Crea sito

RAFFAELLA DI CAPRIO: MI HANNO DISCRIMINATA PERCHE’ DEL SUD, #FURORE2 E’ LA MIA RIVINCITA!

INTERVISTA A RAFFAELLA DI CAPRIO, ATTUALMENTE IN TV IN #FURORE2

Per oltre un decennio la coppia televisiva Garko-Arcuri ha dominato le fiction della Ares Film, conquistando milioni di telespettatori ad ogni apparizione su Canale 5 e di altrettanti fan sognanti tra copertine e gossip. Con tutt’altro eco e in punta di piedi, in Furore 2 si stanno facendo notare i due giovani protagonisti, Francesco Ferdinandi e Raffaella Di Caprio. Volti nuovi, belli e anche bravi per essere dei debuttanti (lui già si era visto nel Bello delle Donne ma in un piccolo ruolo). Raffaella, quinta a Miss Italia 2012, era sul punto di abbandonare la carriera, mai decollata, nel mondo dello spettacolo, finchè supera il provino per la fiction di Canale 5. Ecco cosa ha risposto a Tv Sorrisi e Canzoni.

Raffaella, cosa rappresenta per lei questa occasione?

«Dopo tante delusioni e porte sbattute in faccia, per me questa è una rivincita. Anche nel mio personaggio ho portato me stessa e i miei sentimenti: la determinazione, la rabbia, il desiderio di riscatto. E poi tutto il cast mi ha riservato un’accoglienza calorosa».

Anche lei come Giovanna è campana. Ha mai subito sulla sua pelle episodi di discriminazione?

«Tempo fa feci un provino in un’agenzia di modelle di Milano. Un lavoro in cui la dizione non conta. Eppure mi rifiutarono dicendomi che il mio accento era addirittura assordante».

Lei ha un buon rapporto con la sua terra d’origine?

«Sì, sono legatissima al mio paese, Dugenta, vicino a Benevento. E, quando non vado a Roma per lavoro, vivo lì, dove c’è anche il ragazzo con cui sono fidanzata da quattro anni».

Di Caprio è il cognome di un grande divo di Hollywood, Leo…

«In effetti siamo lontani parenti. Putroppo non ci siamo mai incontrati. Ma ora ho avuto delle proposte di lavoro anche all’estero e spero proprio di conoscerlo. Fin da piccola per me lui è sempre stato un mito!».