Crea sito

IL PUNTO DEI LETTORI: RAI & MEDIASET REVOLUTION – NOMINE A VIALE MAZZINI E COLOGNO (A CURA DI SARA)

IL PUNTO DEI LETTORI: RAI & MEDIASET REVOLUTION - NOMINE A VIALE MAZZINI E COLOGNO (A CURA DI SARA)

Sicuramente il miglior direttore televisivo sulle generaliste, in questo 2015, è stato Angelo Teodoli alla guida di Rai 2: ha rinnovato la programmazione del canali incrementando nel bouquet il numero degli show di intrattenimento con ottimi consensi di pubblico, perciò promuovo Teodoli alla direzione di Rai 1 il cui punto debole è proprio la linea editoriale scelta dal direttore dell’attuale seconda rete Rai. Mentre alla direzione di Rai 3 metterei l’attuale direttore di Rai 1, Giancarlo Leone, un grande appassionato di letteratura e cultura che potrebbe far rinascere la terza rete Rai in questo settore. Infine alla direzione di Rai 2 metterei Fabrizio Del Noce.

Nell’altro polo, in quel di Cologno Monzese,Giancarlo Scheri non si è dimostrato all’altezza della direzione di un’ammiraglia, ma avendo avuto spunti interessanti e geniali intuizioni nell’ambito di soap e telenovelas (la vecchia linea editoriale di Rete 4 che ormai sembra aver perso un’identità), lo farei ritornare alla direzione della rete cadetta, ora guidata da Sebastiano Lombardi, in cui potrebbe sviluppare un palinsesto in linea con le sue scelte.

In sostituzione di Giancarlo Scheri, a Canale 5, metterei Laura Casarotto che sembra seguire la giusta linea editoriale per Italia 1, proponendo dei grandi classici del cinema, con un buon parco titoli, scelti in riferimento al target under a cui si rivolge la rete con successo, visto che raramente Italia 1 è sotto i 2 milioni in prime time, proprio il tallone d’Achille di Canale5 che, pur avendo rafforzato il daytime, resta poco seguita nella fascia di maggior prestigio (quella serale), escludendo i successi di Maria De Filippi.

Ed infine, al posto di Laura Casarotto, sulla rete giovane Mediaset metterei l’attuale direttore delle digitaline Mediaset, Marco Costa, sempre in crescita, per sperimentare nuovi format che risollevino la fascia del preserale-access.

15 Risposte

  1. Bill ha detto:

    Grazie Fede, l’idea per Leone a Rai3 mi è venuta perché lui presenta sempre i libri al Tg3 e secondo me sarebbe adatto a dirigere una rete volta a questa linea editoriale!

  2. fabio ha detto:

    Fede: perfetto aspetto una tua risposta al più presto!

  3. FEDE ha detto:

    Ciao Sara/Bill! Complimenti per questo punto dei lettori! 🙂
    Hai fatto un ottimo lavoro, mi incuriosisce parecchio @giankaleone a Rai3, forse è più nelle sue corde….
    ***
    FABIO
    Ho letto la mail, ti rispondo al più tardi nel fine settimana. Ok? 🙂

  4. Bill ha detto:

    Grazie Veronica!

  5. Sanfrank ha detto:

    Purtroppo in Rai saranno cambiati tutti. La nostra logica distruttiva (tutta italiana) che ad ogni nuovo spiffero politico si debbano cambiare le teste dei direttori di rete, manderà in rovina la tv di Stato.
    Trovo assurdo che si cambi gente che ha saputo far bene, non premiando la bravura e il talento. Questi salti nel vuoto lasciano amarezza.
    L’unico che sostituirei è il direttore di Rai 1, promuovendo la Andreatta da Rai Fiction, e continuando a puntare tanto su quel genere televisivo sempre fortissimo sulla prima rete pubblica.
    Dall’altra parte cambierei solo Scheri, puntando su un nome proveniente dall’esterno (Magnolia ad esempio). Il nome che mi viene in mente è Ilaria Dallatana, davvero molto capace nel suo lavoro e con il fiuto per il successo.

  6. fabio ha detto:

    Io la penso come Veronica, l’unico da confermare è Teodoli!

  7. Franco2bis ha detto:

    Ma no! Teodoli lasciatelo a Rai2, che sta facendo bene lì. Non vorrete correre il rischio che il successore rovini tutto?
    Su Rai1 magari tornasse Del Noce! Ma penso sia fantascienza. Ormai è in pensione.
    Allora mi candido io alla direzione di Rai1. Prometto che farò tutto come avrebbe fatto lui.

  8. veronica ha detto:

    Complimenti a Sara 🙂

  9. veronica ha detto:

    Mi piacciono sempre i punti lettori, continuate a pubblicarli.
    Io li cambierei proprio tutti, forse salvo solo Teodoli

  10. Bill ha detto:

    L’ho sottolineato nell’articolo: l’ho promossa a Canale5 proprio perché la sua prima serata con Scheri è debole, poi il vuoto nel weekend è un problema generale di Mediaset, chissà potrebbe rivelarsi una sorpresa e soprattutto non insistere con questo Segreto (che mi piace cmq) in ogni dove magari potenziando il prime time!

  11. Jil.10 ha detto:

    Beh, Italia 1 ultimamente fa ascolti molto buoni in prima serata (grazie anche a Laura Casarotto) mentre è un disastro totale sabato e domenica in tutte le fasce orarie (tranne la prima serata e i tg), e dal lunedì al venerdì, sia la mattina che in prime time con ascolti che stanno sul 3%-3.5%.

  12. fabio ha detto:

    Mister: condivido in pieno la tua analisi sulla gestione Scheri alla rete ammiraglia di casa Mediaset.

  13. Bill ha detto:

    Grazie Fabio per la pubblicazione e il buon giudizio, cmq io da pro-Mediaset sono per la Casabotto sull’ammiraglia dato che la prima serata della sua Italia1 è quasi sempre al boom!

  14. mister ha detto:

    Scheri a mio avviso ha toppato, zero strategia, zero lungimiranza…

  15. fabio ha detto:

    Bel punto dei lettori! Ottima la scelta di Teodoli a Rai1, mi incuriosisce Leone a Rai3. Per quanto riguarda Mediaset, ottime proposte Scheri a Rete4 e Costa a Italia1.