MILLY CARLUCCI: SONO PREOCCUPATA PER BALLANDO, SCRIVETELO A CARATTERI CUBITALI…!

Milly Carlucci non ci sta a leggere “La Rai ha tirato fuori i soldi” per Ballando con le Stelle perché non è vero, anzi c’è stata persino una riduzione al budget di Ballando con le Stelle del 15%. Ogni anno sempre meno soldi a disposizione mentre la concorrenza, specialmente pay e streaming, può offrire cachet oggi impensabili per la tv generalista.

Scrivetelo a caratteri cubitali: abbiamo avuto un taglio del 15%, rispetto all’anno scorso. Sono preoccupata perché il mercato è aggressivo. Ci sono una serie di canali medi e piccoli e di piattaforme di streaming che possono offrire ai personaggi cifre che noi non ci possiamo permettere. Ballando con le Stelle è un programma che attira pubblicità e sponsor. Ma quello che guadagniamo non torna a noi come produzione, va nel calderone generale della Rai e allora diventiamo poco competitivi.

Così Milly Carlucci a Oggi. Un discorso che accomuna diverse produzioni, alle prese con continue e costanti riduzioni al budget e un mercato – leggi i colossi Sky, Disney, Amazon e Netflix – che ha a disposizione risorse “infinite”. Nonostante ciò, la forza, i numeri e l’attrattiva degli show Rai e Mediaset sono state scalfite. Per ora almeno.