Crea sito

#IORESTOACASA, LETTURE PER PREPARARSI ALLA TV CHE VERRÀ: PASSEGGERI NOTTURNI

Cosa leggere? Segnalazioni quotidiane di libri che hanno ispirato serie tv
in arrivo (o in preparazione) nei prossimi mesi

La vita è fatta di storie, le nostre. E di scelte. Il bisogno di raccontarle, di condividerne le sensazioni, di ricercare un confronto, ci porta talvolta a svelarle pubblicamente. Sui social, in tv o (perché no?) in radio. Enrico, ogni sera, raccoglie in diretta quelle degli ascoltatori di RadioFuturo. Le accompagna con la canzone che ritiene più appropriata. Enrico non è uno uno speaker qualsiasi: per chi lo ascolta è una voce amica, confortante, quasi uno psicologo.

In esclusiva su RaiPlay dallo scorso 25 febbraio, “Passeggeri Notturni” nasce dalle raccolte di racconti “Passeggeri Notturni” (Einaudi, 2016) e “Non Esiste Saggezza” (Rizzoli, 2010) di Gianrico Carofiglio. Dieci episodi da tredici minuti, con la supervisione editoriale dello stesso Carofiglio, diventati anche un film a capitoli da 90 minuti, in onda prossimamente in prima serata su RaiTre (la messa in onda inizialmente prevista per lo scorso 20 marzo è stata infatti posticipata). Il risultato, per riprendere le parole del regista Riccardo Grandi che insieme a Francesco Carofiglio, Salvatore De Mola e Claudia De Angelis ne ha firmato anche la sceneggiatura, è “un racconto di vita vissuta che esplora il tema della giustizia in tutte le sue sfaccettature, rappresentata nelle difficili scelte morali dei vari personaggi. Storie di vita, decisioni importanti dei protagonisti che riverberano inevitabilmente su quelle degli altri”.

È Claudio Gioè a prestare volto (e voce) a Enrico. Con lui anche Nicole Grimaudo nei panni di Valeria, una donna misteriosa che finirà per cambiargli la vita. il cast annovera nomi del calibro di Gianmarco Tognazzi, Marta Gastini, Giampiero Judica, Paolo De Vita, Alessio Vassallo, Caterina Shulha, Ivana Lotito, Giorgio Musemeci, Francesca Figus, Alessandro Tiberi e Paolo Sassanelli. “Passeggeri Notturni” è una produzione Anele in collaborazione con Rai Fiction, con il contributo della Regione Puglia, prodotta da Gloria Giorgianni con Tore Sansonetti e Carlotta Schininà.

Sono trentatré i racconti che compongono “Passeggeri Notturni”. “Un almanacco di soluzioni inattese, di rivelazioni ironiche, di folgoranti incidenti del pensiero” come rivela la sinossi che riportiamo di seguito:

Una scommessa allegra e audace sullo straordinario potere dei personaggi, delle storie, della letteratura. Voci che risuonano nell’oscurità di vagoni semivuoti, lampi che scaturiscono da frammenti di conversazione, profumi nascosti negli anfratti della memoria. I titoli di questa singolare raccolta – trenta scritti di tre pagine ciascuno rappresentano di volta in volta un genere diverso, in un susseguirsi di aneddoti, brevi saggi, racconti fulminei. Li popolano soprattutto figure femminili sfuggenti e indimenticabili, mentre a vicende drammatiche, o amare, si alternano situazioni comiche, sempre in un gioco di specchi tra realtà e finzione. A tenere tutto insieme, come in un mosaico, è una scrittura tersa quanto l’aria notturna, capace di svelare le verità celate nei dettagli dell’esistenza con una magistrale economia di parole. “Un monaco incontrò un giorno un maestro zen e, volendo metterlo in imbarazzo, gli domandò: “Senza parole e senza silenzio, sai dirmi che cos’è la realtà?” Il maestro gli diede un pugno in faccia”.