PRIMA DELLA SCALA: MILLY CARLUCCI, ALESSANDRO CATTELAN E LE PROVE PER L’EUROVISION?

La Prima della Scala ha riservato una sorpresa. Alessandro Cattelan si è unito a Milly Carlucci e Bruno Vespa per commentare l’evento che ha inaugurato la stagione scaligera e sui social in molti si sono chiesti: prove generali per l’Eurovision di maggio?

Milly Carlucci introduce Cattelan nel foyer della Scala durante l’intervallo di Macbeth. “Abbiamo un ospite che appartiene ad un mondo diverso. Alessandro Cattelan è il pop, la contemporaneità…”. “Non l’opera” aggiunge il conduttore. “Non l’opera ma non sei un novellino dell’opera…”.

“È la seconda volta, ero stato due-tre anni fa per l’Attila di Davide Livermore. Poter assistere è uno dei privilegi del nostro lavoro e per chi è appassionato di immagine e comunicazione… sono felice di vedere la Prima dal vivo, l’arrivo del Presidente…”.

Bruno Vespa: “Un giovane di fronte al Macbeth che reazione ha?”. “Nemmeno io mi considero giovane (ride). I ragazzi sarebbero stupefatti di quello che si può fare dal vivo, può apparire strano ma affascinante al tempo stesso perché è reale”, ribatte Cattelan.

“Il tema della sete di potere, i delitti che ti porta a fare, la discesa agli inferi…”, così la Carlucci commenta Macbeth. “Attualissimo” per Cattelan. “La gente è pronta a tutto per il potere” dice Vespa. “Anche nella società contemporanea” conclude Milly Carlucci.

Nel toto nomi per l’Eurovision Song Contest, fin dalla vittoria dei Maneskin e dal conseguente ritorno in Italia della manifestazione dopo oltre 30 anni, i nomi di Carlucci e Cattelan sono i più citati. Dai pochi minuti insieme su Rai1, il feeling televisivo c’è.

MILLY CARLUCCI: MONICA BELLUCCI A BALLANDO CON LE STELLE. CHE ONORE ED EMOZIONE!