RAFFAELLA CARRÀ E IL RITORNO SU RAIUNO, UN SOGNO CHE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ

Lei è per eccellenza la Signora della Televisione. Una carriera e una popolarità unica, straordinaria, irripetibile. Raffaella Carrà manca però da anni con un suo programma su Raiuno, la sua Raiuno a cui ha dato alcuni dei maggiori successi della tv italiana, a partire da “Io, Agata e tu” nel 1970 fino a “Carramba, che sorpresa“, la cui ultima puntata risale al 6 gennaio 2009, talmento iconico che la parola “carrambata” è entrata nei dizionari.

Il recente arrivo alla direzione dell’ammiraglia della Tv di  Stato di Stefano Coletta, che ricopre anche il nuovo incarico di responsabile dell’intrattenimento di prima serata di tutte le reti Rai, potrebbe finalmente riportare la Carrà nella prima rete.

Il già direttore di Raitre fu il grande regista del rientro in Rai di Raffaella con “A Raccontare comincia Tu“, dopo un lungo corteggiamente professionale. Ora, come riporta il nuovo numero del settimanale Oggi, il grande sogno di Coletta è di riportare la Carrà su Raiuno. Non si sa se che con una edizione delle interviste di lusso ai personaggi famosi (che tornerà con 4 nuove puntate su Raitre da giovedì 26 marzo, salvo cambiamenti).

Oppure il sogno dei sogni. Carramba. Eh sì, perchè se per lungo tempo Raffaella aveva detto di non voler più rifare gli show di prima serata, nell’intervista con Maria De Filippi emerse una amara riflessione.

Da tempo vorrei rifare Carramba ma a Raiuno non interessa.

L’arrivo di Coletta potrebbe finalmente sbloccare la situazione. Incrociamo le dita.