Crea sito

MEDIASET RIPRENDE IN MANO IL CATALOGO CINEMATOGRAFICO 20TH CENTURY FOX

MEDIASET RIPRENDE IN MANO IL CATALOGO CINEMATOGRAFICO 20TH CENTURY FOX

Mediaset ha deciso di tornare ad acquisire titoli cinematografici appartenenti alla 20th Century Fox: la conferma arriva dai listini Publitalia per il palinsesto autunnale che evidenziano tra gli altri film “Paradiso amaro” con George Clonney, “Tutte contro lui – The other woman”, “Wall street – Il denaro non dorme mai”, “X-Men: L’inizio”, “Notte folle a Manhattan”, “L’alba del pianeta delle scimmie”, “Taken 2 – La vendetta”. Tutti titoli usciti in passato, tra il 2010 e il 2012, e che non avevano mai potuto godere di un passaggio in chiaro. Come è ben noto tutti i film prodotti dalla 20th Century Fox hanno un passaggio esclusivo sulla pay tv di Sky (per ovvie ragioni), ma sul mercato free negli ultimi anni si sono avute difficoltà di distribuzione.

Mediaset, chiusa a riccio per anni nella guerra contro Murdoch, non ha mai scelto di comprare nuove pellicole e telefilm dallo Squalo (fanno unica eccezione i prodotti d’animazione come I Simpson, I Griffin, etc…), mandando occasionalmente in onda soltanto i film di cui aveva mantenuto passaggi illimitati (come ad esempio “Australia”, “Avatar” ed “Io e Marley”), andando così a rafforzare il legame con due colossi come Universal e Warner Bros. La Rai è consolidata sulla propria offerta cinematografica con 01 Distribution e con Bim Distribuzione, oltre a Buena Vista per i film Disney e alla Sony Pictures. 20th Century Fox si è trovata così fatta fuori dal mercato, tranne per una parentesi con La7 che non si è mai più ripetuta e mai più si ripeterà nel breve periodo.

Adesso è arrivato questo accordo che probabilmente non prevede l’acquisizione del catalogo completo dei film distribuiti in questi anni ma soltanto delle pellicole selezionate appositamente. Da ben notare come non ci sia stato nessun annuncio in pompa magna, a differenza di quanto fatto con Universal e Warner Bros.

Quali pellicole Mediaset avrà scelto di acquistare, oltre a quelle elencate ad inizio articolo? L’accordo prevede inoltre il passaggio dei vecchi listini, tra cui film cult come “Titanic”? Questo è l’elenco delle maggiori distribuzioni italiane negli ultimi 3-4 anni, avvenute fino al 2013:

  • Innocenti bugie
  • Predators
  • Alvin Superstar 3
  • L’era glaciale 4
  • Vita di Pi
  • Diario di una schiappa
  • I Croods
  • Gli stagisti
  • Wolverine – L’immortale
  • Storia di una ladra di libri
  • I sogni segreti di Walter Mitty

Restano da capire i motivi di questa intesa. Mediaset aveva bisogno di altri film per riempire il palinsesto, magari quello di Italia 1, oppure è 20th Century Fox ad aver cercato di raggiungere l’accordo a tutti i costi per ritrovare spazio nel mercato televisivo gratuito?