Crea sito

PARTONO OGGI – SPECIALE FICTIONERÒ:
NON UCCIDERE PRIMA PUNTATA
PRIMA ASSOLUTA IN PRIME TIME SU RAI 3

Testata_Non Uccidere_11092015

Curiosamente su Rai 3, questa sera in prima assoluta, parte la fiction Non uccidere con Miriam Leone nel ruolo della protagonista Valeria Ferro, un Ispettore della squadra omicidi della mobile di Torino e con la partecipazione straordinaria di Monica Guerritore nelle vesti della madre Lucia. Completano il cast Matteo Martari (Andrea Russo), Luca Terracciano (Luca Rinaldi), Riccardo Lombardo (Gerardo Mattei), Viola Sartoretto (Michela), Davide Iacopini (Giacomo Ferro), Crystal De Glaudi (Costanza Ferro) e con Gigio Alberti nei panni di Zio Giulio e Thomas Trabacchi in quelli di Giorgio Lombardi, diretti dal regista Giuseppe Gagliardi e la serie è tratta da un soggetto di Claudio Corbucci, con Beppe Fiore e Stefano Grasso.

1441362526048__MG_4153 THOMAS TRABACCHI E MIRIAM LEONE

Una coproduzione Rai Fiction e FremantleMedia Italia, con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte, Non Uccidere è una serie crime procedural che racconta con un linguaggio verosimile e moderno il nostro Paese attraverso il punto di vista privilegiato delle sue comunità fondative: prima fra tutte, la famiglia. Composta da 12 episodi per 12 casi ispirati alla cronaca nera più o meno recente, la serie tenta di esplorare altrettanti ecosistemi sentimentali che hanno attraversato, o stanno attraversando, il trauma di un delitto. Delitti tra persone il cui amore si è trasformato in ossessione al punto tale da sfociare in delitto. Approda sulla terza rete Rai probabilmente a voler seguire le orme di Gomorra La serie, che lo scorso autunno realizzò un’ottima performance il sabato sera, proprio contro i grandi show che si facevano battaglia, riuscendo a ritagliarsi una vasta fetta di pubblico che ne apprezzava l’elevata qualità.

222751

 Trama di Non Uccidere prima puntata 

Il cadavere di Sara Damiani, 15 anni, viene ritrovato in uno scantinato allagato. Suo padre Giancarlo, istruttore di tuffi, apprende la notizia in uno studio televisivo dove era andato a fare un appello per la scomparsa di sua figlia. Nella sezione omicidi di Torino l’ispettore capo Valeria Ferro prende le redini delle indagini. Contemporaneamente, Valeria inizierà a fare i conti con l’uscita dal carcere della madre Lucia, condannata diciassette anni prima per un terribile crimine.

1280x720_1441885340132_non uccidere

Gelosie, vendette, rabbie represse o semplicemente raptus momentanei, in cui la verità insiste sempre a nascondersi. Una serie che getta luce sugli angoli più oscuri della nostra società dando voce a quei silenzi in cui la famiglia è ancora troppo spesso l’ermetica custode. Fatti di cronaca, quindi, molto simili ad alcune tristi vicende che hanno riempito le pagine dei giornali invadendo anche il piccolo schermo, arrivando a creare un attaccamento finanche morboso del pubblico che arrivava ad apostrofare criminali e presunti assassini come fossero persone di famiglia.
Come anzidetto, Le protagoniste della fiction sono Valeria (Miriam Leone) e Lucia (Monica Guerritore). Valeria è una poliziotta che sembra pensare solo al lavoro. La donna ha un carattere molto forte che potrebbe essere causato anche da un trauma familiare. Quando lei era ancora una bambina infatti la madre Lucia ha ucciso il marito dinanzi ai suoi occhi. Per questo motivo Valeria è cresciuta da sola con il fratello Giacomo e lo zio Giulio. Il suo carattere è sempre stato molto determinato ed oggi è legata a Giorgio Lombardi, che oltre ad essere il suo superiore è anche lo stesso uomo che quindici anni prima arrestò la madre Lucia.

1441362526048_Matteo_MG_0731

Ultima nota interessante, recuperata tra le note di scrittura del PDF della Rai, riguarda il concept iniziale della serie che vuole essere una sfida alla serialità internazionale, costruendo un procedural verticale classico che contenesse gli elementi di modernità evidenti, partendo dal racconto delle storie, con l’intenzione di confezionare un prodotto sofisticato che si avvicinasse al linguaggio usato nei prodotti più avanzati della serialità internazionale. Il tutto nella cornice tematica, fortissima, del racconto dell’Italia dal punto di vista della sua istituzione fondamentale, la famiglia – un racconto mai conciliante, ma sempre credibile e vicino alla realtà della cronaca. Da questi presupposti nasce il format originale della serie: un’indagine che fa da colonna portante dell’episodio e tre punti di vista che corrono parallelamente ad essa. Non si tratta di subplot, ma di vere e proprie storie nella storia, che riprendono il macro tema della puntata e lo declinano in tre vicende chiuse. La drammaturgia dei punti di vista che si armonizza con quella dell’indagine – nei punti di svolta, nei climax e nelle risoluzioni – contribuisce a offrire allo spettatore un affresco sulla famiglia dell’episodio il più tridimensionale possibile.

E dopo aver visto la sigla iniziale di Non uccidere, non resta che augurare ai lettori una buona visione, chiedendovi di esprimere le vostre impressioni, come di consueto nell’area commenti del post che, al termine dell’episodio di questa sera, si completerà con l’immancabile aggiunta del link della puntata sul portale della Rai, oltre alla tabella degli ascolti che andremo a completare domani mattina, dopo la pubblicazione dei dati Auditel.

Buona visione su BubinoBlog!!

[line]

Per rivedere la prima puntata della serie “NON UCCIDERE”, cliccate sulla foto che segue che vi indirizzerà direttamente al sito Rai.tv

Non Uccidere - Prima puntata vlcsnap-2015-09-11-20h24m36s370

 Non Uccidere – Prima puntata 

[line]

Segue la tabella che ci accompagnerà nei prossimi appuntamenti di “Non Uccidere” e che, puntata dopo puntata, andrà completandosi con i dati Auditel di tutti gli episodi che compongono questa stagione.

 Non Uccidere – Rai 3 – Prima visione TV assoluta 

Episodio Data di programmazione Audience Share
S01E01 11/09/2015 1.016.000 4,36%

[line]

74 Risposte

  1. Sanfrank ha detto:

  2. Sanfrank ha detto:

    Tanta gente entusiasta su Twitter. È difficile trovare commenti negativi (ovviamente qualche detrattore c’è sempre)

  3. Sanfrank ha detto:

  4. Sanfrank ha detto:

    Miss abbiamo avuto la stessa idea. Ora per fare BOOM per davvero manca la brutta recensione di TvBlog e famo er botto 😀
    #sicherza

  5. Sanfrank ha detto:

    Profilo basso su Twitter

  6. Sanfrank ha detto:

    Si Darkap. Ma sono fiducioso e penso crescerà anche. In bocca al lupo alla fiction di Rai 3

  7. _MissFairy_ ha detto:

    nei TT

    #taleequaleshow
    #USOpen2015
    #BakeOffItalia
    #DallasDMs
    #liamsavemefromcancer
    Julian
    #quartogrado
    #ViolettaLiveVerona
    #NonUccidere
    #TheKolorsLiveDaExpo

  8. Sanfrank ha detto:

  9. darkap ha detto:

    È un peccato che sia oscurata da Re Charles, almeno qui sul blog xD
    Dita incrociate domani!!

  10. Sanfrank ha detto:

  11. Sanfrank ha detto:

    Finisce alle 23 con Monica Guerritore che appare in Non Uccidere. Ci saranno trame pazzesche

  12. Sanfrank ha detto:

  13. Sanfrank ha detto:

  14. Sanfrank ha detto:

  15. Sanfrank ha detto:

  16. Sanfrank ha detto:

    Alla Talpa nulla è come sembra (Cit.)

  17. Sanfrank ha detto:

    Ecco l’assassino. Ma sarà realmente lui?

  18. Sanfrank ha detto:

  19. Sanfrank ha detto:

    Verissimo il fatto delle musiche. Sembra una danza mortale. Da quasi i brividi

  20. Sanfrank ha detto:

  21. Sanfrank ha detto:

  22. Sanfrank ha detto:

  23. Sanfrank ha detto:

  24. Sanfrank ha detto:

    Nelle primissime battute era il caso di Sara Scazzi, con il papà in un programma alla “Chi l’ha visto?” a cui dicevano che la figlia non era più scomparsa, ma morta, come capitò alla povera mamma di Sara

  25. Sanfrank ha detto:

  26. darkap ha detto:

    Sì anche a me ha ricordato subito il caso Yara
    L’unico difetto potrebbe essere la lentezza dello sviluppo: 120 minuti a caso potrebbe stancare sul lungo termine. Per il momento è promossa a pieni voti.

  27. Sanfrank ha detto:

    Si Miss. Ho letto e giacché mi avevi preceduto non l’ho postato. Miriam Leone la trovo più brava come attrice che come conduttrice e le potenzialità si vedevano già dall’ultima serie di Distretto, in cui partecipò con una giovanissima Valentina Cervi

  28. Sanfrank ha detto:

    Ecco Miss Rossetto fregato

  29. _MissFairy_ ha detto:

    SanFrank

    hai visto i complimenti di Cotroneo?
    speriamo che scrituri la Leone per Sirene

  30. Sanfrank ha detto:

  31. Sanfrank ha detto:

    E ti hanno detto giusto, Miss. Bella serie 🙂
    Mi sa che la vede pure Pampa dei BOOM

  32. Sanfrank ha detto:

  33. _MissFairy_ ha detto:

    SanFrank

    guarderò la replica ma di questa fiction ne ho sentito parlare bene già quando era in produzione

  34. Sanfrank ha detto:

  35. Sanfrank ha detto:

  36. Sanfrank ha detto:

  37. Sanfrank ha detto:

  38. Sanfrank ha detto:

  39. MedLive ha detto:

    Miriam Leone la amo, bella e brava! Dovrebbe avere molto più spazio

  40. Sanfrank ha detto:

    MedLive a me sta piacendo molto. Buona recitazione, belle riprese, fotografia ricercata: Promossa

  41. Sanfrank ha detto:

  42. MedLive ha detto:

    Ciao ragazzi! Com’è Non uccidere?

  43. Sanfrank ha detto:

  44. Sanfrank ha detto:

  45. Sanfrank ha detto:

  46. Sanfrank ha detto:

  47. Sanfrank ha detto:

    Miss guardi anche tu Non uccidere?
    Se mi scrive Pampa almeno gli rispondo tronfio 😀

  48. _MissFairy_ ha detto:

    Darkap

    si sono ispirati a The Killing – la versione danese per l’atmosfera

  49. Sanfrank ha detto:

    Spero si veda per intero sto botta e risposta su Twitter. Magari è una provocazione, ma è esilarante

  50. _MissFairy_ ha detto:

    ivan cotroneo ‏@ivancotroneo1 3m3 minutes ago

    Attaccato a #nonuccidere davanti alla TV. A me sembra molto buono. Bravi

    ————————-

    Cotroneo è forse il migliore scrittore di fiction italiano

  51. Sanfrank ha detto:

    Ah Darkap non sono il solo a pensarla così, quindi.
    Mi fa piacere. E trovo che Miriam Leone sia proprio brava. In La dama velata non mi piaceva molto il fatto che muovesse in continuazione il sopracciglio, come a voler sottolineare i momenti difficili di commozione. Mentre qui la vedo proprio sicura di sé

  52. Sanfrank ha detto:

  53. Sanfrank ha detto:

    Non è commentata su Twitter, ma i tweet sono seguitissimi. Sarà interessante vedere domani gli ascolti.
    Paradossalmente, Il Segreto toglierà più a Tale e quale (e potremmo avere sorprese con un calo considerevole rispetto agli standard a cui King Charles ci ha abituato) che a Non Uccidere

  54. darkap ha detto:

    Che produzione, che qualità!!
    Non me lo aspettavo sinceramente, è una fiction fatta veramente bene. Cupa, fredda… ha il sapore di una produzione francese d’autore. Recitazione ottima sia dagli attori principali che dai comprimari. Fotografia eccellente e trama credibile.

    Spero che il riscontro Auditel sia positivo! Rai 1 non è pronta a questo tipo di produzioni: giusta la collocazione su Rai 3 (forse era da Rai 2), magari meritava un giorno meno soffocante.

  55. Sanfrank ha detto:

    Primo promo. Su Rai 1 sarebbe già il secondo

  56. Sanfrank ha detto:

  57. Sanfrank ha detto:

    Mmmm questa confidenza con la ragazzina mi è sospetta

  58. Sanfrank ha detto:

    In questo primo episodio, Gian Marco Tognazzi è molto credibile e potrebbe riscattarsi dopo aver fatto l’assassino ne Il Bosco

  59. Sanfrank ha detto:

    Ok Markos, ma il bacino d’utenza è troppo basso. Meriterebbe di più anche se la vedo poco Rai

  60. ¡MarKos! ha detto:

    Tra poco esco e la recupererò sicuramente, deve essere guardate per bene.

    Ora giro sul trash: Nana su La7 ahah

  61. ¡MarKos! ha detto:

    Frank

    invece ci sta proprio bene su Rai3! E’ il canale giusto secondo me.

  62. Sanfrank ha detto:

  63. Sanfrank ha detto:

    Non ditemi che è stato il bambino come in Il Sospetto che m’incazzo

  64. Sanfrank ha detto:

  65. Sanfrank ha detto:

    Markos, io avrei visto bene almeno un cross casting su Rai4 e RaiPremium.
    Comunque è uno scempio questa serie su rai3

  66. Sanfrank ha detto:

    Ammazza i giornalisti ne escono come SCIACALLI

  67. ¡MarKos! ha detto:

    La puntata andrà in onda anche su RAI4 domani sera alle 21:10

  68. Sanfrank ha detto:

    Ecco la sigla che mi piace tanto

  69. Sanfrank ha detto:

    Come capitò alla piccola Sara Scazzi

  70. Sanfrank ha detto:

    Ecco il cinismo della notizia in diretta data col papà in diretta tv

  71. ¡MarKos! ha detto:

    Finalmente il bumper PRIMA VISIONE su Rai3!

  72. GIANLUPOOH #TEAMRAI ha detto:

    Bonaaaaaaaaaaaa la Leone ma io guardo @taleequaleshow anche li c’è la Bonaaaaaaaaaaaa di Bianca Guaccero :rose: :heart:

  73. Sanfrank ha detto:

    P.S.: Vedete la sigla iniziale e ditemi se non ricorda anche a voi le atmosfere di True detective

  74. Sanfrank ha detto:

    Benissimo, pronto fresco fresco il post di Non uccidere che non è solo un comandamento, ma anche un bell’affresco che mi fa pensare a (udite udite) True detective, capacissimo di smentirmi non appena vedrò la puntata tra una mezzora circa su RAI 3!!!!

    Quindi stasera tutti su Rai 3 per vedere un po’ se può piacere. A me la Leone piace molto e mi sembra credibile in questo ruolo e poi c’è la Guerritore che non ha bisogno di presentazioni.