Crea sito

IO E TE: PIERLUIGI DIACO E IL GARBO… QUANDO FA COMODO

La tv garbata, il talk garbato, evviva il garbo. Parliamo del “garbo”, ripetuto fino allo sfinimento da Pierluigi Diaco nel suo talk “Io e Te“, tornato su Raiuno per il secondo anno. Eppure ogni tanto il garbo viene scordato dal conduttore, e non è la prima volta.

Intervistando una coppia, all’appunto della signora sul numero dei figli, Diaco si è immediatamente risentito, riprendendo l’ospite come un maestrino di fronte all’allieva. Pretenderà forse di sapere più di una mamma il numero dei suoi figli? E, prima di tutto, perchè reagire così, lui che appare a tratti un sacerdote laico del garbo?

L’apice del garbo (quando fa comodo) venne raggiunto però l’anno scorso, quando squillò in diretta il telefono di Vira Carbone, tra le ospiti di puntata. Il disappunto di Diaco, legittimo in prima battuta, si trasformò in una situazione stucchevole e fastidiosa che lasciò basita la malcapitata Vira così come il pubblico da casa.