OGGI È UN ALTRO GIORNO: MILLY CARLUCCI E LA MODELLA ARMINE APRONO IL TALK DI SERENA BORTONE

Nel daytime di Rai1, dal lunedì al venerdì alle 14:00, arriva la giornalista Serena Bortone e lo fa con lo stile che l’ha sempre contraddistinta: autorevolezza, competenza e simpatia; questa volta messe al servizio di un programma “popolare”, ma sempre attento all’attualità e al dibattito pubblico.

Il titolo della trasmissione, “Oggi è un altro giorno”, riassume il senso di questo spirito dei tempi dove ospiti, storie e confronti saranno al servizio di un programma che ogni giorno vuole raccontare come il Paese abbia voglia di ritrovare la sua normalità ricominciando dai racconti delle persone celebri e non solo per capire, per condividere, per conoscere meglio la realtà dell’oggi. In uno studio pensato come un moderno “loft” metropolitano, personalizzato e caldo, la conduttrice accoglierà un gruppo di amici che la accompagneranno nel corso delle puntate con i quali condividerà argomenti all’ordine del giorno, incontrerà personaggi noti che si racconteranno attraverso interviste intime, animerà confronti su questioni che dividono l’opinione pubblica.

I toni saranno quelli di una persona curiosa e competente, empatica e capace di mettere a proprio agio gli ospiti per creare un’occasione per il pubblico di essere coinvolto da piccole e grandi notizie con una chiave molto più larga della sola informazione. Essere nell’attualità per leggerla con punti di vista che invitino al ragionamento anche a partire da fatti e vicende apparentemente più di costume ma che in realtà offrono spunti per intravedere temi che attraversano la società.

#serena bortone from Gif TV Italiana

Amicizia, amore, tradimento, ecc., non sono solo ambiti esclusivi del cosiddetto “gossip” ma possono essere, attraverso storie e racconti in prima persona, l’occasione per parlare di legami e sentimenti come parte della sfera emotiva di un Paese. Non mancherà però ciò che ci connette alla più stretta attualità e che chiama in causa il sociale, l’economia, la politica soprattutto per i risvolti che tutto questo ha nelle nostre vite quotidiane: è evidente che la riapertura delle scuole in periodo Covid accenderà la discussione e la necessità di essere informati e orientati.

Ecco quindi come la complessità di questa fase verrà raccontata a tutto tondo, consapevoli che dai temi più impegnati a quelli apparentemente più leggeri ciò che conta è lo stile narrativo affidato ad un programma che vuole stare dentro la vita per restituire qualche scampolo di emozione, di consapevolezza e di partecipazione a ciò che accade. Nulla sarà estraneo a questo programma perché se “Oggi è un altro giorno” ci sarà sempre un motivo per viverlo conoscendo ciò che ci circonda, ciò che cambia, ciò che serve per ridare fiducia all’Italia e alla sua voglia di riprendersi e rigenerarsi.