Crea sito

#PROFILING: UN ADDIO SCONVOLGE LA SERIE DEI RECORD DI GIALLO, DA STASERA CON LA SETTIMA STAGIONE

PROFILING | STAGIONE 7 | GIALLO

Da stasera alle 21:05 su GIALLO parte la settima stagione di “Profiling“, in prima tv in chiaro. La sesta stagione di ha segnato una svolta all’interno della squadra dei profiler francesi. ATTENZIONE: SPOILER!

Era notizia già certa da molto tempo ma sicuramente gli episodi dell’addio di Chloé Saint-Laurent per i fans francesi, sono stati comunque molto toccanti e lo saranno altrettanto per i numerosi fans italiani (numeri da capogiro per la piccola rete digitale GIALLO). Eh, già, perchè l’attrice Odile Vuillemin ha costruito su di sé il personaggio di Chloé, i suoi atteggiamenti, il suo look vintage, compresa la borsa gialla, e il suo buffo modo di esprimersi. Inevitabilmente, un misto di emozione e paura ha accompagnerà i primi due episodi della stagione 7 di “Profiling” che ha visto il definitivo abbandono dell’iconica protagonista del crime show francese.

Odile Vuillemin ha deciso di non rinnovare il suo contratto per iniziare a girare altre serie tv e film: <<Ho amato Profiling fin dal primo giorno in cui ho messo piede su questo set. Ora però è arrivato il tempo per me di guardare avanti ed esplorare altri lidi>>. Chloè esce di scena grazie ad un’offerta di lavoro importante a New York presso l’Onu. Il suo posto non è molto facile da rimpiazzare e quindi non si punta a una sostituzione specifica, ma ad una squadra allargata.

Adèle Delettre (Juliette Roudet) è la nuova protagonista

La grande eredità di Chloe viene lasciata nelle mani della detective Adèle Delettre (Juliette Roudet). La Vuillemin commenta così la sua “sostituta”: <<Era la scelta ideale da fare, è da anni che collabora con Thomas quindi sa bene come muoversi. Non rimpiangerete Chloé!>>. Di fatti, Adèle è un personaggio già conosciuto in quanto introdotto nel ciclo narrativo della precedente stagione. Una storia difficile e complicata alle spalle che ha reso il suo personaggio molto complesso. Adèle, da piccola, era stata rapita con la sorella gemella. Soltanto lei è riuscita a fuggire e sta quindi cercando di capire cosa sia accaduto alla sorella. Oltre a lei, nel cast fisso arriva Jessica (Diane Dassigny), in questo caso sorella di Fred (Vanessa Valence), con cui Hyppolite (Raphaël Ferret) ha avuto un bambino, ma anche la figlia che Fred aveva avuto da adolescente ovvero Emma.

Anche Philippe Bas, attore interprete di Thomas Rocher nella serie, ha voluto sottolineare come anche lui al suo ingresso nella serie avesse un’ombra incombente alla sue spalle: <<Ero stato ingaggiato per sostutuire Guillame Cramoisan e non era di certo facile. Ci ho messo un po’ a entrare nel cuore dei fan ma penso di esserci riuscito. Per Adele sarà lo stesso, ne sono convinto!>>.

Uno scatto durante le riprese

I nuovi episodi segnano anche il debutto, tutto italiano, dell’attore Gian Marco Tavani, nei panni del giovane poliziotto Paolo Bugatti.

Profiling” (Profilage) è una serie tv francese che ha debuttato il 23 aprile 2009 su TF1, mentre in Italia la serie ha debuttato il 23 febbraio 2010 in prima visione su FoxCrime e l’11 dicembre 2011 su Cielo. La decima stagione ha debuttato a marzo sul canale francese TF1 ma è stata interrotta a causa dell’emergenza coronavirus e si è fermata al quarto episodio. In Italia è trasmessa in chiaro la domenica sera su Giallo (e in streaming su Dplay), mentre la serie, già andata in onda su Fox Crime, è ora disponibile in box set dalla prima alla nona stagione su Sky on demand.

4 Risposte

  1. Bolle ha detto:

    Con “Profiling” sono tornato dopo anni a seguire una serie francese… davvero un ottimo crime che non ha nulla da invidiare a tanti telefilm americani

  2. Bolle ha detto:

    Concordo!!

  3. Markos ha detto:

    Questa non ha nulla da invidiare ai vari CSI…realizzata molto bene, specialmente queste 6 stagioni con la protagonista Chloè.

  4. Ital ha detto:

    Mai vista …
    Seguo di rado le francesate …non so perché 😉