Crea sito

MILLY CARLUCCI: IL BILANCIO DI BALLANDO, IL NUOVO PROGETTO? SÌ, MA A CERTE CONDIZIONI…

Milly Carlucci, raggiunta dai colleghi di Chetvfa, ha fatto il bilancio di “Ballando con le stelle” e ha parlato dei nuovi progetti e del tema “caldo” dei compensi in Rai.

Su Ballando con le stelle.

Un’edizione meravigliosa e sorprendente , aldilà dei numeri, per il calore con cui il pubblico ha accolto tutti i protagonisti, persino quelli partiti come sconosciuti. A dimostrazione di ciò, ha trionfato proprio uno come Lasse che pian piano è riuscito a far breccia nel cuore del pubblico italiano.

Sui nuovi progetti per Raiuno (Masked Singer, ndr).

Chi vivrà vedrà, noi come ogni anno proponiamo delle cose che non sempre possono essere nelle corde o nell’economia della rete. Piuttosto che fare una cosa fatta con pochi mezzi e messa in palinsesto in posizioni sbilenche, meglio non farle. Vediamo che succede…

I compensi Rai.

Io sono nella fascia bassa, non ho mai fatto battaglie per i compensi negli anni, tutte le volte che la Rai ha deciso di tagliare mi sono fatta tagliare, evidentemente non sono stata molto furba o opportunista nel fare la scalata ai compensi. Però penso che parlare dei compensi dei conduttori corrisponda a creare un brutto clima.

È giusta la trasparenza, però siamo anche in un momento di forte difficoltà economica e si è tenuti a spiegare al pubblico che è vero che un conduttore, un giornalista, chi fa TV, prende dei compensi mensili che sicuramente sono superiori allo stipendio percepito da chi fa un lavoro normale, ma è anche vero che chi fa questo lavoro procura all’azienda per cui lavora degli introiti milionari.

2 Risposte

  1. Ital ha detto:

    Attenta , realista …pronta a mettersi in gioco se ne vale la pena …e se la rete per cui lavora ci crede !
    Sui compensi …ha detto cose sacrosante …

  2. Sabato ha detto:

    Parlare dei compensi dei conduttori corrisponde a creare un brutto clima. È giusta la trasparenza, però siamo in un momento di difficoltà economica e si è tenuti a spiegare al pubblico che è vero che chi fa TV prende compensi mensili sicuramente superiori allo stipendio percepito da chi fa un lavoro normale, ma procura all’azienda per cui lavora introiti milionari
    👏👏👏