Crea sito

“MANIPOLAZIONI E VIOLENZE PSICOLOGICHE”: LO SFOGO DI LIDIA SCHILLACI CHE ORA SPERA DI ANDARE A SANREMO

Reduce dalla vittoria di Tale e Quale Show, Lidia Schillaci ha affrontato tante difficoltà nella vita e nella carriera, tante porte chiuse in faccia. Lo show di Carlo Conti le ha offerto un’occasione importante.

L’interpretazione di “Io e te da soli”, uno dei capolavori di Mina, le è valso il primo posto al Torneo di Tale e Quale. “Una canzone scritta da Mogol e Battisti, che descrive con semplicità disarmante le emozioni di una donna che viene lasciata.”.

Lidia Schillaci è single e smentisce una relazione con Luca Favilla, ex maestro di Ballando con le Stelle. “Non è vero, in questo momento penso a me“, confida al settimanale Gente.

La cantante ha avuto brutte esperienze nel mondo dello spettacolo: “Mi hanno fatto sentire inadeguata, non all’altezza. Ho subito manipolazioni e violenze psicologiche.”

La prima occasione di Lidia Schillaci è stata il talent Operazione Trionfo. Era il 2002. “Avevo 18 anni, ero inesperta e ho commesso tanti errori. Poi sono seguiti otto anni meravigliosi in cui ho girato il mondo come corista di Eros Ramazzotti.”

E il futuro? “Spero di registrare il primo album da solista: ho già molte canzoni pronte, aspetto l’occasione giusta… e poi vorrei andare a Sanremo“.