Crea sito

SANREMO 2018, ALLA CONDUZIONE IL QUARTETTO CARLUCCI-FRIZZI-COMELLO-RANIERI?

SANREMO 2018 ALLA CONDUZIONE IL QUARTETTO CARLUCCI-FRIZZI-COMELLO-RANIERI?

Fervono i preparativi per la nuova edizione del Festival di Sanremo. Come vi abbiamo annunciato ieri, Claudio Baglioni – salvo clamorosi colpi di scena – è oramai vicino a diventare il nuovo direttore artistico della kermesse canora. La Rai, tuttavia, vorrebbe affidargli anche il ruolo di conduttore e, per questo, l’autore tra le altre di “Strada Facendo” ci starebbe pensando (come riportano nella giornata odierna sia Tvblog sia il Corriere Della Sera). Se Baglioni però – si legge – dovesse accettare entrambi gli incarichi proposti, potrebbe essere affiancato da un’altra personalità forte che possa fargli da Cicerone per quanto concerne il mondo della conduzione. Lo schema prevedrebbe la presenza di un presentatore/presentatrice diverso per ogni serata, per poi ritrovarsi tutti assieme nella quinta ed ultima serata. Ma quali sono i papabili alla conduzione multipla? Secondo il Corriere, i nomi più accreditati sarebbero quelli di Lodovica Comello (conduttrice di Kids Got Talent e Singing In The Car, che viene considerata come profilo ideale per attirare un tipo di pubblico giovane, visti i suoi numeri boom sui social con 3 mln di fans su Facebook e 2 mln su Instagram), Fabrizio Frizzi (conduttore de L’Eredità), Milly Carlucci (Ballando Con Le Stelle) e probabilmente anche Massimo Ranieri che, a differenza della Comello, andrebbe a fare breccia nel cuore del target di Rai1. Sembra essere sfumata definitivamente l’ ipotesi circolata nelle settimane scorse che portava a pensare al ticket formato da Mika e Virginia Raffaele, mentre rimarrà probabilmente soltanto una suggestione (e che non è mai stata presa del tutto in considerazione) quella di vedere il tandem Paola CortellesiLaura Pausini sul palco.

13 Risposte

  1. Ammerde ha detto:

    Baglioni non è male.
    Sempre che abbia le caratteristiche di Morandi.
    Quattro badanti fanno solo confusione.
    La Comello a Sanremo è fuoriluogo, o fai tutto junior (mika-raffaele) o niente.
    Frizzi-Carlucci (senza gli altri due) andrebbero bene anche loro.
    Cambiare ogni sera è un casino e basta.

  2. Ammerde ha detto:

    Basta che la Del Bufalo sparisca da Che Dio ci aiuti che ha proprio rovinato.

  3. #PEPPE ha detto:

    A me non dispiacerebbe in coppia con la Clerici

  4. forax ha detto:

    per me ranieri e comello ok ma serve un nome forte che unisca i due che non sono conduttori.
    carlucci e frizzi ormai non sono piu nomi spendibili per sanremo

  5. ARTAX_77 ha detto:

    Tre nomi da preistoria e uno che non ci azzecca una mazza

  6. Beppe ha detto:

    Ranieri è un grande ma tornasse in gara!

    La Comello è brava ma insipida: vorrebbe essere la nuova Cuccarini, ma è ancora più algida.

    A questo punto riunissero la coppia frizzi carlucci…… anche se continuo a pensare che con Giletti e la D’Urso si sarebbero raggiunti grandi numeri!

  7. Modica2 ha detto:

    Ho rischiato di morire appena ho letto, mi si è gelato il sangue ghghghgh

  8. Veu ha detto:

    Milly a me piace, sta simpatica, però già fece Sanremo negli anni ’90 (assieme a Baudo e Brigitte Nielsen e Alba Parietti).
    A dire il vero nel cast avrei messo un’attrice che sia volto di Raiuno tipo almeno una o due tra Miriam Leone, Vanessa Incontrada, Valentina Bellè e Giusy Buscemi.
    Sull’idea di variare ogni puntata cast la trovo pessima, ricordo il brutto Festival di Bonolis dove la Pession fu presente in una sola puntata e nessuno ricordò che fece Sanremo, come sprecare un’occasione oppure il brutto Festival di Littizzetto-Fazio dove Bianca Balti e Bar Rafaeli non sono servite pressochè a nulla, ma lo stesso quello con la Carrà dove c’era Megan Gale che non faceva niente di niente. Non mi piace proprio che ogni sera si alterni cast, bruttissima idea, ma proprio brutta brutta brutta.
    Secondo me ci vuole un conduttore o cantante, un duo comico e due vallette che sappiano tirare l’attenzione e facciano qualcosa.

  9. Sante Longo ha detto:

    Tutto farebbe rimpiangere conti e Maria.

    Quest’anno serve un conduttore che non abbia nulla da perdere perché il confronto, televisivamente parlando, sarà disastroso.

    Dopo le edizioni innovative di Bonolis-clerici diedero la conduzione ad un cantante, per quanto con esperienze di varietà, solo perché non avrebbero potuto fare un confronto con la conduzione precedente.

    Baglioni in questo senso è un ottimo nome.
    Il suo esordio è legato a Sanremo (curò le versioni per il mercato estero dei brani nel 1972), e la sua direzione artistica potrebbe portare ottimi nomi, solitamente lungi dal volersi accostare al festival.

    Chiunque gli mettano accanto sarebbe solo fuffa,oltre che un modo per dargli i tempi televisivi.

  10. Stile Libero ha detto:

    E una conduttrice donna (anche a rotazione) che li aiuti tutte le sere

  11. Stile Libero ha detto:

    Flop! Perchè non fare solo Baglioni+Ranieri?

  12. Nuzzler ha detto:

    E io credevo che l’horror partisse stasera su Rai4…invece dovremo aspettare febbraio su Rai1 ghghgh
    NO COMMENT

  13. #PEPPE ha detto:

    Forse non sarebbe malaccio ma non so,non sembra cosí convincente
    Serve qualcosa in più,piú fidelizzazione, più novità,qualcosa che non faccia rimpiangere il duo apocalittico Conti-De Filippi
    Per ora è no!