Crea sito

#LAVITAPROMESSA: LUISA RANIERI E’ L’AVA GARDNER ITALIANA

Torna su Rai1, dopo il successo della prima stagione, “La Vita Promessa” e la saga dei Rizzo: la famiglia di siciliani emigrati in America con a capo l’affascinate Carmela, interpretata da una straordinaria Luisa Ranieri, una donna volitiva, tenace e coraggiosa, ma soprattutto madre attenta e premurosa, pronta a lottare contro ogni avversità pur di proteggere e dare un futuro ai suoi figli.

Tre prime serate, in onda da stasera, domenica 23 febbraio, in prima visione su Rai1. “La Vita Promessa – Parte II” è una coproduzione Rai Fiction – Picomedia, prodotta da Roberto Sessa con Max Gusberti, per la regia di Ricky Tognazzi. Firmano la sceneggiatura Franco Bernini, Simona Izzo, Franco Marotta e Laura Toscano.

Simona Izzo, intervistata dal settimanale Gente, presenta così la nuova stagione della fiction di Rai1.

Il successo lo si deve innanzitutto a Luisa Ranieri, una donna dotata di un’empatia incredibile. Il direttore di rete dice che è la nostra Ava Gardner, la direttrice di Rai Fiction la descrive come portatrice di una bellezza antica. Per me se il sorriso avesse un nome si chiamerebbe Luisa: è mediterranea, accogliente, una madre e una moglie presente anche nella vita vera, e il pubblico lo sente. Sul set non faceva che chiamare Luca (Zingaretti, ndr) e le bambine.

Chi è Carmela Rizzo?

Carmela è una che non molla, una madre che vigila, anche un po’ ossessiva. Ha la sua cucciolata e la protegge, ma allo stesso tempo vuole essere protetta dall’amore dei suoi figli. Come la capisco. A volte mio figlio dice che gli riempio la vita, pure troppo. Ma io sono così, non mollo mai.

Il rapporto con il marito e collega di lavoro Ricky Tognazzi.

C’è la mia verità, c’è la sua verità e c’è la nostra verità che di solito è la sua. Tutto nasce dal desiderio di far felice l’altro. Io sono felice se Ricky è felice. Sono una romantica monomaniaca. (…) Hanno tentato di separarci, professionalmente e come coppia, ma non ci sono riusciti.