Get a site

MAGNOLIA CITA IN GIUDIZIO STEFANO CALLEGARO, DOPO LA CAMPAGNA ORDITA DA STRISCIA LA NOTIZIA VS MASTERCHEF
(A CURA DI MATTEO QUAGLIA)

DOPO STRISCIA LA NOTIZIA VS MASTERCHEF, ORA MAGNOLIA CITA IN GIUDIZIO STEFANO CALLEGARO Stefano-Callegaro-ridotto-1030x615

MAGNOLIA CITA IN GIUDIZIO STEFANO CALLEGARO

Con un colpo di coda di fine stagione, da TvBlog apprendiamo di un nuovo aggiornamento sulla vicenda Striscia contro Stefano Callegaro. È arrivata, infatti, la risposta della società Magnolia sulla spinosa vicenda del concorrente di MasterChef che afferma che, dopo indagini esperite, non è stata ritrovata alcuna documentazione che porterebbe a pensare che Stefano Callegaro non meriti la vittoria al noto programma trasmesso da SkyUno.

Tuttavia però, viste le continue testimonianze di ex colleghi e i servizi che Striscia ha proposto nelle ultime settimane che documentano in modo piuttosto palese, per tutelare la credibilità del programma hanno deciso di citare in giudizio Stefano Callegaro in modo da consentire che dette testimonianze possano essere ascoltate dall’autorità competente. Tramite un comunicato il programma di Antonio Ricci ha espresso soddisfazione per questa decisione, come riportato sul loro sito

Ci sono voluti quasi tre mesi e 38 fra inchieste e interviste di Striscia la notizia, ma alla fine Magnolia si è convinta che c’era stato qualcosa di anomalo nella quarta edizione di MasterChef vinta da Stefano Callegaro. Un comunicato della casa di produzione del talent show culinario scrive: “Magnolia ha deciso di agire giudizialmente affinché sia accertata in maniera inequivocabile da un giudice competente la sussistenza o meno dei requisiti da parte di Callegaro per la partecipazione al programma”. La casa di produzione non ha mai interpellato Striscia per entrare in contatto con i numerosi chef intervistati dalla trasmissione di Antonio Ricci che avevano testimoniato sulla formazione professionale di Callegaro, ma evidentemente si è convinta che l’indagine condotta dal tg satirico di Canale 5 non poteva essere ignorata, come pure ha cercato di fare sino all’ultimo, prima negando qualsiasi irregolarità, poi tacendo e arrivando infine ad appellarsi al “giudice competente” per tutelare “la credibilità del programma e gli interessi di tutti i soggetti coinvolti.

Vedremo quali saranno gli sviluppi di una storia che va un po’ troppo per le lunghe e che meriterebbe di essere conclusa definitivamente, per evitare che un accurato lavoro di indagini, operate con solerzia e dedizione dagli inviati di Striscia la notizia, diventi un inutile tormentone di cui, francamente, ne faremmo volentieri a meno.

7 Risposte

  1. Sanfrank ha detto:

    Po’ esse (Cit.)

  2. MatteoQuaglia01 ha detto:

    Ah quindi ti autoesili per l’estate??

  3. Sanfrank ha detto:

    E quando ti passa. Fino a settembre sono andato ad ubriacarmi con Samantha Cristoforetti sulla stazione orbitante e MatteoQuaglia #Ciaone proprio 😆

  4. MatteoQuaglia ha detto:

    sempre piu’ chiusezza , adesso chiamo striscia purtroppo pero’ essendo la stagione finita verranno a settembre

  5. Sanfrank ha detto:

    Io spero chiariscano, perché siamo STUFIH di questa storia. Sarebbe arrivato il momento di finirla, facendo chiarezza una volta per tutte

  6. ¡MarKos! ha detto:

    Spero si faccia chiarezza…soprattutto per coloro che hanno partecipato al talent culinario.

  7. Sanfrank ha detto:

    Perdonami Matteo. Avevo dimenticato di scrivere che era un tuo pezzo :occhio:

    Non so perché, ma sono naturalmente portato a maltrattarti :yes:
    Ihihihiihi