Crea sito

“LA TUTTOLOGA DI BALLANDO VUOLE IL VACCINO”: SELVAGGIA LUCARELLI FULMINA UN NOTO GIORNALISTA

Campagna di vaccinazione in corso. Selvaggia Lucarelli pubblica un tweet, sulla scia della discussione di inserire alcune professioni tra le categorie utili. Chi è d’accordo, chi no. Normale dialettica. Finché esce un editoriale de “Il Foglio” dai toni accesi, e inizia il botta e risposta, mettendo in mezzo Ballando con le Stelle e usando foto scollate della Lucarelli.

“Non chiedo il vaccino, però questa cosa che i giornalisti siano nella lista delle categorie non utili a detta degli stessi giornalisti mi dispiace. In questo anno di paura, siamo stati noi a raccontare alla gente cosa succedeva, a denunciare, siamo stati non utili. Necessari”. Ecco il tweet di Selvaggia Lucarelli. E aggiunge: “È già una categoria che gode di poca (pochissima) stima e spesso a ragione, però forse bisognerebbe ricordare ogni tanto l’utilità di questo mestiere”.

Salvatore Merlo sul Foglio attacca la giornalista. “Ebbene sì, il paragiornalismo dilaga nei social dove Selvaggia Lucarelli non solo richiede per sé il vaccino ma stabilisce il pandemicamente corretto dalla sua finestra fotografando i passanti assembrati a favore di grandangolo”. E la definisce “opinionista tuttologa del web e giurata di Ballando con le stelle”, concludendo che “con il paragiornalismo, si sa, il giornalismo perde sempre. E’ come polemizzare con i cretini, si rischia lo scambio dei ruoli”.

La replica di Selvaggia Lucarelli non tarda. “Il Foglio scrive che ho chiesto per me il vaccino, mentendo e deformando la realtà. Soprattutto, prende una foto di Ballando con le stelle (la più scollata, badate bene) e cita solo quello, fingendo che non lavori per due testate e una radio. Il giornalismo, spiegato bene. E il capolavoro di mistificazione e svalutazione ovviamente ai danni di una collega donna è di @SalvatoreMerlo, vicedirettore de @ilfoglio_it. Siete dei miserabili.”