Crea sito

IL PUNTO DEI LETTORI: DAYTIME DI RAI1 CON PIÙ SPAZIO ALLA SERIALITÀ, L’ANTIQUARIATO E UNA STRATEGIA PER LANCIARE IL NUOVO DON MATTEO

IL PUNTO DEI LETTORI: DAYTIME DI RAI1 CON PIÙ SPAZIO ALLA SERIALITÀ, L’ANTIQUARIATO E UNA STRATEGIA PER LANCIARE IL NUOVO DON MATTEOContinua lo spazio dedicato al “Punto dei lettori” per il palinsesto di Rai 1. Il post di oggi è a cura di un nostro autore, DarkAp, e si concentra esclusivamente sul daytime feriale. Con, in più, un occhio di riguardo a un forte prodotto seriale come “Don Matteo”, che conterebbe di uno spin-off dopo il “series finale” della dodicesima stagione con protagonista Terence Hill. Oltre a “Il Paradiso delle Signore”, il pomeriggio di Rai 1 potrebbe ospitare anche “Il Giovane Don Matteo”.

IL PALINSESTO DEL DAYTIME DI RAI1 NEL DETTAGLIO

6,45 UNOMATTINA

Sveglia puntuale con UnoMattina che vede alla conduzione la coppia formata da Elisa Isoardi e Alberto Matano. La principale differenza con le precedenti edizioni è l’applicazione del piano (mai andato in porto) che prevede l’inclusione dei vari telegiornali all’interno dello stesso ambiente. Lo studio, di grande forma circolare, verrebbe diviso in due e per “dare la linea” ai rispettivi spazi, i conduttori percorrerebbero le due parti per dare una sensazione di partecipazione e continuità. Al centro, ben visibile, la redazione al lavoro in una sorta di “newsroom”. Alberto Matano, pur essendo giornalista in quota Tg1, non condurrebbe i notiziari.

10,00 STORIE ITALIANE

Nessuna variazione nella forma e nei contenuti. Si conferma Eleonora Daniele.

11,30 IL MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO

Adattamento del format tedesco “Bares für Rares” in onda su ZDF con 700 puntate all’attivo, in questo programma la gente comune mette mano a fondaci, soffitte e bauli per portare all’attenzione del conduttore e un gruppo di esperti libri antichi, mobili, porcellane, figure in bronzo, vecchi modellini, collezioni di vario genere e tanto altro. Dietro questi oggetti, che siano in buone o cattive condizioni, c’è spesso una storia importante fatta di tradizioni ed episodi familiari. Non manca ovviamente la parte dedicata alla valutazione, le aspettative di venditori e acquirenti e le aste. In Italia il fenomeno del mercatino dell’Antiquariato è ancora una realtà ben radicata, in particolare nelle province centrali e meridionali, e finora quasi mai portata all’attenzione del pubblico televisivo, se non tramite Portobello. Alla conduzione ci sarebbe Massimiliano Ossini.

12,30 LA PROVA DEL CUOCO

Durata ridotta per il cooking show che ha definito un’era televisiva. Alla conduzione vanno valutate due figure da riabilitare alla grande generalista: Roberta Capua oppure Benedetta Parodi. Questa Prova del Cuoco si distingue in due parti. Nella prima mezz’ora, un approccio più popolare e meno da fighettini salutisti: ogni giorno si riproduce una ricetta inviata dal pubblico a casa, poi uno spazio dedicato al cibo da asporto (che sia il pranzo del lavoro, uno spuntino per un viaggio in treno o un bel paninozzo con la mortazza per merenda), infine dolci, torte e marmellate. Nella seconda mezz’ora, la tradizionale Gara dei Cuochi che prevede il ritorno della votazione del pubblico presente in studio a formare un punteggio (1 punto per ogni persona presente), che decreta i vincitori. Basta con la solita giuria che in un minuto non è mai capace di esprimere giudizi con qualche senso di approfondimento, totalmente inutile.

13,30 TELEGIORNALE

Classica edizione del telegiornale con volti a rotazione.

14,00
DON MATTEO 1-12 (2 episodi, dal 16 settembre 2019 al 12 marzo 2020)
IL GIOVANE DON MATTEO (2 episodi, dal 16 marzo 2020 al 31 maggio 2020)
In prima serata: DON MATTEO 12 (finale di serie), da giovedì 5 dicembre al 5 marzo.

Don Matteo in replica ha regalato estati di ascolti incredibili e non sfigurerebbe in garanzia, visti anche gli ascolti bassi dei format che si sono susseguiti nello slot 14-16. Ma l’obiettivo qui è più importante: chiudere il cerchio con la serie principale e lanciare il suo spin-off nel daytime, così da aumentare lo spazio della serialità. Le repliche partono dalla primissima stagione, per un totale di più di 130 appuntamenti per 260 episodi (includendo quelli della stagione finale).

Poi in prima serata, a dicembre, arriva il series finale con la stagione 12 di Don Matteo: gli episodi saranno subito replicati nel daytime, quasi in concomitanza, a partire da fine febbraio. Idealmente, prima dei titoli di coda definitivi di uno dei prodotti che hanno definito Rai Fiction, vedremo un Terence Hill nominato (a sorpresa) cardinale.

Chiusura di serie di Don Matteo 12 che avverrà in prima serata il 5 marzo e in daytime il 12 marzo. Lo stesso giorno, il 12 marzo, viene lanciato in prime time l’episodio pilota de “Il Giovane Don Matteo”, replicato il pomeriggio successivo, venerdì 13 marzo 2020, e poi da lunedì 16 i nuovi appuntamenti del (giovane) prete più amato d’Italia alle ore 14, con due episodi.

“Il Giovane Don Matteo” si apre con Terence Hill invecchiato mentre si trova al conclave che eleggerà il prossimo Papa. Dopo numerose fumate nere arriva quella bianca e Terence Hill si ritrova ad essere eletto Papa. Sul balcone, prima che si rivolga alla folla di Piazza San Pietro per il suo primo discorso papale, Terence Hill inizia a ricordare la sua gioventù e il primo incarico ufficiale svolto nella parrocchia di una città di provincia del Sud Italia.

“Il Giovane Don Matteo” incentra il suo percorso seriale sulla comunità parrocchiale, vivace e non tranquilla come si potrebbe pensare. Non solo “allodole” che animano la messa, “perpetue” e confessioni, ma anche ragazzi in strada da salvare, malelingue, amori contrastati, problematiche sociali. Tutto ciò che un sacerdote alle prime armi deve affrontare, pur di seguire tutti i suoi fedeli e aiutare il parroco nello svolgimento delle sue funzioni. Intanto, però, inizia ad aleggiare anche un mistero in Paese: ogni mese una donna sembra scomparire nel nulla. Che sia un rapitore seriale? Don Matteo inizia ad essere affascinato dal mistero, vuole risolverlo: usa il suo intuito, svolge le prime indagini e inizia a collezionare indizi che potrebbero essere utili alle forze dell’ordine… È l’inizio del Don Matteo che tutti conosciamo.

In termini tecnici, questo sforzo produttivo de “Il Giovane Don Matteo” prevederebbe una prima serie di 112 episodi da 47 minuti ciascuno per 56 appuntamenti quotidiani da inizio marzo al 31 maggio 2020. Se la serie dovesse riscontrare un buon risultato di critica e pubblico, potrebbe essere rinnovata per la successiva stagione 2020-2021 ma con un solo episodio quotidiano, per un totale di 180 episodi.

15,45 IL PARADISO DELLE SIGNORE

Subito dopo Don Matteo / Il Giovane Don Matteo, arriva la quarta stagione de “Il Paradiso delle Signore” con altri 180 episodi inediti. La sua durata in palinsesto si allunga e passa dai 50 attuali ai futuri 60 minuti. La fiction serializzata in daytime, nonostante un autunno difficoltoso, sembra essere riuscita a conquistare un suo pubblico in grado di garantire risultati migliori di altri format.

16,45 TG1 + TG1 ECONOMIA

Il posto fisso di Rai 1 con il doppio tg non si scolla…

17,00 VIENI DA ME

Caterina Balivo si sposta e conquista lo slot delle 17 in diretta contrapposizione con Barbara d’Urso. Leggerezza, interviste ai Vip, i loro ricordi e le mode del momento. Deve essere un’ora di trasmissione affrontata con il giusto umore e piglio, senza derive legate alla cronaca.

18,00 LA VITA IN DIRETTA

Durata ridotta per lo storico contenitore di Rai 1 che in questo caso deve essere devoto esclusivamente alla cronaca, ma con un approccio più da approfondimento che non legato alle notizie mordi e fuggi da collegamento. Per questo a Francesca Fialdini si affianca Duilio Giammaria che avrà il compito di condurre il telespettatore attraverso un filo logico: dalle persone coinvolte nella notizia di cronaca, ai risvolti nel presente e a quelli che potranno presentarsi in futuro per i cittadini… del posto o di tutta Italia. Preferibile avere solo due argomenti piuttosto che cento finestre sparse per tutto lo stivale italiano.

18,50
REAZIONE A CATENA (da giugno a novembre)
L’EREDITA’ (da dicembre a maggio)

Più respiro al preserale che altenerà i suoi due classici format con una staffetta più congeniale. Reazione a Catena, con la conduzione di Gabriele Corsi, aprirà il ciclo in estate e terminerà a novembre: più volte è stato dimostrato che la concorrenza di Canale 5 fatica a tornare a regime se la proposta di Rai 1 continua anche in garanzia autunnale. L’Eredità di Flavio Insinna, invece, coprirebbe il periodo da dicembre a maggio.

20,00 TELEGIORNALE

Per l’edizione della sera del Tg1 farei tornare la conduzione in coppia, anche con una rotazione uomo-uomo e donna-donna. Da tempo infatti non si vede più questa tipologia di conduzione, che è ancora presente all’estero, e sarebbe l’unico telegiornale generalista ad averla.

20,35
I SOLITI IGNOTI (settembre – 6 gennaio)
AFFARI TUOI (7 gennaio – maggio)
NUOVO ACCESS (giugno-agosto)

Confermati I Soliti Ignoti di Amadeus abbinati alla Lotteria Italia con serata finale il 6 gennaio. Dal 7 gennaio riparte la macchina di Affari Tuoi con uno studio molto più digitale, quasi ispirato agli ambienti dell’alta finanza, e al posto dei pacchi le valigette del format originale, con il contenuto in denaro all’interno ben in vista quando si aprono. Conduzione affidata a Gabriele Corsi, che dunque avrebbe un incastro perfetto tra preserale e access.

Per l’estate, va tentato un nuovo access, diverso dalle Teche che ormai sembrano essere state traslocate su Rai 2.


IL PALINSESTO COMPLETO

(Daytime dal lunedì al venerdì)

6,45 UnoMattina (con Elisa Isoardi e Alberto Matano)
10,00 Storie Italiane (con Eleonora Daniele)
11,30 Il mercatino dell’antiquariato (con Massimiliano Ossini)
12,30 La Prova del Cuoco (con Benedetta Parodi oppure Roberta Capua)
13,30 Telegiornale
14,00 Don Matteo 1-12 (R) / Il Giovane Don Matteo
15,45 Il Paradiso delle Signore 4
16,45 Tg1 / Tg1 Economia
17,00 Vieni da me (con Caterina Balivo)
18,00 La Vita in Diretta (con Francesca Fialdini e Duilio Giammaria)
18,50 Reazione a catena / L’Eredità
20,00 Telegiornale
20,35 I Soliti Ignoti / Affari Tuoi / Nuovo access estivo


CALENDARIO DON MATTEO

16 settembre 2019 – 12 marzo 2020: Don Matteo 1-12 (Repliche) – ore 14,00, doppio episodio
La stagione 12 in replica parte a fine febbraio.

5 dicembre 2019: Don Matteo 12 (Prima Tv) – ore 21,25, doppio episodio
13 appuntamenti per 26 episodi da 50 minuti.
5/12/19/26 dicembre, al giovedì
2/9/16/23/30 gennaio, al giovedì
13/20/27 febbraio (pausa Sanremo), al giovedì
5 marzo (FINALE DI SERIE), al giovedì (in replica il 12 marzo alle 14,00)

12 marzo 2020: Il Giovane Don Matteo (Prima Tv) – ore 21,25, doppio episodio pilota (lancio di prima serata, prosecuzione in daytime)
In replica il 13 marzo alle 14

16 marzo – 31 maggio: Il Giovane Don Matteo (Prima Tv)
ore 14,00, in doppio episodio
56 appuntamenti per 112 episodi da 47 minuti circa

42 Risposte

  1. Arci ha detto:

    Palinsesto al quanto condivisibile. Riporto solo le “critiche”.
    – Il mercato dell’antiquariato lo metterei nel pomeriggio (come da mio punto dei lettori, con Italia da stimare affidato a Pani)
    – Non mi piacciono tanto le repliche di Don Matteo, ma capisco l’esigenza di trainare il Giovane. Questa è un’idea boom e potrebbe portare grandi ascolti
    – Io modificherei alcune conduzioni, soprattutto metterei Matano al pomeriggio e alla mattina Zucchini o Timperi
    – Le Teche sono traslocate su Rai2 ghghgh
    – Su Affari tuoi bella l’idea dei soldi veri, non mi convince l’idea di “Piazza affari”
    Per il resto condivido quasi tutto. Complimenti!

  2. MatteoQuaglia ha detto:

    per me mettere nel pomeriggio di raiuno le repliche di don matteo ma di una qualsiasi serie sarebbe una totale sconfitta della rai e della tv , arrendersi dal mettere un prodotto sarebbe un brutto segno

  3. darkap ha detto:

    In questo caso servirebbero per lanciare lo spinoff in daytime. Ovviamente niente di tutto ciò esiste nella realtà, è un punto dei lettori…

  4. MatteoQuaglia ha detto:

    lo so era per dire

  5. darkap ha detto:

    È che nel pomeriggio ho paura che l’antiquariato non funzionerebbe come al mattino. Pubblico diverso, al mattino la componente giusta c’è. Su affari tuoi potresti avere ragione sull’idea piazza affari, comunque intendevo dire replicare più il format delle valigie che aveva uno studio moderno

  6. Pedro ha detto:

    Anticiperei le repliche pomeridiane delle prime stagioni di Don Matteo già dall’estate, in modo da ridurre di 3 mesi le repliche in garanzia (anche perchè le prime stagioni di Don Matteo risalgono ai primi anni 2000 e sono più adatte all’estate che all’autunno).
    In questo modo Don Matteo 12 in primetime anticipa all’autunno, e Il Giovane Don Matteo partirebbe già da gennaio, ma con un solo episodio.

    Farei da gennaio in poi:
    14:00 Il giovane Don Matteo
    14:50 Il paradiso delle signore
    15:50 Vieni da me (1° parte)
    16:50 Tg1/Tg1 economia
    17:05 Vieni da me (2° parte, in concomitanza con la cronaca di Pomeriggio Cinque)
    17:50 La vita in diretta (in concomitanza con l’intrattenimento di Pomeriggio Cinque)

  7. Arci ha detto:

    Diciamo che effettivamente l’antiquariato attira maggiormente gli over che è il pubblico della mattina. Magari si potrebbe testare, ma temo che non si vedrà mai su Rai1 (insistono con i talk, bah). Io terrei la stessa scenografia e impianto con magari l’innesto, altrimenti poi qualcuno pensa di vedere il Tg1 economia ghghgh

  8. Saruzzo ha detto:

    Davvero un’eccellente programmazione. Bravo Darkie!!!

  9. darkap ha detto:

    Anche questo è un buono schema. Il punto dei lettori è fantatv però anticipare il giovane don matteo e don matteo 12 vorrebbe dire già essere entrati in preproduzione. Sarebbe tutto più fattibile per autunno 2020/gennaio2021 piuttosto che l’anno in corso

  10. Nexit ha detto:

    ma che boom

  11. Nexit ha detto:

    si vero

  12. Arci ha detto:

    Non mi ricordo se l’avevo pubblicamente detto, ma la mia idea nel Punto dei lettori di mettere Italia da stimare nei pomeriggi feriali era copiata da te, Bubino!

  13. Harold ha detto:

    Effettivamente Don Matteo sarebbe un ottimo nome per portare ascolti in daytime, protrebbe venire qualcosa di carino dal Giovane Don Matteo, mi dispiace solo che nel progetto ovviamente Frassica sarebbe fuori

  14. Arci ha detto:

    A me l’altro giorno è venuta nostalgia della Zingara

  15. Beppe ha detto:

    Per me resta il miglior preserale di sempre assieme alla Ruota della Fortuna…. stanno facendo tanti remake, non capisco perché non fanno ritornare un gioco che piaceva proprio a tutti, grandi e piccini.

  16. Arci ha detto:

    Ah ma eri tu o Zeus che avevate postato la gif. Quindi la nostalgia è colpa vostra!

  17. Beppe ha detto:

    Io…. metto la gif per lanciare “simpatici” anatemi! ghghgh

  18. Arci ha detto:

    “Simpatici” ghghhgh

  19. FreixDxb ha detto:

    Ottimo. Ma dalle 17 alle 18.45 metterei L’ARENA CON MASSIMO GILETTI e dalle 12.00 alle 13.30 I FATTI VOSTRI

  20. Sanfrank ha detto:

    A me piaceva da morire Il gioco dei nove, condotto da Raimondo Vianello, con Sandra Mondaini, Maria Amelia Monti, Teo Teocoli e Gene Gnocchi… che bei ricordi

  21. Modica2 ha detto:

    Complimenti Darkap, mi è piaciuto molto il tuo punto dei lettori su Rai 1, mi hanno convinto molto il mercatino dei pegni che pottebbe andare in onda per tutto il mezzogiorno e affari tuoi ( mi pare che negli Stati Uniti sia così strutturato) meno il pomeriggio (tranne la riconferma del paradiso delle signore)

  22. Sanfrank ha detto:

    Avere addirittura tre preserali, seppur spalmati nei dodici mesi, lo trovo controproducente. Abbiamo visto su Canale 5 che, ogni volta che cambia bisogna ricominciare a fidelizzare. I due format suggeriti da Darkap sono più funzionali. Al massimo, Luna Park vada in access, nel terzo slot mancante

  23. Tex ha detto:

    Bene il programma del mercatino dell’antiquariato non sono d’accordo su don Matteo il prequel dovrebbe andare in prima serata costerebbe troppo una fiction alle 15
    Ossini è un volto più adatto per Rai1 di Corsi

  24. darkap ha detto:

    E’ da anni che chiediamo l’antiquariato GHGH la nostra battaglia!

  25. darkap ha detto:

    Io ricordo gli ultimi anni de la zingara, ahahah che boom che era 😀
    Il preserale è una fascia delicata come l’access dove se sbagli fai un disastro. Preferirei dunque trovassero un ricambio per l’access, dove ci si stufa prima, che non per il preserale.

  26. darkap ha detto:

    Una fiction inedita di Don Matteo, in daytime, secondo me avrebbe una forza incredibile, che spaventerebbe sul serio Canale 5

  27. darkap ha detto:

    Quindi dici che Giletti tornerebbe in Rai per un quotidiano? Non so, ora che ha un prime time fisso su la7, non la vedrei come una buona promozione hmmm

  28. darkap ha detto:

    Grazie Modica 🙂

  29. darkap ha detto:

    Però il paradiso è riuscita ad andarci in daytime nonostante i costi. Ovviamente per il prequel di Don Matteo va rivisto il budget e non si può certo pretendere di tutto… poi credo che il cast Hill/Frassica e tutti gli altri costino molto rispetto a volti diversi che andrebbero in daytime

  30. darkap ha detto:

    Thanks Frank 😉 è vero che il nostro don matteo è umile, però trovo di grande impatto se la serie s’avviasse con lui papa mentre ricorda la gioventù…

  31. Harold ha detto:

    Eh si già le repliche potrebbero fare un 13-14%, il giovane anche un 18-
    19%, però Rai 1 dovrebbe fare gioco di squadra con Rai Premium ch trasmerebbe le repliche del giovane Matteo in prima serata o in preserale

  32. Beppe ha detto:

    Io avrei tentato per il periodo invernale (dicembre -febbraio); il pubblico sarebbe incuriosito e sicuramente apprezzerebbe un quiz/varietà col ricambio giornaliero del presentatore.

  33. LordMassi ha detto:

    Interessante l’idea del mercatino e bella bella quella del giovane don Matteo, unica cosa visto il successo della serie sarebbe da provare in Primetime e nn in daytime, anche solo per i costi per una fascia come sappiamo poco remunerativa. Di conseguenza nn mi piace l’idea delle repliche fino a marzo, piuttosto lascerei l’attuale palinsesto visto che vieni da me e paradiso sembrano aver ingranato e rivoluzionerei la vita in diretta.

  34. Alextv ha detto:

    Bella l idea don Matteo o altre fiction di successo in replica ma…
    1 al mattino va lasciato tutto invariato le varie edizioni dei tg servono per scorporare i vari spot e meteo e per non mandare in nero puntualmente il programma
    2 non so quanto possa funzionare il programma delle 11:30 con i fatti vostri in contemporanea poi…
    3 il paradiso lo metterei alle 17:40
    4 vieni da me a questo punto ingloba vita in diretta che scomparirebbe facendo partire la Balivo dal solito orario con il giusto mix di cronaca approfondimenti e gossip

  35. Bubino ha detto:

    Ben venga l’Antiquariato della “mia” ZDF”, una delle fisse da anni che vorrei e per ora ancora non attuata da Rai1. Chissà che…. altro che riesumare Verdetto Finale come si legge. Bene le fiction al pomeriggio!

  36. Beppe ha detto:

    Mi piace l’idea del giovane Don Matteo, dove ci vedrei benissimo Alessandro Borghi vestire i panni del prete più famoso d’italia.
    Per quanto riguarda la trasmissione che precede la Prova del cuoco, gradirei più un ritorno di occhio alla spesa, che si potrebbe inglobare alla Prova del cuoco, come anteprima. Mentre la prova stessa con la Capua e la partecipazione fissa di Iva Zanicchi in veste di “vecchia zia comica”.
    Poi sinceramente sarebbe ora di pensare in grande per il preserale: capisco che l’eredità è un porto sicuro per la Rai, ma pensare non so a un ritorno del classico Luna Park, magari da Dicembre fino a Sanremo, in modo da non stancare troppo con lo stesso preserale e dare così l’opportunità di fare crescere i giovani, visto che il programma prevedeva l’utilizzo di un conduttore diverso al giorno! Sarebbe un ottimo gioco di squadra che rafforzerebbe tanto la Rai.

  37. Beppe ha detto:

    Anche in access lo vedrei bene, l’importante che mantenga la rotazione dei conduttori con la finale ogni sabato sera oppure alla domenica se va via Fazio.

  38. Sanfrank ha detto:

    Molto interessante questo palinsesto.
    Bella l’idea di Uno Mattina non frammentata e l’accorciamento de La prova del cuoco. Mi piace tanto il format dell’antiquariato e la scelta di Ossini.
    L’unico neo, se proprio devo sforzarmi di cercarlo, è quello del finale di Don Matteo 12. Non potrebbe mai diventare Papa perché Don Matteo è sempre stato un personaggio riservato che compare per la zampata risolutiva. Al massimo il finale lo immagino con Terence Hill su una panchina al parco che vede un bambino che cade dalla bicicletta, che piange perché si è fatto male. Lui lo rincuora dicendo che da bambino anche lui amava andare in bicicletta… e parte il flashback

  39. Ross Sa ha detto:

    Ottime idee, bravo, ma qualcosa si potrebbe ancora migliorare.
    Non mi piace la Isoardi al mattino, la metterei in pausa per un po’: è riuscita a far crollare la prova del cuoco, vogliamo darle la possibilità di distruggere anche Unomattina?
    Alla coppia attuale affiancherei un volto storico come, ad esempio, quello di Livia Azzariti, una vera signora della TV, empatica, competente ma non saccente.
    Il programma di antiquariato potrebbe rifarsi a quello di Massimiliano Pani “Italia da Stimare” che era carino, magari anche come rubrica all’interno di Unomattina.
    La Fialdini la toglierei dal pomeriggio, potrebbe tornare la mattina, con Franco Dimare c’era una buona intesa.
    Come programma per l’access, visto il successo del ripescaggio del programma I Soliti Ignoti riproporrei “Se io fossi… Sherlock Holmes” ( lo conduceva Jocelyn) con i nuovi mezzi offerti dalla rete indagare sarebbe più facile e divertente

  40. Ross Sa ha detto:

    P.s. Perchè non ripescare anche “Affari di cuore” alternandolo a “Cuore di mamma”?
    Visto che al pomeriggio si vuole il trash!
    Così non si paga per nuovi format, basta qualche adattamento

  41. darkap ha detto:

    Con l’attuale governo, credo che la Isoardi avrà sempre un programma nella fascia del mattino, tanto vale posizionarla dove fa meno danni

  42. Lorenzo ha detto:

    Io farei così:

    06:00 – 07:00 TG1 PRIMA PAGINA
    07:00 – 09:00 UNO MATTINA (con Franco Di Mare e Benedetta Rinaldi)
    09:00 – 09:30 TG1 + TG1 ECONOMIA
    09:30 – 10:30 LA PRIMA VOLTA (con Cristina Parodi)*
    10:30 – 11:30 IL PARADISO DELLE SIGNORE [serie tv]
    11:30 – 12:30 I MENU’ DI BENEDETTA (con Benedetta Parodi)**
    12:30 – 13:30 IL GIOVANE DON MATTEO [serie tv]
    13:30 – 14:00 TG1
    14:00 – 15:15 REAZIONE A CATENA (con Giancarlo Magalli)
    15:15 – 17:00 LA VITA IN DIRETTA (con Alberto Matano e Valentina Bisti)
    17:00 – 18:45 VIENI DA ME (con Caterina Balivo)
    18:45 – 20:00 L’EREDITA’ (con Flavio Insinna)
    20:00 – 20:30 TG1
    20:30 – 21:15 SOLITI IGNOTI (con Amadeus)

    *storie di persone comuni + ospite vip
    **menù giornaliero composto da 5 ricette: 3 con Benedetta da sola (una di queste in soli 7 minuti), 1 con ospite vip e 1 con sfida tra due casalinghe (il televoto decreta la ricetta vincitrice)