Crea sito

NON È L’ARENA, IL SALUTO DI GILETTI: “4 ANNI STRAORDINARI A LA7”. ADDIO O ARRIVEDERCI?

Massimo Giletti ha chiuso ieri sera la quarta stagione di Non è l’Arena, il talk domenicale di La7 che ha segnato il suo passaggio nella rete di Urbano Cairo dopo l’uscita dalla Rai. Il popolare giornalista ha salutato il pubblico ma le parole hanno quasi il sapore di un addio. Sarà davvero così?

Questa è stata l’ultima puntata di Non è l’Arena. Sono stati 4 anni straordinari vissuti a La7. Vi auguro una felice estate. Ad maiora!

Ogni anno, arrivati a fine stagione, si rincorrono puntualmente le voci di un ritorno di Giletti in Rai o di un passaggio alle tv private, da Mediaset a Discovery. Rumors, indiscrezioni. Per ora a settembre l’abbiamo sempre rivisto al timone di Non è l’Arena. Succederà così anche questa volta?

Ho 59 anni. Ho perso mio padre. Mia madre non sta per nulla bene. Con lei avevo un dialogo costante, che ormai non c’è più. È una stagione dell’esistenza nella quale cominci ad avvertire il peso dei distacchi. Vorrei frenare con il lavoro. Rifiatare. E concentrarmi sull’amore.

Così Giletti pochi giorni fa dalle pagine del settimanale Oggi dove aveva sottolineato il desiderio di rallentare un po’. Poi la sottolineatura sul dolore per la “quasi totale mancanza di solidarietà che ho avvertito intorno a me”, dopo essere finito sotto scorta per le minacce di morte della mafia.