Crea sito

MANZINI ANNUNCIA 4 NUOVE PUNTATE DI SCHIAVONE. L’ITALIA? BASTA GUARDARE LE INTENZIONI DI VOTO…

Rocco Schiavone indaga sull’omicidio di una storica dell’arte in pensione, specializzata in Leonardo da Vinci. E intanto l’ombra del passato si fa pressante: la pena per Sebastiano, l’amico fraterno che non ha mai smesso di dare la caccia a Enzo Baiocchi, che gli ha assassinato la moglie, lo rende inquieto e gli ruba il sonno. Ecco la sinossi di “Vecchie conoscenze“, il nuovo romanzo di Antonio Manzini appena uscito in libreria e online. Reso ancora più popolare dalla trasposizione televisiva con Marco Giallini nei panni di Schiavone, lo scrittore presenta la sua nuova fatica letteraria che, come gli altri romanzi, arriverà in su Rai2.

Raggiunto dall’Ansa a Roma in occasione di Libri Come, la festa del libro e della lettura, Manzini sottolinea che “Questo libro chiude tutta una serie di problematiche che si erano aperte nei libri precedenti e dal prossimo devo ricominciare da zero. E’ un pericolo mostruoso, non ho più le spalle coperte però era arrivato il momento”. Vicende che si concludono, come  “la questione poliziotta che lo aveva tradito. Tutti nodi che si dovevano sciogliere”. Si mette un punto fermo, non per chiudere la vicenda di Rocco Schiavone ma per proseguire con vicende nuove. I lettori come i telespettatori non devono preoccuparsi.

Dal nuovo romanzo “Vecchie conoscenze” saranno tratte tre nuove puntate dell’amata seri con Marco Giallini. “Facciamo quattro nuove puntate: tre da questo libro e una quarta da un vecchio racconto in cui Rocco deve risolvere un caso su un treno, un Freccia Rossa. Si dovrebbero girare a febbraio prossimo per almeno 4 mesi per andare in onda nell’autunno 2022. Questa volta sarà più complicato. Dobbiamo azzardare un’altra narrazione. Di solito in ogni puntata c’è un cadavere, qui dobbiamo parlare d’altro. La serie si dovrebbe aprire con il racconto del treno e chiudersi con il caso di Baiocchi, il cattivone”.

In alcune serie irromperà la pandemia. Succederà nelle nuove puntate di Doc – Nelle tue Mani. Succederà anche in Schiavone? “Siamo nel 2014, ma quando arriverà il 2019 Rocco dormirà per due anni. Farà un incidente e andrà in coma due anni. Si sveglierà e gli diranno sai che c’è stata una pandemia” dice scherzando Manzini. E aggiunge: “Sono cose di cui non si parla. Sono lutti che uno tiene dentro di se, nel dolore del suo nido”. Il futuro dell’Italia? “Siamo già peggiori, basta guardare le intenzioni di voto degli italiani“. Il futuro di Manzini è legato a un libro per ragazzi. “Mi piacerebbe tanto scriverlo. La storia mi frulla in capo”.