Crea sito

L’ITALIA È PRONTA PER VITTORIA SCHISANO A BALLANDO? NON SONO MICA UNA TERRORISTA!

La stucchevole intervista del Messaggero a Fabio Canino, lo storico giudice di Ballando con le Stelle, si conclude con la domanda “Ci sarà la transessuale Vittoria Schisano, l’Italia è pronta?”.

Canino risponde tono su tono, elogiando la modernità e apertura di Ballando.

Metterà in discussione molti paletti. Ci saranno uomini che davanti alle mogli diranno che gli fa schifo e poi andranno a cercare di nascosto la foto su internet. L’Italia è lenta e Ballando è il programma più avanti della tv.

Un altro Canino, firma di Panorama, tra i molti indignati per i modi e i toni dell’intervista, anzi dell’interrogatorio sui gusti sessuali dei volti che ruotano intorno a Rai1, ha commentato così.

“L’Italia è pronta per Vittoria Schisano?”. Come se si trattasse di una pericolosa terrorista.

Vittoria Schisano è intervenuta a stretto giro su Twitter.

Terrorista io ?!? Probabilmente il mostrarsi con la propria faccia, essere felici, vivere nella verità spaventa molto più di una bomba.

L’appuntamento con la mitica Milly Carlucci e la nuova edizione di “Ballando con le Stelle” è fissato per metà settembre su Raiuno. I morbosi dell’altrui sessualità sono avvisati.

4 Risposte

  1. Sabato ha detto:

    A me fanno una paura quelle persone ossessionate da ciò che si nasconde fra le cosce della Schisano, di Luxuria e di altri personaggi del mondo dello spettacolo! Vogliono proprio saperlo, sono ossessionati dal sesso! Quando si trovano davanti una persona, pensano ai suoi genitali! Creepy 😨

  2. Renato Pirellone ha detto:

    Ho letto l’intervista davvero pessima del messaggero tra l’altro fatta da una donna (sic!)….ma poi questa cosa di voler fare dire a canino i nomi di gay o lesbiche che lavorano in rai?Certi giornalisti si dovrebbero vergognare

  3. Bubino ha detto:

    ciao Marco, purtroppo l’aria non è delle migliori… spero la partecipazione possa essere utile. Non c’è da star allegri.

  4. Marco De Santis ha detto:

    Tutte polemiche sterili e spiace x vittoria che ha fatto un lungo percorso x essere oggi ciò che desiderava. Non è una transessuale…È andata a Barcellona per diventare una DONNA togliendo ciò che era in più ed essere oggi donna anche nei documenti e nella vita. Xché affibbiare aggettivi sbagliati alle persone quando non se ne conosce la storia?