Crea sito

“INVITO SOLO CHI MI PIACE”: MARA VENIER SVELA TUTTI I SEGRETI DI DOMENICA IN

Da tre anni, ovvero da quando ha ripreso il timone Mara Venier, Domenica In è tornato ad essere un format di grande appeal e di grandi ascolti. Si era pensato di chiuderlo dopo le ultime, disastrose stagioni. Poi il “miracolo” firmato Mara.

Domenica In è il talk più visto della tv italiana. Oltre 3 milioni di media con picchi di 4 milioni. C’è una vera e propria fila per andarci ospiti ma la Signora della Domenica non fa sconti.

Tanti si propongono loro. E qualche volta diciamo no. La responsabile casting Silvana Ballarin, bravissima, mi fa un po’ di nomi e io dico “sì” o “no”: invito solo chi mi piace.

Da qui, come spiega Mara a Tv Sorrisi e Canzoni, inizia la preparazione dell’intervista, il suo vero e proprio cavallo di battaglia.

Lavoro sui personaggi, leggo molto su di loro. Poi chiedo alla mia squadra di autori di trovare i filmati. (…) Il sabato pomeriggio magari decido di cambiare tutto. A volte lo faccio anche in diretta la domenica.

Un programma in diretta dimostra le capacità di chi conduce. La vera palestra della tv è la diretta e il condurre da soli, senza l’aiuto di auricolari, gobbi, etc.

Vado a braccio, seguo sempre l’istinto. (…) Non preparo mai nulla. Non seguo un copione, non ho nulla di scritto. Neanche il gobbo: non lo so leggere, non sono capace. Ho solo dei cartelli con i nomi dei filmati. Ma decido lì per lì quali mandare, in che ordine.

L’incontro di persona con l’ospite, che sia un attore, un cantante, un conduttore, avviene solo in studio.

Non incontro prima gli ospiti, è la regola. Perché voglio emozionarmi in diretta insieme con loro, preferisco che tutto succeda spontaneamente.

Tra un mese è Natale e cosa vorrebbe Mara sotto l’albero?

Un vaccino, una cura, perché ho paura di ammalarmi. 

La casa però si addobba, soprattutto per l’adorato nipote Claudietto.

L’atmosfera non la sento. Sarà un Natale diverso sì, ma di responsabilità prima di tutto. (…) Le decorazioni le metterò per Claudietto che ha 3 anni. I bambini hanno bisogno di allegria.

3 Risposte

  1. Corrado ha detto:

    e simona?

  2. Tuttotv ha detto:

    Si vede che invita sempre i soliti. Gira che ti rigira stufano.

  3. claudio95 ha detto:

    Quando scambiano la Rai (televisione pubblica) per la loro emittente personale, questo è il risultato. Il bello è che ai dirigenti Rai tutto ciò fa comodo. Gente come la Venier & Co. meriterebbe di essere radiata a vita dalla televisione di Stato. In uno stato serio, tali esternazioni avrebbero sollevato un’interrogazione parlamentare per uso privatistico della televisione pubblica.