Crea sito

LE INTERVISTE DI BUBINO: MARTA ZOFFOLI – DA BAMBINA PRODIGIO A FIANCO DI MODUGNO FINO A SQUADRA ANTIMAFIA E SQUADRA MOBILE PASSANDO PER I CESARONI. “L’EPILOGO HA LASCIATO L’AMARO IN BOCCA”

LE INTERVISTE DI BUBINO: MARTA ZOFFOLI - DA BAMBINA PRODIGIO A FIANCO DI MODUGNO FINO A SQUADRA ANTIMAFIA E SQUADRA MOBILE PASSANDO PER I CESARONI: "L'EPILOGO HA LASCIATO L'AMARO IN BOCCA" _04A7878Ciao Marta. Innanzitutto ti porto i saluti dello staff e della community di BubinoBlog che ti conosce bene avendo tra le nostre file un nutrito gruppo di appassionati di fiction e cinema.

Buongiorno!

Esordisci giovanissima come bambina prodigio in una serie di sceneggiati Rai a cavallo tra gli anni ’70 e ’80. Hai recitato a fianco di Domenico Modugno, Paola Borboni e Delia Scala. Che ricordi hai di queste prime esperienze sul set e di questi giganti dello spettacolo?

Mamma mia che sforzo mnemonico che mi chiedete! Avete pescato i ricordi più antichi che ho. Di Modugno non ricordo quasi nulla…avevo 4 anni e lo incontrai solo per una scena. Ricordo vagamente i baffoni e lo sguardo pungente. Della Borboni ricordo perfettamente il profumo di cipria della sua pelle… e di Delia Scala la dinamicità. Aveva qualcosa di familiare, avvertivo in lei qualcosa a cui avrei voluto assomigliare da grande… mi sembrava una donna forte.

Il set era per me un mondo parallelo di cui gli altri, la gente “normale”, non sapeva dell’esistenza. 😉

Come ti sei trovata a recitare nella quarta stagione dei Cesaroni? Ti dispiace che al tuo personaggio non sia stato dato un vero e proprio finale e non sia stato confermato per la stagione seguente?

I Cesaroni mi piacevano già da spettatrice, entrarci da protagonista, trattata coi guanti bianchi, è stato un sogno! Mi sono sentita benissimo, il ruolo mi piaceva e …finalmente facevo commedia!!!

Purtroppo l’epilogo ha lasciato l’amaro in bocca. Già durante la lavorazione avevo dovuto difendermi da un tentativo di boicottaggio mediatico da parte di una collega. Alla fine delle riprese c’era già in piedi l’idea per la serie successiva nella quale mi sarei dovuta contendere con Lucia l’amore di Giulio. I sondaggi mi davano addirittura in vantaggio sul ritorno di Elena Sofia Ricci, il gradimento del mio personaggio era altissimo… eppure hanno deciso di tagliarmi in blocco dalla serie. Avranno avuto i loro motivi…ma ci siamo rimasti male in molti! E un mondo abbastanza spietato. Comunque resta un bel ricordo perché sento di aver messo molto di me in Emma.

Da Squadra Antimafia a Squadra Mobile: quale ruolo delle due fiction ti ha soddisfatto di più e come sarà la nuova fiction in partenza questa primavera su Canale 5?

Il ruolo che ho in Squadra Antimafia non ha paragoni! E’ un ruolo fichissimo, ambiguo, sofferente… Nella nuova serie che stiamo ancora girando, in onda a settembre, il giudice Ferretti, è una protagonista molto controversa, al centro di parecchi colpi di scena e trasformazioni… E’ in assoluto il ruolo che mi ha dato più soddisfazioni finora. Lavorare con questo team di professionisti non ha pari. Lo porterò nel cuore per sempre. Purtroppo però dovrete aspettare per saperne di più!

Di Squadra Mobile sono molto curiosa. Come tutte le cose nuove è un’incognita! Il mio personaggio è bello, una donna divisa tra il ruolo di comando che deve mantenere e la passione amorosa che le toglie lucidità. Qui sono il capo della Squadra Mobile. Che responsabilità…è stato strano pensare di impartire ordini ad attori del calibro di Giorgio Tirabassi e Antonio Catania! Molto meno difficile invece squagliarmi tra le braccia di Daniele Liotti. 😉

LE INTERVISTE DI BUBINO: MARTA ZOFFOLI - DA BAMBINA PRODIGIO A FIANCO DI MODUGNO FINO A SQUADRA ANTIMAFIA E SQUADRA MOBILE PASSANDO PER I CESARONI: "L'EPILOGO HA LASCIATO L'AMARO IN BOCCA" squadra_antimafia_6_foto_quarta_puntata_7

Marta Zoffoli è il Giudice Ferretti in Squadra Antimafia

Nel tuo lungo curriculum c’è anche una fiction in costume, Il Falco e la Colomba. Ti piace recitare in costumi d’epoca o preferisci storie e trame realizzate in un contesto attuale?

Ah mamma mia…dove l’hai tirato fuori questo titolo! Dimentichiamolo… con le labbra siliconate nel ‘800!

In costume ho invece avuto l’onore di indossare abiti fatti apposta per me da Piero Tosi! Recitare in abiti d’epoca mi piace molto, mi sento perfettamente a mio agio.

C’è una fiction già avviata nella quale vorresti recitare? E quali sono quelle che guardi in tv? Ti piace vederti in televisione o fai parte di quegli attori che non si rivedono volentieri una volta chiuso il set?

Non seguo nulla in televisione. Ma senza dubbio mi piacerebbe lavorare con Sironi in Montalbano. E’ fatto benissimo!

Mi riguardo sempre in tv! Mi piace vedere che ho combinato…

Nel nostro blog i post più letti sono quelli dei dati d’ascolto. Sei ansiosa di conoscere i dati Auditel quando ci sono le tue fiction in onda?

No, non l’ho mai fatto, non so neanche dove si guardano ahahahahah!!! Per un periodo ero fidanzata con un addetto ai lavori che invece li leggeva ogni mattina e me ne informava…era divertente!

Mi rendo conto che siano determinanti nel decretare la fine o il proseguimento di una serie, ma secondo me sono assolutamente NON attendibili riguardo alla realtà che dovrebbero descrivere. Sono metodi obsoleti che andrebbero riconsiderati. E’ una polemica ormai vecchia: Ma chi sono questi che hanno la scatoletta??? …e soprattutto come si fa a non tenere conto del fatto che ormai pochi vedono le cose “in diretta”?? E Internet? Dai su…

Teatro, cinema e fiction. Se dovessi sceglierne solo una, a cosa non rinunceresti mai?

Teatro

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Finito Squadra Antimafia 7 tornerò sul set della seconda serie di Zio Gianni per Raidue, con la svitata vicina di casa, Giulia!

Grazie della bella intervista e un grosso in bocca al lupo per il futuro!

Un abbraccio grande a tutti voi!

(si ringrazia l’ufficio stampa Maria Amendola)

LE INTERVISTE DI BUBINO: MARTA ZOFFOLI - DA BAMBINA PRODIGIO A FIANCO DI MODUGNO FINO A SQUADRA ANTIMAFIA E SQUADRA MOBILE PASSANDO PER I CESARONI: "L'EPILOGO HA LASCIATO L'AMARO IN BOCCA" claudio-amendola-e-marta-zoffoli-ne-i-cesaroni-4-174340

Con Claudio Amendola sul set dei Cesaroni 4

13 Risposte

  1. Sanfrank ha detto:

    Sul discorso dell’Auditel, ha ragione da vendere ed oggi ne abbiamo avuto un’ennesima dimostrazione.
    Le aziende non vogliono investire, anche considerando che oggi tutti i televisori sono dotati di decoder. Sono pochissimi gli zapper che non danno interazione. La maggior parte di essi potrebbe dare in tempo reale l’esatta scelta del pubblico, consentendo di affidarsi alla totalità del pubblico e non ad una stretta cerchia di persone che, personalmente, NON ho avuto modo di incontrare. Trattasi di entità, come gli angeli e/o gli extratterrestri muniti di tv dotata di meter di rilevazione 😀

  2. Sanfrank ha detto:

    Non ho mai letto un’intervista così priva di “filtri” e così schietta e diretta.
    Dunque i complimenti vanno oltre il lato artistico, considerando che in genere si fatto sempre dichiarazioni “politiche” e schermate.

    Tra l’altro leggo l’interazione col post, anche se non so se sia la diretta interessata.
    Se fosse lei, sarei felicissimo del suo intervento diretto nel Blog e ci terrei a dirLe che la sincerità NON è MAI un difetto. Essa è un pregio che purtroppo va perdendosi anche nella vita di ogni giorno. 😉

    Tantissimi complimenti, sperando di vederla in ruoli sempre più centrali,… considerando che lo merita.

  3. darkap ha detto:

    Bella intervista, mi piace molto il ruolo del Giudice Ferretti: bel personaggio, complicato, oscuro e spesso difficile da capire. Non per niente all’inizio della storia dell’ultima stagione sospettavano proprio di lei come talpa, e invece Pulvirenti era il vero cattivo della situazione. La flessibilità nell’interpretare ruoli del tutto opposti la si può intravedere anche dalle due semplici foto nell’articolo. Complimenti 🙂

  4. Marta ha detto:

    Wow grazie!! ….mmmm in effetti la sincerità è uno dei miei “difetti” principali

  5. Rosario ha detto:

    Una delle attrici più brave secondo me… aveva ragione sui cesaroni… è sparita senza motivo

  6. ERMESY1993 ha detto:

    Una brava attrice che merita ancor più spazio di quello che ha!! E speriamo di vederla in Montalbano…come lei stessa “sogna”

    Oltre alla parentesi cesaroni, se dovesse leggerci sarebbe forte sapere qui nei commenti anche il modo in cui si affronta i provini, aneddoti a riguardo (se magari si è vista sfumare un ruolo che credeva suo…) che raccontati da un attore in prima persona son sempre interessanti… e non tutti ne sono a conoscenza 😉

  7. bamba ha detto:

    Grande! L’ho conosciuta nei Cesaroni..era l’unica nota positiva di una stagione cosí cosí…spiace che il suo personaggio sia stato letteralmente mozzato..

    In Antimafia pare avrà un ruolo maggiore..ottimo!

  8. veronica ha detto:

    Bella intervista, e poi deve essere una persona carina, schietta.Io non ho seguito le ultime stagioni di squadra antimafia ma seguivo i cesaroni e mi piaceva in quel ruolo. Comunque concordo sul fatto che oramai questi metodi di rilevazione di ascolto sono un po ‘ obsoleti soprattutto da quando è possibile vedere la tv anche mediante pc.

  9. Mirco ha detto:

    Ottima intervista!!grazie a bubino blog che n’è la fatta conoscere

  10. Alessandher ha detto:

    Ho azzeccato 🙂 bella intervista, simpatica lei

  11. rainbows ha detto:

    Bella intervista! Nei Cesaroni il suo personaggio non mi piaceva (come neanche quello della sorella), mentre in Squadra Antimafia invece sì… vediamo come sarà in Squadra Mobile

  12. _MissFairy_ ha detto:

    davvero ottima intervista

    interessante quello che dice sui Cesaroni

  13. shinichi ha detto:

    molto simpatica e onesta, nei cesaroni è purtroppo associata con la serie della decadenza, ovviamente non era colpa sua