Crea sito

NON HANNO IL PANE? MANGINO LE BRIOCHE! MAURIZIO COSTANZO E LA DIFESA DEL PUBBLICO AMMASSATO

Angela Merkel ieri sera ha chiuso cinema e teatri, e così hanno fatto Macron e gli altri. A Mediaset nello studio di Live si sente il rimbombo della voce della d’Urso talmente è vuoto, a Caduta Libera quattro gatti distanziati e con mascherina, e così negli altri programmi. Tutto il pianeta, tranne Maurizio Costanzo.

Incredibile! Come mai nessuno ci era arrivato prima? Test sierologico prima di entrare e plexiglass, Covid tenuto a bada e riapriamo tutto. E mentre migliaia di teatri e cinema già prima faticavano ad arrivare a fine mese, e con grandi sacrifici, che ci vuole poi a tirare fuori cifre non da poco per fare ogni giorno e per ogni spettacolo i test? Ma che volete che sia! Non hanno il pane? Mangino le brioche!

Il pubblico della mia trasmissione prima di entrare fa il test sierologico, e così tutti gli ospiti. Fra una persona e l’altra c’è un plexiglass, e anche fra un ospite e l’altro c’è un plexiglass. Perché non fanno così anche nei teatri? Possono farlo tutti. Facciano così, invece che rompere e fare polemiche!

Così Maurizio Costanzo all’Adnkronos e non è mica finita perché non si è nemmeno compresa la pessima immagine che si trasmette alla gente a casa, facendo così. La critica nel web è stata pressoché unanime mentre alcuni giornalisti hanno sorvolato, perché se fosse successo con altri conduttori come minimo si sarebbero chieste le dimissioni del direttore di rete.

Possono farlo tutti. Certo, specifico che il pubblico viene in teatro un’ora e mezzo prima, perché possa essere fatto il test su ciascuno. Quindi io pago gli infermieri, il personale, il plexiglass. Il proprietario del cinema all’angolo faccia così, così non c’è pericolo legato all’assembramento.

Sipario, sigla.