Crea sito

IL RITORNO IN RAI DI ANNA FALCHI: SAPREI CONDURRE CHI L’HA VISTO AD OCCHI CHIUSI

Manca poco alla partenza di “C’è Tempo“, il nuovo talk del mattino estivo di Raiuno (dal 29 giugno), condotto dall’inedita coppia formata da Anna Falchi e Beppe Convertini.

Intervistata da SuperGuidaTv, la conduttrice e attrice ha presentato il nuovo programma sulla terza età dell’ammiraglia Rai.

Non avremo il pubblico, non ci saranno ospiti in studio con noi e ce la dobbiamo vedere io e Beppe confrontandoci con gli inviati. (…) Apriremo delle vetrine sull’Italia alla scoperta dei luoghi da visitare questa estate, tra il mare e la montagna. Racconteremo la vita di chi ci guarda. 

La Falchi si è detta contraria a partecipare ai reality perchè “sono molto pudica nel mio vero privato” ma le piacerebbe condurli.

Mi piacerebbe anche perché ormai le prime serate sono diverse rispetto a come sono cresciuta io televisivamente. Prima c’erano gli spettacoli con le orchestre e i ballerini. Oggi ci sono reality e in generale programmi di intrattenimento. Mi concederei una bella maratona. 

Non è mancata una buona parola per Lorella Cuccarini, che non dovrebbe essere riconfermata alla Vita in Diretta (condurrà Matano in solitaria).

Non trovo giusto che abbiano additato Lorella come una sovranista per qualche sua esternazione. E’ una grande professionista e nessuno può toglierle i gloriosi 40 anni di carriera. (…) Parla il suo curriculum e io sono dalla sua parte. 

Anna Falchi si dice entusiasta del rientro in Rai perchè “sono rimasta sempre fedele, è un rientro a casa”. Le piacerebbe rimanere nel daytime di Raiuno, al di là del progetto estivo in partenza, ma non solo.

Sono appassionata di programmi di cronaca nera e un programma come “Chi l’ha visto” saprei farlo ad occhi chiusi. Da telespettatrice seguo da anni il programma e chi conduce lo fa in modo impeccabile.