Crea sito

#LADYOSCAR E #OCCHIDIGATTO: LA MATTINA CULT DI ITALIA1 DURANTE LE FESTE DI NATALE

Da stamattina e per il periodo di Natale Italia1 regala ai suoi telespettatori l’opportunità di rivedere due storici cartoni animati: “Lady Oscar” alle 8:30 e “Occhi di gatto” alle 9:00. Entrambe le serie, poi, proseguiranno ogni sabato e domenica, dopo la Befana.

“Il buon padre voleva un maschietto, ma – ahimè – sei nata tu”. Così recita la sigla di “Una Spada per Lady Oscar” de I Cavalieri del re, l’anime che festeggia 40 anni. Il 10 Ottobre 1979 va in onda la prima puntata sulla tv giapponese (in Italia la serie animata arriva solo dopo tre anni) di “Lady Oscar“, ispirato dal manga “Le rose di Versailles”diRiyoko Ikeda, a sua volta ispirato alla biografia di Maria Antonietta scritta da Stefan Zweig nel 1932. Il manga e l’anime differiscono per l’importanza dei vari personaggi: mentre nella versione cartacea è la regina di Francia a muovere i fili dall’inizio alla fine, nell’anime è il personaggio di Oscar François de Jarjayes a ricoprire la veste di protagonista.

Lady Oscar è una donna allevata dal padre come se fosse un uomo, la cui creazione è stata ispirata da un personaggio storico realmente esistito al tempo della Rivoluzione Francese: stiamo parlando di Pierre-Augustin Hulin, il militare che dopo aver servito Maria Antonietta diventa l’eroe dei rivoluzionari, proprio come succede a Oscar. In Italia, nonostante la pesante censura, l’anime ha avuto un successo incredibile per l’ammirazione nei confronti della protagonista, proprio come recita la sigla cantata da Cristina D’Avena: “Lady Oscar, tu combatti con destrezza e non ti arrendi mai”.

Occhi di gatto” è una serie animata prodotta da Tokyo Movie Shinsha che è stata trasmessa in Giappone su Nippon Television dal luglio 1983 al luglio 1985. In Italia è andata in onda dal settembre 1985 proprio su Italia 1. Conta 73 episodi divisi in due stagioni, di cui l’ultima ha un finale aperto.

La giovane Hitomi Kisugi (Sheila Tashikel nell’edizione italiana) gestisce il caffè Cat’s Eye (“Occhi di gatto”) con la sorella maggiore Rui (Kelly) e quella minore Ai (Tati). Il bar è solo una copertura, perché Hitomi e sorelle sono una banda dedita al furto di opere d’arte, anch’essa chiamata Cat’s Eye, “Occhi di gatto” nella versione italiana. Il trio firma i colpi lasciando sempre un biglietto di visita. Le sorelle Kisugi non si dedicano al furto per lucro, rubano solo opere d’arte appartenute a Michael Heinz, il loro amato padre scomparso. Sperano così di ricostruirne la collezione sottratta illegalmente e trovare elementi per ritrovare il genitore.

L’investigatore incaricato delle indagini per la loro cattura, Toshio Utsumi (Matthew Hisman), è il fidanzato di Hitomi, ma non sospetta minimamente della seconda attività delle tre sorelle. Il rapporto di Hitomi con Toshio procura a Occhi di gatto sia complicazioni sia vantaggi. Hitomi, senza darlo a vedere, riesce a estorcere a Toshio informazioni riservate, grazie alle quali la banda riesce quasi sempre a farla franca fuggendo con la refurtiva.

Ecco il promo di “Occhi di gatto“:

Occhi di Gatto

🎶È questo il nome del trio compattoSon tre sorelle che han fatto un patto! 🎶Da sabato… alle 09:00… su #Italia1 torneranno LORO!

Gepostet von Italia1 am Montag, 16. Dezember 2019

8 Risposte

  1. Max22 ha detto:

    Una rete senza più idee

  2. Effy ha detto:

    Quando Italia uno era LA RETE 😍 guarderò entrambi se mi capita

  3. Claudio ha detto:

    No andranno solo il sabato dopo le feste con doppio episodio,la domenica doppio episodio looney toones show e doppio episodio capitan tubasa

  4. Veu ha detto:

    Stupendi questi cartoni! Due veri cult!

  5. Markos ha detto:

    Non pensavo durasse così poco il primo episodio di Oscar…

  6. Markos ha detto:

    Inizia ora!! 😀

  7. Michael93 ha detto:

    Non mi stancherò mai di guardarli❤️

  8. cry ha detto:

    Potevano usare Italia 2 e fare delle maratone pomeridiane, tipo 3 4 episodi al giorno farli tutti davvero nel periodo delle feste.