Crea sito

SERENA ROSSI: GLI ASCOLTI? ALLE 10 PASSO L’ASPIRAPOLVERE. I SOCIAL? MAI FOTO PER FAR VEDERE IL LATO B

Serena Rossi sta vivendo una stagione d’oro su Rai1 tra la fiction “Mina Settembre”, già confermata per una seconda stagione, e lo show “Canzone Segreta”, allungato di una puntata dopo il bel riscontro. Serena raccoglie anni di studio, gavetta, supportati da un grande talento, senza dimenticare le sue doti canore con cui delizia il pubblico ogni venerdì a fine puntata di Canzone Segreta.

Qualcuno ipotizza che prima dell’ultima puntata, anche Serena Rossi si siederà sulla poltrona bianca dove si stanno avvicendando molti nomi famosi della tv, del cinema e della musica. “Mi farebbe piacere una sorpresa legata alla mia famiglia, ai miei affetti più grandi, sono certa che crollerei per l’emozione”, così la Rossi in una recente intervista dove confessa di commuoversi durante lo show.

“Mi commuovo quando compaiono immagini di persone che hanno sostenuto un artista poi divenuto famoso, che lo hanno incoraggiato”. Si tira fuori però da futuri ruoli di giudice nei talent musicali. “Non ho mai studiato canto e non mi sentirei in grado di esprimere giudizi”. Evviva la sincerità! Intervenuta su Radio 2 nel trasmissione I Lunatici spiega: “Penso di essere una figura rassicurante”.

Serena Rossi si vede che è “una ragazza normale. Alla fine, anche se c’è una telecamera, uno schermo, quello che uno è viene fuori lo stesso. Avere dalla mia parte tante donne mi fa felicissima. Non ho mai puntato la mia carriera sull’avvenenza, la seduzione, non mi interessa. Si sono accorte che sono una persona seria, non sono una minaccia, una da temere, ma quasi una compagna”.

L’attrice e conduttrice sottolinea: “So di non essere brutta, ma nemmeno di essere la bona che punta tutto sull’estetica”. E sull’uso dei socia, Serena Rossi lancia una stoccata: “Impossibile piacere a tutti, c’è qualcuno che non mi apprezza, ma sui social non si sfoga con cattiveria. Uso i social con grande delicatezza, forse anche per questo non vengo attaccata”.

“Non troverete mai una foto di me in costume di spalle in cui scrivo quanto è bello il tramonto e invece è un pretesto per far vedere il lato b”. Si torna alla professione. “Mi sento a mio agio sia come attrice che come conduttrice, penso sempre di affrontare il mio mestiere senza avere troppe aspettative su quelli che sono gli ascolti. O almeno, non ci penso mentre lavoro”.

Ansia d’ascolti? “La mattina dopo, quando alle 10 di mattina arriva il messaggio con i dati, non guardo subito il telefono, non rispondo subito, ma accendo l’aspirapolvere e rassetto casa. E’ il mio modo per dissacrare il momento. Ma le cose stanno andando bene, sia con Mina Settembre che con Canzone Segreta che il pubblico ci sta seguendo con tanto affetto”.

Sanremo? Serena Rossi appare spesso nel toto nomi. “A me queste indiscrezioni non arrivano! Mi piacerebbe tantissimo, è un sogno che ho fin da bambina. Ma non voglio fare progetti, penso sempre che le occasioni arrivino nel momento giusto, se dovesse arrivare Sanremo arriverà nel momento in cui io sarò veramente pronta. L’Ariston non mi fa paura, mi carica, mi dà adrenalina”.