LA NUOVA RAI TARGATA FRATELLI D’ITALIA: GENNARO SANGIULIANO VERSO IL TG1

LA NUOVA RAI TARGATA FRATELLI D'ITALIA

Nuovo governo e giro di poltrone in Rai. Succede da quando esiste la televisione e succederà presto con l’insediamento dell’esecutivo guidato da Giorgia Meloni. Si parte dall’informazione e dal Tg1 dove sarebbe in pole position Gennaio Sangiuliano, attuale direttore del Tg2.

Come da tradizione, i nuovi assetti politico-istituzionali dovranno rispecchiarsi anche in quelli di Viale Mazzini, al momento troppo sbilanciati (eufemismo) a sinistra. Innanzitutto il Tg1 da sempre appannaggio del partito di maggioranza relativa, quindi Fratelli d’Italia, che non vede l’ora di mettere al timone Gennaro Sangiuliano, attuale direttore del Tg2.

Così riferisce Dagospia. Al Tg2 approderebbe, in quota Lega, la direttrice di Isoradio Angela Mariella. Da sistemare le direzioni di genere, a partire dall’Intrattenimento prime time (dove siede l’ex direttore di Rai1 Coletta), Daytime e l’ambita poltrona della direzione Fiction.

Su queste direzioni, su cui verrà messa mano, non filtrano nomi e qualcuno potrebbe anche rimanere. Al Tg3, riferisce Dagospia, “non rischia al momento Mario Orfeo, che però potrebbe presto prendere il posto di Di Bella all’Approfondimento, quando andrà in pensione”.