Crea sito

LE FICTION MAI PRODOTTE DALLA ARES FILM: QUALE AVRESTE MANDATO SUL SET?

LE FICTION MAI PRODOTTE DALLA ARES FILM: QUALE AVRESTE MANDATO SUL SET?

La contessa Casati – uno dei più chiacchierati delitti degli anni ’70

Spulciando nel web, mi sono imbattuto in un articolo del nostro Giulio, che nel 2012 illustrava i futuri progetti della Ares Film. C’erano Pupetta, Baciamo le Mani, le nuove stagioni de L’Onore e il Rispetto e Il Peccato e la Vergogna. Tutte fiction che sono andate sul set. Ma soprattutto alcuni progetti mai realizzati, di cui uno destinato a Raiuno attraverso la società Notorius, che realizzò per la tv pubblica Né con te, né senza di te, miniserie in costume con la coppia Ferilli-Testi.

Memorie di Adriano: la Notorius si prepara a portare su Rai1 il romanzo di Marguerite Yourcenar in cui a vestire i panni dell’eclettico imperatore romano sarà Gabriel Garko. La serie era stata approvata dal CdA Rai e inserita nel piano di produzione 2012.

La Contessa Casati: sei puntate per raccontare la vita di Anna Fallarino che venne uccisa, assieme al giovane amante, dal marito, il marchese Camillo Casati Stampa. Era il 1970. Il delitto occupò le pagine dei quotidiani per molti mesi, destando grande scandalo. Per interpretare la contessa si era fatto il nome di Sabrina Ferilli. Il progetto era destinato a Canale 5.

Io ti assolvo 2: dopo il grande successo ottenuto dall’omonimo film-tv andato in onda nel gennaio 2008, arriva la serie. Gabriel Garko, in questa nuova fiction in preparazione per Canale 5 e articolata in sei puntate, andrà a rivestire i panni di Padre Francesco, il prete impegnato a risolvere strani casi di omicidio nel paese in cui è nato.

Laura Antonelli: miniserie in sei puntate destinata a raccontare la vita della celebre attrice, scomparsa nel 2015. Di questo progetto, di cui si parlò ad inizio 2011, si disse che in lizza per interpretare la protagonista erano Francesca Neri, Manuela Arcuri e Laura Torrisi.

Gianni Versace: Ares ha acquistato i diritti della biografia dedicata al grande stilista e scritta da Tony Di Corcia con prefazione di Giorgio Armani. Sarà un ritratto completo di Versace, dagli inizi nella sartoria di famiglia a Reggio Calabria all’affermazione a livello mondiale, sino al tragico assassinio di Miami nel 1997.