Crea sito

L’ALLARME DI PAOLO DEL DEBBIO: TROPPI GIOVANI CONFONDONO LA VITA REALE CON LA VITA VIRTUALE

Paolo Del Debbio, televisivamente rinato con “Dritto e Rovescio” dopo un periodo in panchina, è anche uno scrittore e ora è in libreria con “Cosa rischiano i nostri figli”. Se la linea editoriale, politica e stilistica dei suoi talk mi lascia molto perplesso, il Del Debbio scrittore mi trova più concorde nel momento in cui punta una luce, anzi un riflettore sul rapporto tra i giovani e il web.

Del Debbio affronta il “malessere mascherato da benessere“:

Nell’epoca dell’incertezza, tra i giovani serpeggia un grande malessere, mascherato da benessere. Un segnale chiarissimo è la dipendenza digitale: l’abuso dello smartphone può portare a disturbi del sonno, a stati di panico e di ansia, a isolarsi dagli amici, dalla famiglia e da ogni attività sociale o sportiva. Una vera e propria malattia.

Il rischio concreto è di arrivare a confondere la vita virtuale con la vita reale, portando tanti giovani – le statistiche parlano del 10% almeno dei ragazzi affetti da tale patologia – a perdere interessi, curiosità, gioia di vivere, fino ai casi più estremi dove non si vuole più uscire di casa, addirittura dalla propria camera, per vivere immersi tra film, serie, social, blog, chat e app. Un’esistenza tutta virtuale.

Il popolare giornalista di Rete 4 fa un appello ai genitori:

Immergere i nostri figli nella vita vera, perché crescano a contatto con la strada, la natura e la gente in carne e ossa, non con le foto “filtrate” su Instagram; perché sentano la pelle d’oca dell’empatia profonda, non le emozioni artefatte dei social network. Più liti vere e più riappacificazioni vere, più amori folgoranti, più successi e più smacchi. Una volta provata la bellezza della vita, persino le sue inevitabili asperità la renderanno preferibile alla sua copia virtuale, povera e sbiadita.

4 Risposte

  1. Sabato ha detto:

    Non solo si spaccia per giornalista super partes: ora vuole anche farci credere di essere un sociologo!

  2. cry ha detto:

    Quello che fa i talk montati con la gggente vera che recita ci da lezioni sul vero, il falso e le percezioni filtrate dei media.

  3. Dany Mancuso ha detto:

    Da che pulpito, lui fa finta di essere un giornalista

  4. Michael93 ha detto:

    Concordo. Davvero parole vere.
    Non condivido la tv che fa ultimamente, ma quella è un altra storia..