MÀKARI: CLAUDIO GIOÈ ALIAS SAVERIO LAMANNA TORNA AD INDAGARE NEI LUNEDÌ DI RAI1

Màkari

A meno di un anno dalla prima stagione, arrivano in tempi record per l’Italia le nuove puntate di “Màkari”, l’acclamata serie di Rai Fiction e Palomar tratta dai romanzi di Gaetano Savatteri. Ritroveremo Claudio Gioè, Ester Pantano e Domenico Centamore, il cast che ha appassionato lo scorso marzo una media di 6,5 milioni di telespettatori.

Brillante, ironico e disincantato, alle prese con tre nuove indagini, Lamanna ci conduce insieme a Piccionello e a Suleima alla scoperta di una Sicilia dagli scenari magici, imbevuta del fascino eterno della Magna Grecia e alle prese con i drammi e le contraddizioni di oggi. In onda su Rai1 da lunedì 7 febbraio alle 21.25 con tre appuntamenti in 1° visione.

Màkari

MÀKARI: TRAMA SECONDA STAGIONE

Saverio, insieme al caro Piccionello, continua la sua bella vita di scrittore squattrinato e orgoglioso nullafacente a Màkari. Peccato che Suleima sia a Milano da quasi un anno, ma – miracolo – un progetto la riporta in Sicilia, anche se purtroppo insieme al suo fascinoso e ricchissimo capo, Teodoro Bartoli, di cui Saverio è gelosissimo. Ma non è solo Teodoro a minacciare la felicità di Saverio: Suleima è ormai pronta a spiccare il volo e lui dovrà lottare non poco per non perderla e soprattutto per non cadere nei suoi soliti maledetti errori.

In questa nuova stagione dell’amore, Saverio non smetterà comunque i panni dell’investigatore e i tre nuovi casi che dovrà risolvere con l’inseparabile Piccionello lo confermeranno un detective, magari un po’ strampalato e picaresco, ma straordinariamente acuto e tenace. Il primo caso lo porta nella Valle dei Templi di Agrigento, dove un famoso archeologo, il Professor Demetrio Alù, viene ritrovato ucciso.

Màkari

Saverio si rende subito conto che l’omicidio è legato ad interessi economici che riguardano i misteriosi resti dell’antico teatro di Agrigento, ma non farà in tempo a sbrogliare la complicata matassa che sarà di nuovo coinvolto in un altro caso. Questa volta si tratterà di Alberto Triassi, simbolo della lotta alla criminalità organizzata, presente a un convegno sul contrasto alla mafia che si svolge in un convento.

Mentre Piccionello ritrova la giornalista Marina Tadde ed è di nuovo subito amore, Saverio non solo dovrà risolvere il difficile caso, ma si troverà anche ad affrontare un pezzo scottante del suo recente passato: al convegno infatti c’è Sammarco, il potente sottosegretario all’origine della sua rovina.

Màkari

Ma per Saverio le sfide non sono terminate: il “rivale”, Teodoro Bartoli, viene trovato morto in circostanze misteriose. Il manager, insieme a Suleima e a un gruppo di ragazzi, stava realizzando un progetto proprio vicino a Màkari che avrebbe ridato opportunità e spazio a tanti giovani talenti fuggiti dalla Sicilia. Suleima stretta nel lutto, sembra sempre più lontana, mentre Saverio fa luce sull’insospettabile assassino. Solo allora sapremo se per loro è ancora possibile continuare ad amarsi.

MÀKARI: SU RAI1 LA SECONDA STAGIONE

Con Claudio Gioè, Ester Pantano, Domenico Centamore

Regia di Michele Soavi
Scritto da Francesco Bruni, Salvatore De Mola, Leonardo Marini, Attilio Caselli, Carlotta Massimi, Ottavia Madeddu

Tratto dalle opere di Gaetano Savatteri, edite da Sellerio
Prodotto da Carlo Degli Esposti e Nicola Serra con Max Gusberti per Palomar in collaborazione con Rai Fiction

In onda da lunedì 7 febbraio in prima serata su Rai1