SCOPPIA IL CASO DIACO IN RAI: “CONTRATTO DA SBALLO PER L’AMICO DELLA MELONI”

Il flop d’ascolti di Bella Ma’, il nuovo talk show di Rai2 condotto da Pierlugi Diaco, è diventato un caso. A Viale Mazzini, come riferisce Il Foglio, “si discute del contratto da sballo del conduttore (amico di Meloni)” e degli ascolti disastrosi con uno share che veleggia intorno al 3%.

Ascolti bassi, compenso sopra della media e più alto di quello percepito da Marco Damilano (200 mila euro). In Rai scoppia l’affaire Diaco. La notizia è che il suo programma Rai non fa gli ascolti attesi, l’altra notizia è che il suo compenso è al di sopra della media (274 mila euro; oltre 1.500 euro a puntata). Stiamo parlando di Pierluigi Diaco. È un veterano della Rai. Ha un curriculum lungo e molte esperienze alle spalle. Oggi è “blindato” e forse per la ragione che lo stesso Diaco ha rivendicato in un’intervista a Repubblica: “Giorgia Meloni è una delle mie migliori amiche, onesta e leale. Ma non ho mai parlato con lei di Rai, parliamo di altre cose e si cazzeggia”. Non c’è motivo per non crederci. Lui non parla di Rai con Meloni ma in Rai parlano invece di Diaco.

Cancellato Detto Fatto dopo una agonia tra orari ballerini e format stravolto, ecco Bella Ma’. Massiccia campagna promozionale ma i risultati delle prime settimane sono ben al di sotto delle attese. Proliferano invece sui social le variazioni del nome, da Bella Diaco a Bella Flop.