Crea sito

LA SCENOGRAFIA DI SANREMO 2014, “ROMANTICA” COME LA DEFINISCE FAZIO, CREATA DALLA ZITKOWSKY COME UN “PALAZZO ITALIANO DEL SETTECENTO”

18423_sito01

La bellezza di un palazzo italiano del Settecento. Un luogo teatrale dell’anima, che riprende vita etenta di risorgere, nonostante le incurie e l’incedere del tempo. È questo lo spirito dellascenografia della 64esima edizione di Sanremo, firmata per la seconda volta nella storia del Festival, dopo l’anno scorso, ancora da una donna: Emanuela Trixie Zitkowsky.

La scenografia interpreta con la sensibilità della scenografa il tema centrale di questa edizione: la bellezza. E la declina rappresentando un palazzo italiano del Settecento solo apparentemente abbandonato, dove ancora abitano armonia, eleganza e ricordi di fasti lontani.

“Si avviano i restauri e nelle belle speranze, sopra un ponteggio, alloggia l’orchestra e la musica torna a riecheggiare nella sala. Lo scalone monumentale non riceve più importanti ospiti da tempo e, come per incanto, ad aiutarlo dal pavimento sorge una nuova scala tutta di luce, che accoglie i nuovi ospiti e li accompagna al centro della sala attraverso la guida di un tappeto luminoso”.

“Il pavimento, o quel che ne resta del marmo bianco e nero a scacchi, a un certo punto si anima e s’illumina accogliendo luce e nuove geometrie. Il palco di proscenio, o per meglio dire il‘belvedere’, si sviluppa lateralmente con due scaloni che si aprono al mondo esterno: noi spettatori. Sul proscenio una scala elicoidale ci ricorda la sapienza, attraverso la salita si giunge alla conoscenza.

Antichi affreschi affiorano dai muri in attesa di rivivere il loro splendore. Sipari, cambi scena, cubi di luce, tiri teatrali, tulle e sipari di perle ci accompagnano nell’accogliere la musica e uno su tutti: il Sipario Storico, che ci ricorda com’era una volta lo splendore. Il tempo con i suoi danni, pur appannandola, non riesce a distruggere la bellezza, che attraversando il velo del l’incuria risplende nella sua armonia”.

(Ufficio Stampa Rai)

20 Risposte

  1. Pauluccii ha detto:

    Bubi che è success

  2. stek85 ha detto:

    bello tvblog nn funziona di nuovo

  3. luky ha detto:

    Che casino! Per avere l’icona mi devo loggare di la!

  4. luky ha detto:

    Mi piace. Ma bisogna vederla in TV con le luci e la regia per giudicare meglio.

  5. BoyBad ha detto:

    Mi piace molto, quella dell’ anno scorso invece no

  6. pauluccii ha detto:

    Già lo stavo scrivendo io

  7. melansj94 ha detto:

    Tanti credo che la scenografia più brutta della storia di Sanremo è stata quella del 2006.

  8. melansj94 ha detto:

    Credo che però con le luci diventerà ancora più luminosa e bianca.

  9. giubor ha detto:

    Molto meglio di quella dell’anno scorso. La scalinata centrale con led sul palco e orchestra ai lati è simile a quella del 2008.

  10. melansj94 ha detto:

    BELLISSIMA. DAVVERO COMPLIMENTI.

  11. pauluccii ha detto:

    L’anno scorso era brutta anche dalle foto

  12. MissFairy ha detto:

    sembra molto retrò

  13. Beppe ha detto:

    Ho appena aggiornato la pagina e vedendo l’immagine sembra molto bella e il colore predominante sembra diverso dal solito blu grigio nero di Castelli. Aspetto comunque di vederla in tv in hd per capire con le luci e la regia come apparirà anche se a prima vista da un senso di palco più grande del solito

  14. ¡MarKos! ha detto:

    Incredibilmente mi piace!!! 😀

  15. pauluccii ha detto:

    BELLA

  16. fyve21 ha detto:

    Bellissimo, mi piace! Forse tra le migliore degli ultimi anni! :O

  17. Beppe ha detto:

    Oddio descritta così sembra qualcosa di unico quasi di emozionante sicuramente molto teatrale sono davvero curioso

  18. giubor ha detto:

    Infatti. Sto aspettando trepidante questo momento da mesi…per me che studio sperando di fare questo mestiere c’è tantissima curiosità.

  19. pauluccii ha detto:

    Non doveva essere presentata alle 15?

  20. pauluccii ha detto:

    Curiosissimo