Crea sito

LA RAI CHIAMA E ANTONELLA CLERICI RISPONDE, SEMPRE! (ESCLUSIVA)

Alla notizia del ritorno di Antonella Clerici nel mezzogiorno di Rai1, la reazione di alcuni è stata di aver “rubato” il posto a Elisa Isoardi. All’annuncio di una versione over di The Voice, sono fioccati dubbi e perplessità. Ancora talent, ancora The Voice, basta, si è letto.

Critiche legittime, per carità, che però devono sempre essere contestualizzate. Dopo le consuete e rigorose indagini che contraddistinguono da sempre il modus operandi di BubinoBlog, vorrei provare a fare un po’ di chiarezza su tutta la vicenda.

Capitolo Prova del Cuoco. Lo storico format, nato 20 anni fa proprio con Antonella che l’ha portato al successo e reso per tanti anni uno dei format più “pesanti” come appeal mediatico e incassi pubblicitari, era oggettivamente arrivato al capolinea. Fine della corsa. Occorre uno scossone, un titolo nuovo, aria nuova, anche nel solco della tradizione (la cucina e le ricette non mancheranno, non è un mistero), ma una sterzata è necessaria.

A mezzogiorno Raiuno vuole essere di nuovo combattiva e competitiva, non giocare in rimessa. Arriva così un lavoro in team tra la Rai e Stand by Me. E chi meglio di Antonella Clerici, la storica signora del mezzogiorno, può guidare “E’ sempre Mezzogiorno”?

Capitolo The Voice. Messa da parte per ora la versione tradizionale del talent (l’ultima edizione risale al 2019 con Simona Ventura), si è pensato di provare una formula con candidati più adulti, over detto all’inglese, con il trasloco su Raiuno e un restyling più adatto al gusto del pubblico dell’ammiraglia. L’idea, fortemente voluta ancora una volta dall’Azienda, stavolta con Fremantle, deve anche trovare un volto.

Il programma andrà in onda da Milano, sempre dagli studi che vedranno Antonella condurre il nuovo show del mezzogiorno, ed ecco che la scelta cade sulla Clerici. Unendo così un volto forte, e fortemente richiesto dai pubblicitari, ad una rimodulazione dei budget a disposizione. Un palinsesto Rai di alto livello ma che deve sempre relazionarsi con la realtà dei bilanci e un contesto economico non semplice, ad ogni livello.

In bocca al lupo, cara Antonella, dagli amici di BubinoBlog!