Crea sito

LA RIVINCITA DI MARA VENIER CHE TORNA IN PRIMA SERATA CON LA PORTA DEI SOGNI, “NON DIMENTICO CHI MI HA MESSO DA PARTE”

Oggi sul Corriere della Sera è apparsa una bella intervista a Mara Venier tornata ad essere nelle ultime due stagioni, una delle regine indiscusse di Rai1. Con l’occasione Mara racconta del suo atteso ritorno in primetime il prossimo 20 dicembre con il people show La porta dei Sogni, ma come sempre ci regala anche tanta verità e passione, dopo il salto alcuni stralci dell’intervista rilasciata a Chiara Maffioletti.

«Io alla prima serata non pensavo affatto. Perché proprio non mi sembro adatta». Se Mara Venier è così amata dal suo pubblico, è anche per la sincerità a tratti disarmante. (…)

Perché, è vero, non sono molte le conduttrici capaci di mettersi così tanto a nudo. (…) «Teresa De Santis (direttore di Rai1) ha fortemente voluto che fossi io a condurlo, ma a me la mia “Domenica In” bastava e avanzava. Ha comunque insistito perché almeno andassi all’incontro con gli autori: dopo cinque minuti che mi spiegavano il progetto, ho detto si».

A convincerla «il fatto che fosse un prodotto giusto per me. È un programma che non mi allontana da quella che sono. Il mio valore aggiunto in tv sono le interviste: solitamente le faccio con persone note, qui succederà con gente comune ma per me non c’è nessuna differenza». In ognuna delle tre puntate, incontrerà persone che hanno un sogno da realizzare. «Dopo averle conosciute, si vedrà il compimento del loro desiderio. Purtroppo quella parte è girata in esterna: volevo esserci ma non si sono incastrati gli impegni». Se considera le sue interviste un valore aggiunto è perché «Entro nelle storie che mi vengono raccontate: mi commuovo nel capire quali sono i sogni che vivono dentro queste persone. Anche se sono tutti molto diversi. Per esempio ho conosciuto una donna malata di Parkinson, una mamma e una sportiva. Ecco, lei ha voluto scalare una montagna».

Venier dice di sentirsi «una di loro». «Io sono una persona comune. Non mi sento assolutamente come “quella della tv”. Sono l’amica, la zia, quella che ti accoglie in casa per fare quattro chiacchiere…». (…) «L’anno scorso il mio ritorno era andato benissimo, al punto che quest’anno non la volevo più fare. Ero convinta che non si potessero replicare numeri così e volevo lasciare nel momento di maggiore successo,come mi ha insegnato Arbore» (…) «Le persone mi sono state vicine sempre, anche nei momenti difficili, quando sono stata messa da parte».

(…) «Sono stata più volte allontanata e poi richiamata. Tutto senza che io facessi una telefonata: nel mio lavoro le cose sono sempre successe, non le ho mai cercate. Per questo, parlando di quando sono stata messa da parte posso dire che non provo rancore ma non dimentico. La mia risposta, anche alle offese, la do tutte le domeniche e ora anche con questo nuovo programma». 

Appuntamento quindi a venerdì 20 dicembre alle 21.25 su Rai1 con la prima puntata de La Porta dei Sogni, e come sempre ogni domenica alle 14.00 con l’iconica Domenica In.

6 Risposte

  1. Ital ha detto:

    Curioso di vedere ….il valore aggiunto o le differenze …rispetto a programmi tv simili …
    Il genere …figlio di Carramba …non mi …ha mai appassionato….
    Riuscirà a farmi cambiare idea?

  2. Il binocolone di Amadeus ha detto:

    In bocca al lupo zia Mara

  3. Tex ha detto:

    CDO l’ha messa da parte?

  4. Tex ha detto:

    In bocca al lupo Mara!

  5. Michael93 ha detto:

    Vai Mara e in bocca al lupo. Domenica in SEI TU❤️

  6. GP9⚽⚽⚽⚽🏁🏁🏁🏁 ha detto:

    BOOM
    MARA non vediamo l’ora di vedere “LA PORTA DEI SOGNI”