Crea sito

LA CORRIDA DI CORRADO, PER LA PRIMA VOLTA CANALE 5 SUPERA IL VARIETA’ DI RAIUNO

Sabato 8 giugno, in prima serata, Canale 5 ricorderà Corrado, a 20 anni esatti dalla morte, con la trasmissione integrale dell’ultima puntata de “La Corrida” condotta dal suo ideatore. Era il 20 dicembre 1997.

Nell’autunno 1995, per la prima volta nella storia, il varietà del sabato sera di Canale 5 superò quello di Raiuno. E il sorpasso avvenne in altri due sabati, pur con numeri eccellenti per entrambe le ammiraglie. Da una parte La Corrida di Corrado, dall’altra Scommettiamo che? condotto da Fabrizio Frizzi e Milly Carlucci. Andando nel dettaglio, il varietà di Raiuno chiuse la stagione con una media del 35% contro il 29% dello show di Canale 5.

Durante l’ultima puntata, Michele Guardì uscì dalla cabina di regia e andò spontaneamente dentro la doccia. Nei saluti finali partì un lungo applauso per Corrado da parte di Fabrizio e Milly. Un omaggio stupendo! Proprio Milly Carlucci che in coppia con Corrado, lei in rappresentanza della Rai, lui dell’allora Fininvest, condusse i Telegatti del 1993.

Nell’autunno 1997, ancora Corrado con La Corrida tornò a superare Raiuno che decise di rimettere in produzione lo storico “Fantastico”, con il titolo “Fantastico Enrico“. Il mattatore era Enrico Montesano. Al suo fianco Milly Carlucci. La sfida dunque si rinnova.

Il primo confronto lo vince Raiuno ma il sabato successivo prevale Canale 5. Nel dettaglio abbiamo 6.405.000 (27,72%) per Corrado e 5.766.000 (25,65%) per Montesano-Carlucci. Alla fine della quinta puntata, e con lo show finito sotto i 5 milioni, Montesano abbandona lo show nello stupore generale. Dalla sesta puntata, a fianco di Milly Carlucci arriva Giancarlo Magalli. Continua a vincere Corrado ma viene fermata l’emorragia di ascolti.

14 Risposte

  1. Michael93 ha detto:

    È una mossa che a me piace…. farà il botto negli over. Corrado è amatissimo ancora.

  2. Federico ha detto:

    Ottima idea per fare conoscere anche ai più giovani come me che non lo hanno potuto vivere, un grande della TV!

  3. IMMA #rosyabate ha detto:

    Un idea veramente ottima.
    Un ottima occasione per far conoscere ai giovani d’oggi una tv semplice, divertente e pulita.

  4. Tuttotv ha detto:

    Ottima iniziativa.Sabato tutti davanti la Tv

  5. Alextv ha detto:

    La Corrida era e resta di Corrado e poi Scotti. Di casa a Canale5

  6. Saruzzo ha detto:

    Excellent idea😉

  7. Ital ha detto:

    Ma anche in Rai …dove e’ nata in radio ….
    Non dimenticarlo …

  8. Ital ha detto:

    Corrado e’ e rimane inimitabile …come lo erano anche i suoi dilettanti allo sbaraglio …
    Molto diversi da quelli di Conti …( era you tube ha cambiato il modo di porsi …assolutamente)
    E se siete attenti …ve ne accorgerete sabato …
    E poi la durata …con Corrado …non piu di due ore circa …pubblicita esclusa …

  9. Ital ha detto:

    Per chi vuole conoscere davvero uno dei grandi conduttori della tv italiana …partito dalla radio e poi …via via passato all’ intrattenimento e show tv …consiglio di recuperare su Raiplay …il docu ( con diverse immagini delle Teche e interviste a chi lo conosceva …bene) Italiani ( da Rai Storia) – Corrado , introdotto da Paolo Mieli…

  10. Ital ha detto:

    Davvero un grande ….
    E se esiste la domenica pomeriggio…come la intendiamo …dalle 14 fino a sera e’ semplicemente…merito suo …

  11. Claudio Ciotola ha detto:

    Anche la Rai dovrebbe trasmettere i suoi vecchi varietà anni 60 e 70 in prima serata, d’estate. Se dovessero andare bene, la Rai avrebbe materiale a gogò 😁

  12. Claudio Ciotola ha detto:

    Comunque, prima della corrida, fu già Premiatissima a superare il Varietà del sabato sera della RAI. Anno 1983

  13. lorenzo ha detto:

    Un bellissimo gesto da parte di C5 per un grande della tv.
    Si potrebbe fare un ciclo di serate, sempre al sabato, omaggiando: Mike Bongiorno, Sandra e Raimondo, Alberto Castagna.

  14. Ital ha detto:

    Aneddoto …La Rai presidiava il sabato con grandi show …alla fine degli anni 60 …e Corrado era un punto di riferimento….
    Nei palinsesti editoriali….della stagione tv …i dirigenti si accorsero che dovevano coprire il buco di 6 settimane …e pensarano al presentatore e a Vianello …e quando gli proposero il programma …e accettarono …gli chiesero …di scegliere un titolo ….e Corrado con semplicità…disse …visto che lo show copre un buco …lo chiameremo Il tappabuchi …
    Le gag con Vianello e la Mondaini …erano straordinarie ( qualche puntata intera su Raiplay), le prime candid di Loy e un gioco finale …simile alla busta di Michele Guardi ( ma piu di 20 anni prima) e poi prima …di dare il premio in una o due puntate …anche una esibizione …del concorrente …
    Forse pensava già alla Corrida …