Crea sito

MASSIMO GILETTI RIPORTA L’ARENA IN RAI? I DETTAGLI DI UN’OPERAZIONE CHE S’HA DA FARE

Nato e cresciuto in Rai, fin dall’esordio a Mixer nel 1988, Massimo Giletti potrebbe rientrare a Viale Mazzini. Non è l’Arena, la versione riveduta e corretta de L’Arena che ha condotto per anni su Rai1, è reduce da un ottimo ascolto con una puntata ampiamente dedicata al caso Grillo. Il pubblico arriva quando Giletti fa Giletti, un po’ meno quando si occupa di Pamela Prati, Ares Gate e altre tematiche poco attinenti ai gusti del suo pubblico di riferimento e di La7.

Ad ogni primavera, il periodo del telemercato e della stesura dei palinsesti della prossima stagione, si rincorrono le voci di un ritorno a “casa” di Massimo Giletti. Questa è la quarta stagione a La7, gli ascolti sono dalla sua parte e un rinnovo del contratto non troverebbe alcun ostacolo. Eppure, secondo Tvblog, le voci di un rientro in Rai si rincorrono e sono fondate. Nel dettaglio, Giletti sarebbe il nuovo volto del giovedì sera di Rai2, sceso a livelli mai toccati prima.

Anni 20 è l’ultimo degli esperimenti di talk show della seconda rete Rai. Alcuni più riusciti, altri meno ma vedere la seconda rete Rai sprofondare sotto il 2% è inaccettabile. Quindi chi meglio di un volto popolare può tentare di rivitalizzare il giovedì di Rai2 con un nuovo talk? Non è dato sapere come si chiamerà il progetto. In ogni caso lo stile Giletti è ben noto al grande pubblico e il titolo è solo un dettaglio. Un’operazione che s’ha da fare, salvo rilanci di La7.

Come reagirà Urbano Cairo che fortemente volle Giletti nel momento in cui terminò il sodalizio con mamma Rai? A molti non è sfuggito un particolare. Il ritorno, proprio a La7, di Michele Santoro che con i suoi talk show ha riscritto il modo di trattare la politica in televisione. Santoro ieri era a Otto e Mezzo e mercoledì, in prima serata su La7, avrà uno speciale con Mentana e Purgatori per presentare il suo nuovo libro “Nient’altro che la verità”. Giletti in Rai e Santoro a La7?