Crea sito

LA RIVOLUZIONE DI CARLO FRECCERO A RAI 2: PIÙ ATTENZIONE ALL’INFORMAZIONE, I TELEFILM CRIME AMERICANI DELLA CBS TANTO ODIATI, LA FICTION IN REPLICA DELLA DOMENICA… LA BOMBA: “I FATTI VOSTRI E DETTO FATTO SONO PROGRAMMI DA RAI 1”

LA RIVOLUZIONE DI CARLO FRECCERO A RAI 2: PIÙ ATTENZIONE ALL’INFORMAZIONE, I TELEFILM CRIME AMERICANI DELLA CBS TANTO ODIATI, LA FICTION IN REPLICA DELLA DOMENICA
È terminato da poco l’incontro stampa di Carlo Freccero, direttore di Rai 2 da meno di un mese. Dichiarazioni che erano molto attese da giornalisti e appassionati, basta vedere il numero raggiunto dal nostro liveblogging: ben 750 commenti. Tante le conferme, come molti gli annunci a sorpresa e le considerazioni da dirigente che spesso non traspaiono al pubblico e con le quali invece Freccero ci ha deliziato, pur con toni accesi e fumantini, da vero appassionato di televisione.

Qui di seguito il lungo reportage: dalla maggiore attenzione all’informazione pubblica, alle rubriche religiose. Il capitolo intrattenimento con The Voice e quindi la fiction italiana e straniera, con i crime americani della CBS banditi il più possibile, anche se c’è un contratto da onorare. Ma il punto più importante, arriva al termine: bisogna fare dei conti sul daytime e “I Fatti Vostri” così come “Detto fatto” sono programmi che potrebbero andare in onda su Rai 1 per i loro contenuti.

RUBRICHE RELIGIOSE Si parte con una defezione per una storica rubrica religiosa della seconda rete, ma è una decisione condivisa con Don Ivan Maffeis, sottosegretario della Cei e direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali. Non sarà più il vescovo di Ascoli Piceno, Monsignor Giovanni D’Ercole a guidare i telespettatori di “Sulla Via di Damasco”. A sostituirlo, un volto femminile, quello di Eva Crosetta. Carlo Freccero vorrebbe inoltre dare spazio a tutti i credi religiosi: manca infatti una rubrica per l’Islam. Tuttavia, questa è una decisione che va esposta e presa in sede di Vigilanza Rai.

CAPITOLO INFORMAZIONE La Rai ha bisogno di essere più protagonista dell’informazione, anche in vista delle elezioni europee. Manca un talk d’approfondimento e si tratta di una lacuna ritenuta grave. Per questo, prossimamente, sarà prevista un’appendice al telegiornale della sera, della durata di quindici minuti, da collocarsi in access. Nell’attesa, già dal 7 gennaio si allungherà il Tg2 fino alle ore 21:20. Una piccola rivoluzione anche per lo spazio informativo delle ore 18, che dovrà trasformarsi in un vero e proprio contenitore a filo unico, includendo l’edizione LIS del telegiornale e le notizie di Rai Parlamento – ad oggi infatti questi sono spazi totalmente separati. Al sabato e alla domenica, si aggiungeranno nuove rubriche a cura del Tg2 e si darà poi maggior lustro al Tg2 Dossier, con un’anteprima che potrebbe essere collocata al mattino.

NEMO E NIGHT TABLOID O meglio, il “fu” Nemo e Night Tabloid, perché entrambi perderanno questi titoli ritenuti inadatti. Il primo programma si sdoppia, non si chiamerà “I duellanti” come si era rumoreggiato, e sarà condotto da Alessandro Sortino. Invece Enrico Lucci seguirà subito dopo con l’altra parte, caratterizzata da un linguaggio completamente diverso. Sortino dovrà ospitare politici dalle opposte visioni e unirvi il reportage contrapposto alle tematiche “da palazzo”. Night Tabloid si chiamerà “Povera Patria” e verrà rivoluzionato pur mantenendo il volto di Annalisa Bruchi, potendo contare su novità definite “esplosive”.

LE INCOGNITE INTRATTENIMENTO IN PRIME TIME “The Voice of Italy” ha un problema molto semplice: bisogna trovare uno studio interno, altrimenti i costi lievitano oltre ogni ragionevole budget. Che non è assolutamente 1 milione di euro (“non ci si può permettere il lusso”), ma rientra nel costo medio della rete di 400.000 Euro. Lo studio che vorrebbe Freccero sarebbe occupato da Amadeus (immaginiamo col suo “Ora o mai più”) e quindi probabilmente si dovrà attendere la primavera inoltrata. Simona Ventura, al momento, non potrà contare su un contratto d’esclusiva per il semplice fatto che il mandato di Carlo Freccero è di un solo anno: si tratta in sostanza di un “atto di fede”, ma Freccero crede in lei, che è la number one dei talent e di recente ha assunto una nuova “colorazione”, più “da zia”. Lo stesso problema legale riguarda il contratto di Costantino della Gherardesca, per il quale appunto “Pechino Express” dovrà attendere un po’ per ricomparire nel palinsesto: bisogna prima confermare il suo volto principale. In generale, per i format d’intrattenimento, è stato detto che bisogna imparare molto dal lavoro fatto dalla tv a pagamento (Sky), come fatto con il rinnovato “X-Factor”. Renzo Arbore è confermato nel portafoglio d’artisti di Rai 2 e non potrebbe essere altrimenti: il suo prossimo progetto sarà un omaggio a Gianni Boncompagni. “Il collegio” dovrebbe tornare in futuro, forse si pensa di ambientarlo in epoca fascista per far comprendere nell’ambito dell’istruzione le paure e l’incubo dell’indottrinamento. Freccero sogna poi di fare “L’ottavo blog”, una rassegna stampa diversa dalla solita divulgazione formale.

LA SATIRA CHE TORNA La Francia ha una tv libera da cui bisogna prendere esempio, l’austerity sulla comicità dell’era Berlusconi e Renzi è finita. La satira tornerà su Rai 2 e il desiderio è quello di riportare Daniele Luttazzi. Nel frattempo, in primavera dovrebbe partire in preserale un programma comico. Confermati “Made in Sud” e “Reality scio’ “.

I DETESTATI TELEFILM CRIME DELLA CBS Carlo Freccero ha un problema con la serialità straniera: detesta, detesta, stra-detesta “N.C.I.S.” e tutti i suoi spin-off derivati. Non è possibile che un brand abbia mille insopportabili declinazioni (pensiamo infatti a “NCIS: Los Angeles” o “NCIS: New Orleans” – e noi ne avevamo già parlato con toni molto forti). Purtroppo con la CBS (che realizza i telefilm in questione, molti brutti altri buoni) c’è un contratto da onorare. Ci chiediamo dunque se questi prodotti di genere crime by CBS saranno in qualche modo depotenziati in prima serata o collocati in altri periodi dell’anno, come l’estate.

THE GOOD DOCTOR Carlo Freccero vuole mettere la parola fine alla questione che ha riguardato “The Good Doctor”. Era una serie destinata a Rai 2, punto e basta. Il suo sbarco su Rai 1 è stato definito “improprio” e comunque una mossa fatta a discapito della seconda rete. Ora, dunque, i casi medici di Freddie Highmore saranno sempre e solo su Rai 2. Le repliche sono andate bene e hanno fatto un punto in meno di quello a cui si ambiva (7% medio invece dell’8% di share). Chi scrive che Carlo Freccero controprogramma Rai 1, “è un imbecille”.

QUEI TELEFILM D’ECCELLENZA RUBATI Sempre rimanendo sulla serialità estera, Carlo Freccero con rammarico ha affermato che non potrà ospitare sulla sua rete “La casa di carta” e “Deep state”. Sarebbero state serie destinate a Rai 2 ma che evidentemente la precedente gestione non ha saputo conquistare.

LA FICTION ITALIANA Bisogna attingere di più alla produzione italiana. E meglio una replica con poca audience piuttosto che il crime americano. Per questo fin da subito Rai 2 dedicherà la giornata della domenica alle repliche delle fiction italiane. Si parte con “La porta rossa” (di cui sarà presto programmata la seconda stagione), poi si proseguirà con “Rocco Schiavone” e “L’ispettore Coliandro”. In autunno invece torna una novità di grande prestigio, già premiata dalla critica: “Il cacciatore 2”.

FASCE D’ATTENZIONE Il direttore di Rai 2 concentrerà i propri sforzi sulla fascia che va dalle ore 19 alla mezzanotte. Le restanti dovranno giocoforza adattarsi ai budget sempre più ridotti con l’avanzare del tempo. A precisa domanda, viene risposto che non si può parlare e dare idee al nemico, ma che il palinsesto impiegherà repliche di contenuti d’alto profilo.

IL DESTINO DE “I FATTI VOSTRI” E “DETTO FATTO” Proprio in funzione del ragionamento sulle fasce d’attenzione spiegato sopra, Carlo Freccero deve fare dei calcoli sui format autoprodotti nel daytime. Si parla, nello specifico, de “I Fatti Vostri” e “Detto Fatto”. Il direttore risponde che sono “programmi che vedrebbe benissimo su Rai 1”. Inoltre, fare spazio nel daytime vorrebbe dire avere più budget per la prima serata.

OFFERTA SPORTIVA Confermata la declinazione sportiva della seconda rete, che ospiterà tutti i vari generi, dallo sci al ciclismo, passando per il calcio. A breve infatti partiranno le gare delle fasi finali di Coppa Italia e molti dei match, in particolare quelli pomeridiani, saranno proposti da Rai 2.

SASSOLINI Carlo Freccero si è tolto molti sassolini dalla scarpa. Per prima cosa, si aspettava di dirigere Rai 1 e non di tornare in casa, a Rai 2. In seconda battuta, molto tempo prima a non volere una sua promozione alla guida della prima rete fu il cardinale Tarcisio Bertone. Freccero ricorda le aspre polemiche per la serie spagnola “Fisica o chimica” di Rai 4, rea di trasmettere un messaggio fin troppo aperto sul tema della promiscuità sessuale e dell’omosessualità. Una serie d’avanguardia, perché oggi i tempi sono profondamente cambiati, ma che all’epoca costarono molto cari a Freccero. Ma Carlo è orgoglioso di aver fatto nascere e seguito il progetto di Rai 4, grazie agli anni passati da esiliato – causa Berlusconi/Renzi/PD – sulla piattaforma satellitare di Murdoch, Sky Italia. È proprio grazie a quell’esperienza satelittare che Freccero ha saputo creare Rai 4 e anticipare Sky Atlantic. E, in fondo, dopo tanti ostacoli, oggi Carlo Freccero è di nuovo un rivoluzionario e protagonista della Tv generalista attuale.

170 Risposte

  1. forax ha detto:

    immagino se detto fatto va su rai1 con la guaccero e la balivo rimane col cerino in mano

  2. Harold ha detto:

    anche swat

  3. Max ha detto:

    anche se la pdc può ancora andare bene, basta cambiare la conduzione

  4. Sanfrank ha detto:

    Anche Bull

  5. Bubino ha detto:

    Iniziano gli show di Libero………………………

  6. Bubino ha detto:

    FINE DI UN’ERA

    I fatti vostri, Giancarlo Magalli cancellato dopo 25 anni.
    Clamorose conferme da viale Mazzini

  7. Harold ha detto:

    Dovrebbero fare una serata
    21:20NCIS
    22:10Swat/FBI
    23:00 Bull
    gli altri 2 NCIS in estate
    e gli altri o nel pomeriggio/preserale o su Rai 4

  8. Harold ha detto:

    La nuova serie FBI per ora salta quindi?

  9. darkap ha detto:

    Anche Freccero ha detto che LiberoOnline è “surrealista, folle” ahah

  10. darkap ha detto:

    Solito show di LiberoOnline acchiappa click

  11. ESC fan ha detto:

    I fatti vostri (così come detto fatto) ha senso spostarli su Rai 1 solo se ci sono alternative valide. Quando un programma viene traslocato da una rete all’altra, si fanno valutazioni e si va avanti con lo spostamento solo se esiste un’alternativa che non affossi tutte e due le reti (e il programma stesso)

  12. Harold ha detto:

    Concordo su tutto però
    Va bene togliere i crime che vanno peggio, ma non togliere anche gli altri
    e aggiungo no al programma di comicità alle 19

  13. darkap ha detto:

    Che salti del tutto non penso, magari slittano di periodo

  14. Harold ha detto:

    Che poi i crime più deboli di Rai 2 hanno fatto benissimo in replica in prima serata su Rai 4 (Criman minds il 2,5-3%) (Elementary sul 2%)

  15. ESC fan ha detto:

    Sì, è vero, ma a questo punto anzichè destinare 30 milioni di euro a Rai 1 per fare il 12% (ogni riferimento è puramente casuale), si potrebbe tagliare un po’ il budget di Rai 1 (e ripristinare ad es un quiz show low cost) e destinare qualcosina a un Detto fatto della situazione (che non credo costi un’enormità)

  16. darkap ha detto:

    Credo che il pubblico di Elementary non abbia difficoltà a cercare Rai 4. I risultati di Elementary su Rai 4 sono ottimi, al contrario per Rai 2 sono flop. Non ricordo di recente sia mai andata oltre il 6%. Anzi azzardo che siano state di più le volte sulla linea del 4,5%

  17. darkap ha detto:

    Concordo, ma sono tutte situazioni di molto al di sopra delle possibilità tecniche di Freccero, nonostante tutte le mire e desideri che possa avere

  18. Fafo ha detto:

    comunque auguri a rai uno che oggi compie 65 anni

  19. Bubino ha detto:

    Il 9 gennaio Freccero presenta il piano finanziario 2019 e ripeto “I Fatti Vostri e Detto Fatto sono programmi con target Raiuno, con Michele Guardì non ho ancora parlato”

  20. Bolle ha detto:

    Discorso diverso per “Criminal Minds”

  21. Nexit ha detto:

    alla faccia dello svecchiamento!

  22. Sanfrank ha detto:

    Parola di Freccero:
    “Il problema dello studio di The Voice (con Simona Ventura, ndr) lo risolvo io!”

  23. Sanfrank ha detto:

    A questo punto è sicuro l’arrivo di Michele Santoro dalla stagione televisiva 2019/2020

  24. Sanfrank ha detto:

    Diciamo che comunque la Rai in questi anni ha saputo fare spesso buona controprogrammazione, giocando molto spesso sui generi televisivi e altre volte addirittura sui “colori” di ciò che programmavano.

  25. Bubino ha detto:

    Molto bene vero, ora credo prenderanno la palla al balzo del daytime in difficoltà dell’ammiraglia….

  26. Tex ha detto:

    Da quando un programma si toglie perché non piace al direttore?

  27. Tex ha detto:

    Ottimo riassunto Darkap non condivido nulla di quello che dice Freccero

  28. Don Ivano ha detto:

    Freccero non sembra gradire programmi che non rappresentano la rete.
    Non gli stanno sulle scatole, ma li ritiene fuori posto su rai2 per come sono concretizzati.

  29. Don Ivano ha detto:

    Sto seguendo l’integrale della conferenza. Quando ha toccato NCIS con introduzione sulla news della criminalità sono morto:
    “NCIS e le sue declinazioni… IO LO DETESSSSTO.” xDDDDDDD

  30. BeppeDaniz ha detto:

    Sarebbe che non corre buon sangue tra Magalli e Freccero, durante la prima direzione Freccero a Rai 2, a condurre “I fatti vostri” fu Massimo Giletti…

  31. Tuttotv ha detto:

    Italia1 datti una mossa e batterai sta mosceria

  32. Don Ivano ha detto:

    Applausi quando ha tirato la faccenda di fisica o chimica.
    Aggiungo a quanto detto, che il successore in quella fascia oraria è stato The Wire, sempre serie tv da bollino rosso, ma tutti zitti. Quella andava bene.

  33. teo leone ha detto:

    Odia tanto NCIS poi alla fine è l’unica serie che ti fa il 7/8% e molte volte arriva ai 2 milioni di spettatori. Uno dei pochi programmi di Rai 2 stabile e con buoni ascolti trattato cosi. Merita di essere trasmessa altrove.

  34. Ital ha detto:

    Bello lo show che ha fatto ….per mostrare il suo ego ….perche la sua bravura la …conosciamo già’
    Oggi show, fumo e poco arrosto ….
    Pero da lui non voglio gli annunci vuoti e roboanti come sono bravi a fare i suoi amici a 5 stelle ….
    Voglio una Rai 2 al passo coi tempi e soprattutto una Rai che in stagione non viva di repliche ….ci bastano già in estate e poi ci sono quelle di Rai Premium …
    Se si voleva fare una spending review ..ripeto ancora ….forse era meglio chiamare Cottarelli ….

  35. lastefy ha detto:

    -Io noto un voler depotenziare il daytime di rai due per favorire quello di rai uno visto che quest’anno non sta andando bene,c’è un voler portare i fatti vostri e detto fatto(rivisitato) appunto su rai uno
    -Invece delle repliche delle repliche della fiction italiana (soprattutto in piena garanzia,cosa inguardabile) bisognerebbe puntare su nuove serie inedite visto che solo su rai due si può sperimentare con la fiction.
    -Non ho ancora capito quando andrà in onda la seconda stagione della Porta Rossa
    -Potevano mandare i restanti episodi di Non uccidere su rai due, invece mi pare si vocifera che andranno in onda su rai premium

  36. lastefy ha detto:

    io sono in generale contro le repliche delle fiction piena garanzia(vedi montalbano su rai uno in primavera che rimandano i vecchi episodi)io non pago il canone per vedere le repliche in garanzia

  37. Nuzzler ha detto:

    Per me molte ombre, come detto di là.

    -Contenimento costi anche in una azienda sovvenzionata dal canone non è bene. Fino a oggi si sottolineava l’opulenza dell’offerta, non aspettavo certo Freccero per rendere Rai2 gemella della vituperata Italia1 fino al preserale.

    -programma comico in preserale… Investimento nobile ma credo fallimentare.
    Ok accendersi e rischiare ma non devono farne le spese gli slot di successo per trovare i fondi.

    -le fiction in replica in garanzia solo perché odi i crime… Roba che altrove se ne sarebbe sceso il mondo.

    -Simona meritatamente elogiata ma senza esclusiva come immaginavo. Tanto rumore per nulla?

    -Made in sud…ancora?! Da far sparire alla pari di Colorado.

    -occhio a dove spegni perché non avvantaggi solo Rai1, vista la difficoltà di certi slot, ma molto anche gli altri.

    Sono molto perplesso.

  38. Enrick81 ha detto:

    Freccero si metta l’anima in pace Luttazzi e il programma islamico non verranno mai fatti perché la Rai comanda la lega e poi perché noi italiani siamo cattolici tutti chi non crede in Gesù è una cattiva persona

  39. Bolle ha detto:

    Intanto, il blog di Antonio Genna segnala alcuni cambiamenti per il preserale di Rai 2:
    dal 14 gennaio alle ore 18:50 – N.C.I.S. (in replica)
    dal 14 gennaio alle ore 19:40 – Hawaii Five-0 (in replica)

  40. Bubino ha detto:

    Vedremo le mosse della direttrice di Raiuno, Freccero era molto molto piccato per la storia di Good Doctor “scippato” dall’ammiraglia….

  41. MatteoQuaglia ha detto:

    e maria ringrazia

  42. darkap ha detto:

    Per la domenica tornerei a proporre anche fiction italiane del passato che magari si vedono raramente in tv, sempre nel target di rete. Rai 2 ha dimostrato di avere una solida base di over

  43. Saruzzo ha detto:

    Ho adorato da morire questa conferenza stampa. Freccero è un grande e, al termine del suo mandato, glielo riconfermerei.

  44. Gigi Gx ha detto:

    Povera Patria si chiamerà il programma della Brughi, non Povera Italia (anche se non era male) ahaha

  45. Gigi Gx ha detto:

    detto fatto su Rai1? Ma quando mai?! ahaha

  46. Max ha detto:

    avevo capito bene dalle parole di Freccero, potrebbe chiudere fatti vostri e detto fatto, sono gli unici programmi del day time, era stato chiaro, risparmia per favorire altre fasce

    ma tutti mi hanno risposto che non era così

  47. Bolle ha detto:

    Danneggiare la fascia pomeridiana per la seconda serata?

  48. Sanfrank ha detto:

    Conferenza stampa coi botti a mio parere.
    RaiDue praticamente farà quello che sta facendo anche Canale 5, ovvero puntare tutto su fasce pregiate anche a scapito del daytime.
    Mi dico dispiaciuto del fatto che un programma storico come I Fatti Vostri lasci RaiDue e mi spiace che l’ottimo lavoro fatto a Detto Fatto, prima con la Balivo e da quest’anno con Bianca Guaccero, che non ha fatto rimpiangere la brava conduttrice napoletana, venga ripagato in questo modo.
    Specie quest’ultimo sarà difficile vederlo traslocare su RaiUno, così come penso che la rete guidata da Freccero dovrà rinunciare a tanti punti di share nel daytime.

  49. Bolle ha detto:

    A margine della conferenza stampa (un vero e proprio show che TvBlog vi ha raccontato in tempo reale) tenutasi stamattina nella sede Rai di Viale Mazzini a Roma, Blogo ha rivolto alcune domande al neo direttore di Rai2 Carlo Freccero. Obiettivo fare chiarezza sui tanti annunci fatti durante l’incontro con i giornalisti. Così, in merito al principale ostacolo all’approdo di Simona Ventura al timone della nuova edizione di The Voice (anticipato da Blogo alcune settimane fa), ossia la mancata disponibilità di uno studio che lo ospiti a Milano, Freccero ha spiegato:
    Lei è la numero uno dei talent. Il problema studio lo risolvo! Lo risolvo io! Sono in negoziazione per risolverlo, sto lottando come un pazzo per risolverlo.

    Sulla ventilata chiusura di I fatti vostri e di Detto Fatto:
    Sono programmi da Rai1. Sono programmi fortemente belli, fortemente interessati, ma sono targati Rai1. Su Rai1 c’è già una programmazione consolidata? Esattamente, chiaro. Ne ho parlato con Michele Guardì, storico patron di I fatti vostri? No. Domani pomeriggio faccio il piano finanziario della rete per il 2019. Lo consegnerò il 9 gennaio. Intanto ho consegnato il piano editoriale, di 15-20 pagine. Adesso devo tradurlo in costi.
    Al direttore Freccero abbiamo chiesto anche se sia ipotizzabile il ritorno di Michele Santoro, considerato anche il rapporto d’amicizia che li lega.
    Fonte: TvBlog

  50. Bubino ha detto:

    Grazie, corretto!

  51. Bolle ha detto:

    Alcune volte anche un ottimo 8%

  52. Sanfrank ha detto:

    Io penso che le repliche su una rete cadetta possano starci, anche solo per portare nuovo pubblico. Semmai avrei replicato fiction di RaiUno, però.

  53. Sanfrank ha detto:

    Il Cacciatore ha quel non so che di poetico. Francesco Montanari che fa da narratore per raccontare lo stato d’animo e quello che non si vede ma che si deve conoscere, mi ricorda tantissimo la narrazione di Dante Alighieri ne La Divina Commedia. Ricordo che lo dissi anche nel live della fiction

  54. Sanfrank ha detto:

    Effettivamente spegnere I Fatti Vostri rischi di avvantaggiare tanto Forum che ha lo stesso target

  55. forax ha detto:

    il contratto di magalli scade a giugno
    magallone nella nuovarete4? magallone al posto della tacco12?

  56. darkap ha detto:

    Show assoluto di Freccero. Io sono d’accordo con buona parte della sua operazione, dico cosa sì e cosa no.

    Sì a…
    – L’abuso di NCIS e spinoff. Rai 2 per anni è stata una rete eccessivamente crime all’americana. Sì è creata il suo ambiente ma nell’ultimo periodo si è esagerato. Ricordo maratone di NCIS piazzate a tutte le ore, fino a raggiungere 5 e più ore di programmazione giornaliera. Bisogna evitare una cosa “alla Il Segreto”. E quelli della CBS non tutti vanno bene ultimamente: Criminal Minds, Hawaii, Elementary, etc etc sono flop
    – I Fatti Vostri a Rai 1. Trasloco secondo me necessario in funzione del crollo mattutino della prima rete. Meno d’accordo su Detto Fatto che ha un linguaggio pop che sarebbe anomalo nella stessa fascia oraria della prima rete, abituata a camomilla così com’è.
    – Simona Ventura, che però merita ben altro oltre al solo TVOI.

    No a…
    – Non avrei riproposto The Voice. Non mi piace, è un format brutto pieno di molti limiti. Avrei apprezzato la rivelazione di un nuovo talent, come ad esempio il nuovissimo The Masked Singer, dell’americana FOX a sua volta importato dall’Asia. Poi per l’ennesima volta ci ritroviamo il rischio di The Voice in contemporanea con l’Eurovision. Numerose volte in passato si è visto come calava in contemporanea alla manifestazione europea (e ben gli stava)
    – Troppe rubriche. Ok l’informazione e rinnovare i linguaggi. Ma c’è già Rai 3 con talk politici al mattino, telegiornali e news varie nel primo pomeriggio. Ok l’idea di creare qualcosa in access, ma aumentare le ore informative in daytime lo trovo eccessivo. La grande idea di Tg2 Frankenstein non mi pare abbia dato risultati.

    Questo in base ai gusti miei personali.
    E’ stato chiarito l’affare The Good Doctor, ma continuo a pensare che nonostante fosse “improprio” ha rappresentato una ventata d’aria fresca di prima qualità estera per Rai 1

  57. darkap ha detto:

    Non c’è più il budget di un tempo, però. E credo ci sia volontà per Rai 2 di utilizzare tutto quel budget in prima serata piuttosto che per quei programmi tradizionali del daytime. Altrimenti avrebbero sicuramente trovato altre produzioni più in voga per il periodo come alternative e sostituti

  58. Sanfrank ha detto:

    ahahahahahah Charly che dice “viva la Foca” avanti alla Panicucci

  59. Bubino ha detto:

    Il discorso dei budget è in linea con Mediaset e Domenica Live… il budget (sempre meno, di qua e di la) da concentrare sempre di più nelle fasce più redditizie ovvero preserale – access – prime time.

  60. Bolle ha detto:

    Ascolti dell’8 dicembre 2017: “Criminal Minds” su Rai4 al 3,4%

  61. Hannibal smith ha detto:

    Riguardo i fatti vostri ha perfettamente ragione, è da rai uno. Lo vedrei bene al pomeriggio.

    potrebbero fare:
    lunedi al venerdi rai uno
    14.00 I fatti vostri
    15.50 il paradiso delle signore
    16.40 tg1
    17.00 la vita in diretta

  62. Bubino ha detto:

    Freccero insistendo più volte “Raidue complementare di Raiuno”, vuol dire quindi fare gioco di squadra ma non avere contemporaneamente programmi che si pestano i piedi.

  63. Stefano ha detto:

    Dove si può vedere la conferenza integralmente ?

  64. Alex Mike ha detto:

    Secondo me visto il gran calo de la prova del cuoco, il prossimo anno spostano alle 11,30 I fatti vostri su Rai 1. Detto fatto su Rai 1 potrebbe funzionare ma contro uomini e donne ha scarse possibilità di ingranaggio. Lo lascerei a Rai2.

  65. Pedro ha detto:

    Le questioni sono 2:

    1) Sposti I Fatti Vostri e Detto Fatto su Rai 1, e inventi qualcosa di completamente nuovo per Rai 2. Io farei:
    10:00 Storie Italiane
    11:30 Detto Fatto (tutti i tutorial tranne la cucina)
    12:20 La Prova del Cuoco
    13:30 TG1
    14:00 I Fatti vostri
    15:50 Vieni da me
    17:00 La Vita in Diretta

    2) Lasci I Fatti Vostri e Detto Fatto su Rai 2, e li rendi complementari alla programmazione di Rai 1, che resta invariata. Per I Fatti Vostri non vedo altri slot possibili, mentre Detto Fatto potrebbe andare dalle 15:30 alle 16:45 (contro Il Paradiso delle Signore e il TG1)

  66. Ital ha detto:

    Ma dove e’ la rivoluzione di Freccero?
    Io lo stimo per la sua carriera ma cosa può dare a Rai 2 in un anno? E poi ….
    Precisiamo che una buona serie USA o estera ….vale più di una replica di una nostra fiction ….e spesso certe serie USA o estere valgono più di certe fiction italiane ( Ares e non solo) per trama e recitazione …
    Lo sport in più di un occasione è stato lustro per Rai 2 ….che novita porta Freccero?
    Informazione c’è già e di approfondimenti pure ….sulle generaliste ….senza un volto noto (Giletti? Ma non andrebbe mai su Rai 2) rischi il solito 3% ….che la rete ha sempre fatto ….Santoro escluso ….
    Daytime repliche alte? Ma se si esclude Guardi’ e Guaccero…..e’ già pieno di repliche ….e in preserale e access deve muoversi senza urtare Rai 1 ….
    Quindi rimane la pt ….dove e’ rimasto nebuloso …. e il dottorino lo ha rubato a Rai 1, la Ventura …che arriverà quasi in estate ….
    Rimane la seconda serata dove può sperimentare un po ….e coprire i buchi di un biscione che l’ha abolita ….
    Un po poco per una rivoluzione ….e poi a fine anno se ne va pure ….

  67. Sanfrank ha detto:

    Su questo concordo tantissimo.
    L’altro giorno ragionavo su una cosa detta da @disqus_GzI1lDn4Zi:disqus che diceva che spesso parliamo più da ragionieri che da spettatori.
    Effettivamente è una cosa che io faccio spesso, ma magari sarà deformazione professionale.
    Tuttavia la prima cosa che ho detto è che, considerando ogni programma come se fosse un’azienda, sia I Fatti Vostri che Detto Fatto le considero due aziende rigorosamente in utile, per cui mi stona il fatto che vogliano spegnerle o dirottarle altrove.

  68. Stefano ha detto:

    Grazie mille … stavo impazzendo …gentilissimo