaset

  21. Michael93 ha detto:

    Ps: testerei anche nuovi format….. cercasserw e comprassero qualche show Nuovo! O se lo inventassero!!!

  22. xXxGiOsInOxXx ha detto:

    Per me bisognerebbe fare così:

    DAL LUNEDÌ AL SABATO
    06:00 Prima Pagina
    08:00 Tg5/Meteo
    08:40 Mattino 5 con Barbara d’Urso
    11:00 Forum
    13:00 Tg5/Rubriche/Meteo
    14:00 Una Vita
    15:00 Forum
    17:00 Tg5Minuti
    17:05 Beautiful
    17:40 Il Segreto
    18:50 Caduta Libera

    SABATO
    06:00 Prima Pagina
    08:00 Tg5/Meteo
    08:40 Mattino 5 Con Barbara d’Urso
    11:00 Forum
    13:00 Tg5/Rubriche/Meteo
    14:00 Amici
    16:00 Verissimo
    18:50 Caduta Libera
    20:00 Tg5/Meteo
    20:40 Tu Si Que Vales
    00:00 Amici (R)

    DOMENICA
    06:00 Prima Pagina
    08:00 Tg5/Meteo
    08:40 Mattino 5 con Barbara d’Urso
    11:00 Melaverde
    13:00 Tg5/L’ArcaDiNoè/Meteo
    14:00 Uomini e Donne Over
    17:40 Uomini e Donne Trono Classico
    18:50 Caduta Libera
    20:00 Tg5/Meteo
    20:40 Live- Non è la D’Urso
    00:00 Uomini e donne trono classico (R)

  23. Enzo91 ha detto:

    Buon palinsesto per tutte le reti.
    Mi piace soprattutto l’idea del Giovedi targato game show e il ritorno di Domenica Live alla Domenica pomeriggio.
    Non sono d’accordo su questi punti, riguardo C5:
    – L’isola io la affiderei alla Blasi
    – Il Venerdi basta fiction. Quindi benissimo le fiction al Mercoledi. Al Venerdi serve un nuovo show con Bonolis al posto di Darwin che potrebbe essere la Pupa e il secchione da I1 a C5 o un nuovo show.
    – La Domenica tenterei un test creando uno show stile Mezzogiorno in famiglia con Ilary e Alvin.

    Sui Reality bene lo schema Gfvip/Isola.
    Però terrei in autunno Tempetion Island con un’edizione di 8 puntate con cast misto con la Marcuzzi. Cosi da fare poi nel 2021 Gfallstar/La Talpa. In estate nuovo format al posto di Tempetion di Bisiglia

  24. Michael93 ha detto:

    Sei stato bravo, perché non hai stravolto….. ma hai fatto una cosa oggettiva…. con le risorse che si hanno in casa….. valorizzare e usare meglio!!

  25. Michael93 ha detto:

    Striscia concordo. Live pure. Anzi proprio live deve spostarsi alla domenca pomeriggio cosi come è!!! È perfetto!!! Gf all star e la talpa…. isola
    Ha bisogno di nuove idee e riposo….. bene utilizzare gerry e paolo….. e il ritorno di paola…. ottima la serata per tutta la
    Famiglia…..

  26. Saruzzo ha detto:

    Sognare non costa nulla, amico mio. Grazie mille per l’apprezzamento!

  27. Vins ha detto:

    Anche una sitcom divertente come potrebbe essere Casa Totti, potrebbe far bene nell’access del weekend, le papere (da sole non funzionano) nè striscia al sabato…o provano qualcosa più sull’over tipo Velone o mettono cose nuove e una sitcom non ci starebbe male

  28. Vins ha detto:

    si la serata quiz mi sembra debole

  29. Vins ha detto:

    costanzo e bonolis insieme per buona domenica è praticamente impossibile ahaha io farei o domenica live dalle 2 (ma in co-conduzione barbara e la panicucci) o mettere un secondo speciale settimanale di amici nello stesso orario del sabato (come avveniva anni fa, con amici che se la giocava con l’arena di giletti)
    Il format Papere & Mostri mi piace molto comunque !! bravissimo, almeno svecchierebbe quelle clip e farei un doppio appuntamento per sabato e domenica (striscia al sabato floppa) Possono fare tipo una classifica settimanale di papere e di mostri, condita con clip divertenti

  30. Vins ha detto:

    ma infatti non c’è parità di ascolti! Il film ieri ha fatto il 9 (ed è un film che comunque solitamente va bene anche in replica), live ti fa dal 13 al 15 e comunque ti accende la seconda serata. Piuttosto direi a parità di costi, meglio la d’urso! Che poi, ripeto, ora come ora il programma non ha senso, per me potrebbe pure chiudere. Dico solo che ha delle potenzialità e le ha dimostrate (sia con paola caruso, sia col caso prati, sia con personaggi più forti tipo Albano, Marchi, Salvini e Bertè), quindi investirci un minimo per avere dei risultati soddisfacenti, tutto qua! Il potenziale lo ha e se avesse argomenti di cui parlare sarebbe molto interessante e una valida alternativa ad una serata film al 7%, tutto qui

  31. Saruzzo ha detto:

    Caro Fabio,
    le tue idee sono davvero molto buone, ma io darei anche una bella rinfrescatina al weekend che è mono-cifra dall’alba dei tempi. Farei:
    Sabato
    08:00 – 13:00 – 20:00 – Tg5
    08:30 – 13:30 – Tg5 Magazine
    08:50 – Weekend Cinque, con Alberto Bilà e Adriana Volpe
    11:50 – Pianeta Mare, con U.Pellizzari
    13:50 – Amici (da settembre a maggio)
    16:20 – Verissimo (da settembre a maggio)
    18:50 – Preserale
    20:40 – Striscia la notizia
    21:20 – Prima Serata

    Domenica
    08:00 – 13:00 – 20:00 – Tg5
    08:30 – 13:30 – Tg5 Magazine
    08:50 – Weekend Cinque, con Alberto Bilà e Adriana Volpe
    11:50 – Melaverde, con E.Hidding e V.Venuto.
    13:50 – Buona Domenica (Produzione Fascino pgt/Sdl2005) con M.Costanzo e P.Bonolis.
    16:20 – Domenica Live (da settembre a maggio)
    18:50 – Preserale
    20:40 – Papere & Mostri – unione del format di Paperissima con quello dei Nuovi Mostri.
    21:20 – Prima Serata

  32. IMMA #rosyabate ha detto:

    Ottima analisi.
    Io però toglierei la serata quiz e Il senso della vita in prima serata.

  33. Lorenzo ha detto:

    Bravissimo Fabio, concordo su molte cose poi è un palinsesto molto accesso ma allo stesso low cost, ben fatto…☺
    L’inica cosa sulla quale ho dei dubbi e quella di mettere ATN al giovedì contro Don Matteo, potrebbe togliere molto sul target commerciale dove il talent andava piuttosto bene nella prima edizione…

  34. Antoniodubai ha detto:

    a parita’ di ascolti meglio film almeno non fa danni . i programmi della durso non sono nemmeno trash ma ancor peggio.

  35. Antoniodubai ha detto:

    si ma e’ sempre lo stesso brodo. Canale5 ha un problema enome: e’ la rete delle soap e pseudo- soap per eccellenza. tra le enormi modifiche io farei:

    domenica pomeriggio:
    13.30 Maurizio Costanzo SHow
    18.00 Programma di gossip con D’Urso
    20.00 tg5
    20.30 Verissimo ( stessa fascia anche il sabato)
    21.15 Prima serata

    Lun-Ven

    13.30 Gioco/quiz
    14.45 Uomini e Donne
    16.00 Pomeriggio5 con Mirta Merlino
    18.45 Preserale con Rotazione conduttori ( Blasi,Alvin,Marcuzzi,Bonolis,Scotti)
    20.00 tg5
    20.30 Le Iene
    21.00 Prima serata
    23.30 seconda serata

  36. Vins ha detto:

    Non sono d’accordo con chiudere live per programmare alla domenica film che ti fanno, se va bene, l’8%!
    Barbara deve avere domenica live dalle 2 sicuramente (sperimenterei una co-conduzione con la panicucci) e farei delle parti solo con la d’urso e altre parti con la panicucci e altre parti insieme (tipo la d’urso puó fare la parte di domenica alive, una parte dedicata ai ‘bislacchi’ stile mó show dei record, dursointerviste tipo adesso con henger e peracchi -la panicucci una parte di talk gossip, una parte dedicata alla moda e magari insieme a fare talk reality di cui tanto non ne parla a live)
    Live deve tornare assolutamente, ha tanto potenziale ma bisogna fare cosí:
    -personaggio vip (ma vip davvero non lady caniggia) vs sfere (diciamo sfere ‘buone’ come con albano, heather parisi, la berte, ecc..) magari chiamando gente interna a mediaset in promozione (sarebbero potuti andare le scorse volte la hunzicher, la blasi, la marcuzzi, teo mammucari, savino, ecc..)
    -talk ma di quelli che piacciono tipo vip in disgrazia ecc…
    -personaggio verso le sfere (ma usare personaggi chiacchierati e mai stati, ai tempi sgarbi, le marchi, la parietti, ecc..funzionarono) oppure anche politici (tipo salvini, meloni, silvio, renzi, di maio, eccc…)
    -talk hot in seconda serata

    Così differenzia e riesce a rendere i programmi molto facili da seguire, ora come ora non hanno senso nè domenica live nè live non è la d’urso, peró cancellarla non ha senso, costa poco e i film ti fanno la metà..

  37. Bubino ha detto:

    A te Fabio, un contributo ricco di idee e spunti intelligenti!

  38. Fabio Turri ha detto:

    Grazie di cuore

  39. Jag90 ha detto:

    Complimenti…hai messo su un palinsesto sensato, con tante buone idee..speriamo che qualcuno “dall’alto” ti legga e prenda appunti.

  40. Fabio Turri ha detto:

    Capisco le tue osservazioni e ti ringrazio
    Diciamo che ho cercato di fare un palinsesto realista e low cost, nei limiti del possibile! Ahahah

  41. Fabio Turri ha detto:

    Grazie
    L’obiettivo era proprio quello

  42. nico.ma ha detto:

    non mi sembra male… e neanche che spari troppo alto… anzi, belle considerazioni

  43. Fabio Turri ha detto:

    Ci ho pensato molto però la champions arriva comunque da febbraio e Atn dovrebbe spostarsi… non mi piacciono gli spostamenti
    Meglio tenere accesso il martedì con iene e soap secondo me

  44. Fabio Turri ha detto:

    Ti ringrazio
    In realtà a me sembrano tutte proposte abbastanza low cost

  45. Gluca ha detto:

    Buon palinsesto attuabile

  46. Federico ha detto:

    Complimenti Fabio, fossi in Piersilvio ti chiamerei subito!!! Unica cosa ATN lo metterei nel martedì a gennaio orfano di Champions per evitargli Don Matteo contro o comunque non deve sfidare don matteo che è molto commerciale come fiction

  47. vander ha detto:

    troppe belle le tue proposte e soprattutto troppe, credo manchino i soldi

  48. Fabio Turri ha detto:

    Grazie Bubino per lo spazio che mi hai dedicato! Col cuoreee