Crea sito

LA FUGGITIVA, IL GRAN FINALE SU RAI1. CI SARÀ UNA SECONDA STAGIONE? PARLA IL REGISTA

Quarto e ultimo appuntamento, lunedì 26 aprile alle 21.25 su Rai1, con “La Fuggitiva”, la serie che mescola il giallo con l’azione e il melò. Vittoria Puccini è Arianna, una donna in fuga, ma anche una madre che lotta per sé e per suo figlio. Nel cast Eugenio Mastrandrea nel ruolo del giornalista Marcello Favini, Pina Turco in quelli dell’irreprensibile poliziotta Michela Caprioli e Sergio Romano nella parte del Commissario Berti.

LA FUGGITIVA – ULTIMA PUNTATA

Arianna chiama Feola e gli rivela cosa ha scoperto, e i due si danno appuntamento. Prima di uscire di casa, però, Feola viene tramortito dagli uomini che hanno rapito Simone. Arianna e Marcello arrivano al luogo stabilito, ma al posto di Feola ci sono degli uomini che gli tendono un agguato. Tra questi Bondi, che ha la meglio su Arianna e sta per freddarla, prima di venire ucciso da Michela che grazie a un’intercettazione realizzata con l’aiuto del collega Marchi è accorsa sul posto.

Arianna e Marcello, con la nuova alleata Michela, si rifugiano nella vecchia villa di famiglia di Arianna, dove scoprono dai media che Simone è stato rapito. Arianna è disperata, e allora lei e Michela vanno a “far visita” a Berti e, fingendo di minacciare di morte sua moglie Linda, riescono a capire finalmente chi c’è dietro la morte di Fabrizio…!

LA FUGGITIVA – CI SARÀ LA SECONDA STAGIONE?

Le seconde stagioni devono avere un’idea davvero forte e fiction di questo tipo sono perfette per un’unica stagione, sono autoconclusive. Ci sono tanti esempi di serie gialle e drammatiche a trama orizzontale (non a trama verticale, con i casi di puntata) calate se non crollate con la seconda edizione. Carlo Carlei, regista e sceneggiatore de “La Fuggitiva”, alla presentazione delle fiction di Rai1 dichiarò:

L’ho pensata come quella che gli americani chiamerebbero una limited series. La risposta la darà il pubblico, come sempre, che si affezionerà a questi personaggi, sarà difficile dimenticarsi di Arianna e Michela. Noi ci siamo lasciati una porta aperta, per poter eventualmente riproporli in una fase successiva delle loro esistenze. Abbiamo tracciato le linee per una seconda stagione, la più evidente è rappresentata dalla loro potenza, quello è sempre un ottimo seme da piantare. Poi, ovviamente, ci sono tante logiche produttive.

La Fuggitiva è una coproduzione Rai Fiction – Compagnia Leone Cinematografica, prodotta da Francesco e Federico Scardamaglia, e diretta da Carlo Carlei che firma anche soggetto e sceneggiatura insieme a Salvatore Basile, Nicola Lusuardi, Alessandro Fabbri e Federico Gnesini.