LEA: UNA MAGISTRALE VANESSA SCALERA È LEA GAROFALO NEL FILM EVENTO DI RAI1

Vanessa Scalera lascia i panni di Imma Tataranni per indossare quelli di Lea Garofalo: “Questa donna è entrata dentro di me, tutto il suo coraggio, la sua forza”. Rai1 la omaggia con il film di Marco Tullio Giordana “Lea” in onda questa sera.

Lea nasce a Petilia Policastro, feudo della ‘ndrangheta in provincia di Crotone, una terra in cui nascere donna vuol dire non essere libera. Il suo destino è segnato: il fratello, Floriano, è il capocosca locale, il compagno, Carlo, gestisce per conto della famiglia spaccio e usura a Milano. Ma Lea, per dare a sua figlia Denise un futuro di libertà, lancia una sfida inaccettabile alle regole criminali. Il 24 novembre 2009 Lea scompare. Denise non è che una ragazzina, potrebbe credere a quello che le racconta il padre: Lea se n’è andata, l’ha lasciata sola. Purtroppo non è così.

Il toccante film è ispirato alla vera storia di Lea Garofalo (1974-2009) e si basa su materiale d’inchiesta giornalistico e sulle sentenze dei processi che hanno condannato all’ergastolo il marito Carlo Cosco e i complici che l’hanno assassinata.

La figlia di Lea, Denise, minorenne all’epoca dei fatti, ha testimoniato al processo contro il padre e vive ora sotto protezione. Il film “Lea” è dedicato a queste due donne coraggiose e a tutte le donne vittime di violenze e abusi. Basta violenza!

“Lea” è disponibile in streaming gratuito su RaiPlay: www.raiplay.it/lea.