Crea sito

SENZA PAROLE: MEDIA FINALE, ANALISI TARGET E VINCITORE SUPERTOTOSHARE

SENZA PAROLE: MEDIA FINALE, ANALISI TARGET E VINCITORE SUPERTOTOSHARE

Antonella Clerici a Senza parole

L’ultimo programma d’intrattenimento stagionale per Rai1 è stato un nuovo show dei sentimenti condotto da Antonella Clerici: Senza parole è l’ultimo insuccesso della direzione Leone, un programma che aiutava persone comuni (e non) a trovare le parole per comunicare qualcosa di importante a persone altrettanto importanti, che non ha però riscosso il successo sperato. Antonella si ritrova così a chiudere una stagione tv non troppo esaltante, con lo smacco di aver fatto peggio di ciò che per due settimane l’ha sostituita (prima Fabio Fazio con lo speciale Rai Storia sulla Liberazione, poi Pif e il suo film sulla mafia, che con risultati intorno al 17% hanno non solo fatto meglio di Senza parole ma anche di tutti gli show del 2015 programmati da Rai1).

Senza parole si è rivelato vecchio, lento e noioso non riuscendo a trovare il suo posto al sole nel sabato sera degli italiani. Un improponibile mix di diversi generi che non sono riusciti ad amalgamarsi perfettamente per creare un programma quantomeno seguibile. Forse tentare di riportare Il treno dei desideri era troppo difficile? La Clerici ce la mette sempre tutta, si vede, e in un’annata dove nulla sembra andarle bene mostra anche la sua stanchezza e, forse, la poca tutela che l’azienda le garantisce. Per lei rimangono solo i bimbi canterini di Ti lascio una canzone?

E a proposito di Ti lascio, Senza parole è almeno servito a qualcosa: ingaggiare Lorella Cuccarini come giudice, “incastrandola” davanti a milioni di italiani e rubandola alla corte di Maria dove sembrava aver messo piede. Ora vediamo la media finale del people show e l’analisi dei target, e ovviamente i vincitori del nostro SuperTotoshare.

SENZA PAROLE: MEDIA FINALE

La media finale delle sette puntate (otto quelle inizialmente previste) andate in onda ogni sabato (tranne una di giovedì vs Il Segreto) è di 3.178.000 spettatori pari al 14,6% di share. La puntata più vista è stata la prima, che totalizzò 3.592.000 spettatori e il 15,61%, mentre la meno vista è stata l’ultima di ieri sera, ferma a 2.745.000 e il 13,47% di share. Attualmente il programma risulta il sesto programma più visto del 2015, subito dopo Si può fare (3.861.000) e subito prima di Forte forte forte (3.044.000). Ecco l’andamento delle sette puntate.

ANT

SENZA PAROLE: ANALISI TARGET

TARGET MEDIA SHARE MEDIA VALORI ASSOLUTI
15-64 10,55% 1.382.667
15-34 6,8% 192.000
55+ 22,79% 2.345.667

NB: Medie indicative in quanto mancanti dei dati di quattro trasmissioni. Totalmente snobbata dai più giovani, la trasmissione ha catturato a sé solo un target più maturo.

SENZA PAROLE: RISULTATI SUPERTOTOSHARE

STIMA DELLA COMMUNITY: 18,57% – MEDIA EFFETTIVA 14,6%
# UTENTE
1^ classificato CiccioW (15,77%)
2^classificato AndreaG (16,53%)
3^ classificato  Paki (16,55%)

Complimenti!

8 Risposte

  1. Cicciow ha detto:

    Vittoria!
    Dall’inizio il programma puzzava di flop, non capisco come ci si potesse aspettare un 18…

  2. Rosario ha detto:

    Un programma che non aveva nè capo nè cosa e non so come Antonella lo abbia mai potutto accettare

  3. Beppe ha detto:

    Ma mi chiedo, con tutti i soldi buttati al vento dalla Rai in questa stagione pregna di programmini inutili, non avrebbe potuto farne uno ma fatto bene di show per il sabato sera? La Rai deve puntare sugli eventi e non sulle cavolate fatte in fretta e furia .

  4. AndreaG ha detto:

    Per me è stata sbagliatissima la collocazione al sabato, in cui Rai1 dovrebbe ormai proporre solo repliche di Montalbano, film o speciali di Affari Tuoi. Devono capire che contro la De Filippi perderanno sempre.
    Senza Parole avrebbe potuto riscuotere più successo durante la settimana, ad esempio al martedì, sempre scappando però dal Segreto.

  5. Sanfrank ha detto:

    Salvo, come non essere d’accordo con te. Credo che sia una mancanza di rispetto non consentire a dei professionisti di andare in onda senza poter provare, anche solo per vedere l’ensamble. Alcuni errori avrebbero potuto “smussarli” vedendo la realizzazione delle prove.
    Ma tanto ormai è anche inutile parlarne. Spero solo che Antonella non si fidi più in futuro. L’idea del programma non era male, ma non è stata sviluppata con la testa.

  6. pasquale ha detto:

    Forse è il formato che non piace, la copia esiste solamente una e l’unica che riuscita a portarlo al successo e c’è posta per te, lei non in grado di condurre questi programmi, lei è brava a Yi lascio una canzone

  7. Salvo ha detto:

    Mi dispiace tantissimo per Antonella, il programma meritava molto di più, la Rai si è comportata molto male con lei che è una delle conduttrici migliori della TV.

  8. Sanfrank ha detto:

    Bel lavoro, Bamba.
    Va detto che il programma è stato rifiutato dal pubblico, per tanti motivi. Preparato troppo in fretta, senza poter neanche fare le prove, considerato che lo studio fu assegnato all’ultimo secondo. Un’occasione sprecata e tanto stress per la povera Antonella, che da questa lezione deve imparare a non mettersi completamente a disposizione della rete, per evitare problemi ben più seri