Crea sito

LEONE, IL “DIRETTORE FIFONE”: LA FICTION DI FIORELLO SCAPPA DA PAOLO BONOLIS E SI SPOSTA A MARTEDI’ E MERCOLEDI’ CONTRO IL MEGLIO DI ZELIG E SOLO PER AMORE

Basta un solo successo di Canale5, il primo dopo anni, per dare il via al valzer dei palinsesti. La prima puntata di Scherzi a parte nella nuova formula ienizzata ha sbancato gli ascolti contro ogni previsione e dall’altra parte si prendono le dovute precauzioni.

La miniserie in due puntate L’angelo di Sarajevo, tratta da una storia vera raccontata nel libro di Franco Di Mare e interpretata da Giuseppe Fiorello (che, come il fratello, trasforma in oro ciò che tocca) slitta quindi di un giorno: inizialmente prevista lunedì 19 e martedì 20, la fiction è stata programmata per martedì e mercoledì prossimi.

Evitato lo scontro, ma evitata anche una sfida interessante di quelle che le ammiraglie, oggi, non regalano più e di cui dovremo fare a meno (ma forse, coi tempi che corrono, non è il momento di “giocare”). Ecco infatti cosa dichiara la regina delle fiction Eleonora Andreatta, alla conferenza stampa della fiction tenutasi oggi:

“Questa miniserie è importante per noi, è importante che il maggior numero di spettatori possa vederla. Fiorello è un lottatore, ma era giusto permettere che la fiction venisse vista dal maggior numero di persone. Con Rai1 abbiamo preso questa decisione”.

E quale miglior ghiotta occasione che sfidare niente meno che il best of di Zelig che viene programmato dopo un mese dalla conclusione di una catastrofica edizione dal 14% di share? Il meglio di è infatti programmato per martedì 20 gennaio.

La scelta tuttavia risulta comprensibile e giustificabile e questo permetterà ad entrambi i successi delle ammiraglie di confermarsi: se L’angelo di Sarajevo chiuderà in grande stile contro la fiction flop (ad oggi, sempre che lo speciale Porta a porta di questa sera non la faccia crescere) di Canale5 Solo per amore, a Bonolis darà una grossa mano la replica di Che Dio ci aiuti, trattata come un Segreto qualsiasi e piazzata ogni settimana in un giorno e orario diverso in barba al rispetto (sempre più pari allo zero) per i telespettatori.

Favori tra Gianka.