Crea sito

MENTAL: LA NUOVA FICTION RAI CHE AFFRONTA I DISTURBI PSICHIATRICI DEGLI ADOLESCENTI

Quattro giovani attori di talento come Greta Esposito, Romano Reggiani, Federica Pagliaroli, Cosimo Longo sono i protagonisti di Mental, la prima serie italiana che affronta un tema tanto delicato quanto attuale come i disturbi psichiatrici tra gli adolescenti.

Le vicende di un gruppo di ragazzi con problemi psichiatrici, alle prese non solo con le proprie patologie ma anche con i sentimenti, gli errori, gli interrogativi e le passioni dell’età adolescenziale, che complicano la vita fuori e dentro l’ospedale. Tutto questo è al centro di Mental, la prima serie italiana ad affrontare il tema del disagio psichico tra gli adolescenti, basata sul format originale finlandese Sekasin.

Un coming of age dove le emozioni, i desideri, i vizi e la voglia di spaccare il mondo tipici dei sedici anni sono moltiplicati al cubo. Tra allucinazioni, tossicodipendenza, autolesionismo e voglia di fuggire lontano da tutto, i ragazzi troveranno, però, qualcosa in grado di farli stare bene per la prima volta. Un gruppo di amici pronto a tutto. In fondo, chi a 16 anni non si è sentito almeno un po’ fuori di testa?

Mental – I protagonisti principali

  • Nico (Greta Esposito), una ragazza di 16 anni che in testa ha un caos in cui neanche lei riesce a orientarsi: continui attacchi d’ansia, visioni, voci che le parlano.
  • Michele (Romano Reggiani), ragazzo borderline tossicodipendente con un padre ingombrante che non gli lasciano vedere.
  • Emma (Federica Pagliaroli) anoressica autolesionista, esperta del glitter, maestra della manipolazione degli altri, persino dei dottori. È ossessionata dalla gelosia per il suo ragazzo che è fuori.
  • Daniel (Cosimo Longo) logorroico bipolare, convinto di non avere nessun problema: perfino il gesso che ha alla gamba per lui è solo un modo per tenerlo buono, l’ennesimo tentativo dei medici di controllarlo o farlo impazzire.

Mental – Il resto del cast

  • Valentina (Martina Bonan), la compagna di scuola che ha preso di mira Nico
  • Tonia (Elena Falvella Capodaglio), la figlia del primario Simonini, interpretato da Gianluca Gobbi
  • Giulia (Anna Bellato), la psicologa
  • Mirko (Simone Liberati), l’infermiere

Un racconto sul disagio psichico tra gli adolescenti e dunque su un passaggio d’età delicato e difficile, nel segno della speranza e della forza del gruppo. Mental nasce nello spirito innovativo di Rai Fiction.

“È una serie che oltre il perimetro generalista vuole misurarsi con il nuovo consumo e con i giovani utenti di RaiPlay. Un prodotto di frontiera del servizio pubblico”. Così Maria Pia Ammirati, direttore di Rai Fiction.

L’inedita fiction è un racconto universale di formazione e di accettazione di sé in cui tutti possono rispecchiarsi. Nessun adolescente si sente mai davvero ‘normale’ e nessun ragazzo con un disagio emotivo o psichico dovrebbe sentirsi ‘strano’.

Mental si sviluppa in 8 episodi da 25 minuti, disponibili a partire da oggi su RaiPlay al seguente link: www.raiplay.it/mental.

3 Risposte

  1. Veu ha detto:

    infatti è un Oltre la soglia versione teen

  2. Veu ha detto:

    pare Oltre la soglia solo con cast non all star e più teen.

  3. Everglow ha detto:

    Non è proprio la prima, c’è stata Oltre la soglia con la Pession.