Crea sito

MONTALBANO: IL METODO CATALANOTTI ANDRÀ IN ONDA NEL 2021, ECCO PERCHÉ

Luca Zingaretti, nell’inedito doppio ruolo di protagonista e regista, tornerà nei panni di Montalbano il 9 e 16 marzo su Rai1.

Il 2019 è stato purtroppo segnato da tre lutti per la fiction italiana più seguita e amata dal pubblico. Ci hanno infatti lasciato il padre di Montalbano, il maestro Andrea Camilleri, il regista Alberto Sironi e lo scenografo Luciano Ricceri, ovvero le colonne della serie.

Il tutto durante le riprese dei nuovi episodi di Montalbano: “Salvo amato, Livia mia“, “La rete di protezione” e “Il metodo Catalanotti”, oltre al film-tv storico di Camilleri “La concessione del telefono” (su Rai1 il 6 aprile 2020).

Il metodo Catalanotti” è stato girato ma lo vedremo nel 2021, come spiega Luca Zingaretti nell’intervista rilasciata a Repubblica:

La Rai ha deciso di mandare in onda il terzo, Il metodo Catalanotti , il prossimo anno nella speranza che se ne accodino altri.

Perchè ci sono ancora due romanzi inediti di Montalbano, compreso il gran finale “Riccardino”, custodito nella cassaforte della casa editrice Sellerio e mai pubblicato. C’è anche la possibilità, Zingaretti e Palomar permettendo, di trasformare alcuni racconti brevi in veri e propri film-tv, come già è stato fatto per l’episodio “Salvo amato, Livia mia”.

C’è anche “Il cuoco dell’Alcyon”, uscito mentre giravo, da portare sullo schermo.

Luca Zingaretti ora vuol prendersi una pausa di riflessione e vedere come il pubblico reagirà ai due inediti che lo vedono per la prima volta dietro la macchina da presa.

Devo far sedimentare il dolore, elaborare il lutto. Ho bisogno di riflettere per capire se sia il caso di finirla qui o prendere il testimone per continuare in bellezza. All’inizio è stato tristissimo sul set, Alberto ha lasciato le riprese alla fine della seconda settimana, abbiamo sperato che tornasse, è finita come sappiamo: è mancato questa estate. Ho rispettato il suo modo di riprendere Montalbano, aggiungendo quel poco di mio. Lo chiamavo, ogni tanto mi diceva: “Ma che hai fatto?”.

Il direttore di Rai1 Stefano Coletta sogna uno show con Zingaretti e la moglie Luisa Ranieri.

Lo stimo da quando era a Rai 3, è bello vederlo a capo della rete ammiraglia. Non tutti i suoi predecessori erano all’altezza. Mi fa piacere che abbia pensato a noi per un varietà e lo ringrazio, ma non so fare tutto.