Crea sito

“LI AVVELENI CON TELEMERCE AVARIATA”: CANALE 5 SOSPENDE IL PROGRAMMA DI BOCCI E QUALCUNO NON CI STA

“Viaggio nella Grande Bellezza” non ha convinto il pubblico di Canale 5. Ieri sera la puntata dedicata a Leonardo da Vinci ha interessato solo 1.665.000 telespettatori con l’8,04% di share. Mediaset ha sospeso i documentari di Cesare Bocci e così le previste puntate su Torino e Assisi non andranno in onda, almeno non nelle prossime settimane.

Leggo che Mediaset ha deciso di chiudere con due puntate di anticipo la seconda stagione del “Viaggio nella grande bellezza” condotto da Cesare Bocci. Pare non abbiano convinto gli ascolti. Il pubblico di Canale 5, insomma, non ha gradito alla lunga questa risposta ai format made in Angela di casa Rai.

E come avrebbero potuto apprezzare a pieno, mi chiedo, gli spettatori di Canale 5? Prima li avveleni con decenni di telemerce avariata, e poi ti azzardi a lanciare un prodotto dignitoso. Naturale che la reazione non sia stata sufficientemente caliente. La dipendenza da sostanze nocive ha un prezzo, e a pagarlo purtroppo è ora l’incolpevole Bocci.

Il giornalista e critico televisivo Riccardo Bocca, noto ai telespettatori come opinionista di TvTalk su Rai3, non usa mezze misure per commentare una decisione che era nell’aria visti i pessimi dati d’ascolto ma che lascia ugualmente l’amaro in bocca.

14 Risposte

  1. Emilio la Rosa ha detto:

    Trash5 ormai è l’emblema massimo della tv spazzatura. Un canale che manca in onda dalla mattina alla sera il peggio del peggio del trash. Da mattino 5 che da ampio spazio agli sconosciuti senza arte del cd, a forum della cause finte con una conduttrice falso buonista, a uomini e donne dove la figura delle donne viene offesa e vilipesa da una procacciatrice di facili ascolti che faccia leva sul populicchio. Si prosegue con la donnina dalle mille faccine che specula sulla qualunque, proseguendo con striscia la falsizia e poi il buio completo della prima serata.

  2. cicciow98 ha detto:

    Vado controcorrente: il programma avrebbe fatto più o meno gli stessi ascolti anche su Rai 1. A parte il fenomeno Alberto Angela con i suoi speciali in prime time, lo share medio dei programmi di divulgazione é quello, indipendentemente dalla rete (si pensi agli ascolti di Passaggio a nord ovest con lo stesso Angela, tolto da qualche stagione dal sabato pomeriggio di Rai 1). L’errore di Mediaset é stato quello di mandare la trasmissione sull’ammiraglia quando andava programmato su Rete 4 o Focus…

  3. Michael Guidara ha detto:

    Emilio La Rosa il suo post e’ da incorniciare.. Quanti danni sta facendo Mediaset al cervello di tanta gente specialmente nel Sud Italia.Ma gli ascolti e lo share calano di stagione in stagione dunque bisogna solo aspettare o un repentino cambiamento di proprieta’, linea editoriale e palinsesto o il fallimento inevitabile se si continua con l’ andazzo..

  4. Luca Fiorese ha detto:

    Questo programma è adatto a Rete 4 o a Italia 1 (alternato a Freedom). Su Canale 5 questo programma non è adatto.

  5. Salvatore Motolese ha detto:

    Bocci è un attore e come divulgatore non è credibile al contrario di Angela che è un divulgatore.

  6. vander ha detto:

    Bisogna pure dire che erano un copia e incolla di molti documentari che si vedono su rai5. Manca la magia di Angela

  7. Beppe ha detto:

    Ieri è stata una bella puntata da quella mezz’oretta che ho visto…. Piuttosto è l’aver messo al centro dell’attenzione un paio di personaggi e i loro programmi che si, portano o portavano ascolti ma di fatto hanno annullato la “varietà” di proposte che una ammiraglia deve per forza di cose avere…. Intraprendere una sola direzione ti porta inevitabilmente a perdere pubblico!

  8. Modica ha detto:

    Un minuto di applausi

  9. Michael Guidara ha detto:

    Come puo’, il telespettatore della disposofobia e della bruttezza, apprezzare l’ordine e la bellezza?

  10. Alextv ha detto:

    Sono d’accordo con questa esatta e perfetta analisi del critico tv ma una volta per tutti chiariamo anche che:
    Bocci non ha convinto non solo il pubblico di Canale5 ma tutti i telespettatori in parte prevenuti. Perché se lo piazzi su Rai1 o Rai2 fa almeno il doppio degli ascolti.
    Stesso identico discorso per alcune fiction veramente ben fatte e belle che su Canale5 non si seguono perché…ma se andate sulle reti Rai o piattaforme digitali farebbero booom.
    Ma tanto su Canale5 passano solo schifezze…

  11. The Nik ha detto:

    Giusto!
    Il prodotto di per sé è fatto molto bene…

  12. Laby ha detto:

    Ha ragione da televendere, lo si dice da tanto.. rifiuto totale

  13. Roberto ha detto:

    Sono d’accordo al 100% con Riccardo Bocca.
    Il termine “telemerce avariata” lo condivido in pieno

  14. Michael Guidara ha detto:

    La rete dei lobotomizzati voleva fare l’intellettualistica per una notte ma i suoi telelobotomizzati preferiscono cani, porci, urla e botte