Crea sito

SALVATE IL SOLDATO BARBARA D’URSO!

Il clima è infuocato e pare essere sfociato in una vera e propria guerra, senza esclusione di colpi, tra più parti, dentro e fuori Canale 5 e Mediaset.

Parliamo di Barbara d’Urso. Chi conosce BubinoBlog da anni, ricorda bene la fase “blog di Barbara”. Non rinnego nulla ne ho mai cambiato idea su Barbara d’Urso come conduttrice, animale da palcoscenico, abile autrice e maestra di dinamiche televisive tra le più abili e capaci.

La ami o non la ami ma che la d’Urso sappia fare tv è insindacabile. E tutti ne parlano, pro e contro. Poche settimane fa, a riguardo del futuro di Barbara, si parlava addirittura del solo Pomeriggio 5 confermato. Con Live: non la d’Urso e Domenica Live cancellati e il GF “nip” affidato a Alfonso Signorini, reduce da uno dei meno visti GF della storia ma tant’è. I misteri di Cologno.

Uno scenario apocalittico e un ridimensionamento senza precedenti. La notizia, lanciata per primo da Davide Maggio, è stata smentita in modo immediato e teatrale dal direttore di Chi. Peccato che il blog che dirige l’abbia poi rilanciata e più volte, ribadendone il concetto. Mediaset oggi ha ufficialmente confermato i 3 programmi di Barbara d’Urso. con tanto di date di partenza (dal 7 settembre Pomeriggio 5, dal 13 settembre Domenica Live e Live).

E’ cambiata l’aria a Mediaset, riporta Dagospia. Finiti i bei tempi dei continui comunicati del direttore di Canale 5, direbbero altri. Nel web è all’ordine del giorno il continuo attacco, giustificabile in alcuni casi dove si è davvero andati oltre (era davvero necessario?) ma molto meno in altri casi, laddove per altri volti, anche di Canale 5, i pensieri rimangono tali e non sfociano in pubbliche riflessioni, anche di cattivo gusto.

Eppure ricordiamo e ribadiamo che c’è appunto un direttore di rete, un direttore di struttura, leggi Videonews da cui dipendono tutti i programmi di Barbara d’Urso, che hanno il ruolo per consigliare, aiutare, indirizzare i volti della propria rete. Chi richiede certi programmi, chi autorizza ospiti e linee editoriali? Chi chiama certi politici piuttosto di altri? Ovvero, andiamo a cercare il problema a monte.

Troppo facile e comodo colpire il volto noto di turno, scaricando ogni colpa e responsabilità se le cose non vanno come previsto. In ogni caso, vorrei dare uno spassionato consiglio a Barbara d’Urso che arriva dall’ultima voce dei blog, che era e rimane un normale telespettatore che scrive per pura passione. Ascoltare di più il pubblico, seguire e assecondare di meno i fan, sempre meno fan e ahimè sempre più fanatici.

Fossi in Barbara mi concentrerei totalmente, nel daytime, su Pomeriggio 5, il programma più longevo e che Barbara non lascerebbe mai, e Domenica Live. Per la prima serata di Canale 5, punterei all’intrattenimento puro, tra titoli editi o inediti, format del passato da riscoprire (revival fatti bene però) o novità assolute da cercare nelle tv estere. Un ritorno al passato, alla Barbara d’Urso dello Show dei Record per intenderci. In bocca al lupo per la prossima stagione tv!