LATE SHOW DI CATTELAN AL POSTO DI VESPA? IL DIRETTORE DI RAI1: “ADOREREI!”

Mentre il direttore di Rai1 Coletta pensa ad un late show per Alessandro Cattelan e la sua conduzione dell’Eurovision Song Contest è ormai ad un passo, lo showman presenta ufficialmente Da Grande, il varietà in onda sull’ammiraglia Rai domenica 19 e domenica 26 settembre in prima serata, dagli studi di Milano.

Alessandro può davvero essere un valore importante per Rai. Cominciamo da Da Grande. Mi auguro che si possa costruire una strada. È nostro dovere fare entrare nelle case degli italiani volti che sappiano del mondo di oggi, che siano contemporanei.

Può apparire come uno “io ‘so figo, so fare tutto”, ma invece ha una complessità. Al centro della sua testa c’è una grande semplicità. Per me la semplicità non vuol dire banalità, ma solidità e chiarezza di intenti. Con lui ho parlato di tutto, ma devo dire che ha prevalso in me uno sguardo verso l’Eurovision.

Così Stefano Coletta ha parlato della new entry nella Tv di Stato ed approva senza riserve l’idea di un late show su Rai1 con Cattelan.

Late night di Cattelan al posto di Porta a porta? Io adorerei. È un modulo che mi intriga come linguaggio. Penso che Alessandro quel modulo lo faccia con grande maestria. Questo ragazzo ha molto di Letterman. Il late show lo farei ancora più tardi, ormai c’è una popolazione vivente intorno a mezzanotte che richiederebbe questo appuntamento casalingo.

Un sogno che diventerà realtà? La parola passa a Cattelan.

Mi piace che Da Grande sia un evento, che duri due puntate. Poi magari tra un anno altre due puntate. La mia collocazione ideale? La seconda serata. In Da Grande a rotazione c’è sempre qualcuno che mi dà un mano. A me piace lavorare con gli altri. In Rai ho trovato professionalità fantastiche; c’è un po’ di burocrazia che a volte rallenta il processo del lavoro.

Ho visto quanto sia importante per le persone la Rai, che è proprio presente nella vita della gente. Da E poi c’è Cattelan mi porto dietro gli autori e il modo di interagire con gli ospiti. Qua sarà molto meno presente la parte di intervista, tranne che con i personaggi più nuovi per il pubblico. Ci sarà comunque più show.

Cattelan ha presentato Da Grande con idee chiare, ovviamente un po’ di tensione per il debutto su Rai1 ma presentandosi sempre nello stile con cui lo abbiamo apprezzato nel fortunato sodalizio con Sky. Tanti gli ospiti per le due puntate di Da Grande. Protagonisti della prima Luca Argentero, Antonella Clerici, Carlo Conti e Paolo Bonolis.

E con loro al debutto di Da Grande alcuni dei protagonisti assoluti della scena musicale italiana, il recordman Marco Mengoni, gli amatissimi ragazzi de Il Volo, la poliedrica Elodie e uno dei più giovani artisti italiani, Blanco. Tra gli ospiti della seconda puntata, in onda domenica 26 settembre, vedremo Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi.